Alemanno condannato a sei anni per corruzione: «Sentenza sbagliata, io innocente». Interdetto dai pubblici uffici

91856_20141203_85165_small-141203-194801-To31214pol-0929L’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno è stato condannato a sei anni con l’accusa di corruzione e finanziamento illecito in uno dei filoni dell’inchiesta Mondo di mezzo. La sentenza è stata emessa dalla seconda sezione penale del tribunale di Roma.

«Una sentenza sbagliata. Ricorreremo sicuramente in appello dopo aver letto le motivazioni. Io sono innocente l’ho detto sempre e lo ribadirò davanti ai giudici di secondo grado». Lo ha detto l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno dopo la lettura della sentenza che lo condanna a sei anni nell’ambito dell’inchiesta Mondo di Mezzo.

Gianni Alemanno è stato interdetto in perpetuo dai pubblici uffici, per due anni non potrà contrattare con la pubblica amministrazione. È quanto disposto dai giudici della II sezione penale. I magistrati hanno anche deciso l’interdizione legale per tutta la durata della pena. L’ex sindaco di Roma dovrà risarcire sia Ama che Roma Capitale ed è stata fissata una provvisionale di 50mila euro sia per la municipalizzata che per il Campidoglio. Ad Alemanno sono stati anche confiscati 298mila euro.

Amanda Knox: la Corte di Strasburgo condanna l’Italia, i suio diritti di difesa

La Corte di Strasburgo riconosce che l’Italia ha violato il diritto alla difesa di Amanda Knox durante l’interrogatorio del 6 novembre 2007, ma non ha ricevuto prove che confermino i maltrattamenti da parte della polizia durante lo stesso interrogatorio. L’Italia è stata dunque condannata e dovrà pagare alla Knox 18mila euro.220100248-0dc78661-12df-4514-b1ba-cb906bb9baa2

I giudici si sono espressi sul ricorso presentato dalla stessa Knox, la ragazza americana prima condannata in primo grado e poi assolta per l’omicidio di Meredith Kercher, avvenuto la notte di Halloween del 2007.
La Corte di Strasburgo condanna l’Italia a pagare 10.400 euro a Amanda Knox per danni morali. Knox ne aveva chiesti 500mila. La Corte, in una sentenza che diventerà definitiva solo tra tre mesi, se le parti non ricorreranno in appello, ha condannato l’Italia anche a pagare otto mila euro per le spese legali. Knox aveva chiesto 30mila euro per la procedura davanti alla Corte, e più di due milioni di euro per le spese sostenute dai suoi genitori per i processi in Italia.

«È una decisione importante. È stato infatti affermato il principio che è stato violato il diritto di difesa di Amanda Knox». È il commento di uno dei difensori della Knox: l’avvocato Luciano Ghirga. Il legale ha espresso «soddisfazione» per la decisione di Strasburgo.

Gessica Notaro sfregiata con l’acido, Tavares condannato a 15 anni. Sarà espluso dopo il carcere: «Ma quando esce starò attenta»

4109812_1922_gessica_notaro_tavares_espulsioneEdson Tavares dopo la condanna sarà espluso, ma Gessica Notaro dice che «quando esce starò attenta». Oltre alla condanna a 15 anni, 5 mesi e 20 giorni, i giudici della Corte di appello di Bologna hanno confermato i risarcimenti alle parti civili, e l’espulsione a fine pena per Edson Tavares.

«Per il momento mi consola, poi vedremo. Quando esce starò attenta, nonostante l’espulsione», ha commentato Gessica Notaro, vittima di stalking e delle lesioni con l’acido da parte dell’ex fidanzato capoverdiano. La sentenza ha unito con la continuazione i due processi giudicati in primo grado dal tribunale di Rimini, (con pena di 13 anni, 11 mesi e 20 giorni) a cui si aggiungono un anno e sei mesi per altri reati, come resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamento di animali.

Durante la lettura del dispositivo Tavares e la vittima non si sono guardati. «Ma lui mi ha cercata con lo sguardo un attimo prima di uscire dall’aula, si è girato apposta», ha detto Gessica Notaro. Tavares è andato via scortato dalla polizia penitenziaria e non ha reagito in modo particolare alla condanna.

«È andata bene, è sicuramente quello che ci aspettavamo, forse qualcosina in più del previsto». Ha detto la Notaro. «Sembra un film, è incredibile finire così. È una persona con cui ho dormito tre anni. Ma se l’è cercata, ha fatto tutto lui», ha aggiunto. Gessica ha parlato di una «sentenza giusta», e ha ringraziato il lavoro dei suoi avvocati e della Procura.

«Siamo più che soddisfatti, la mia squadra di avvocati ha fatto un ottimo lavoro, il pm anche. L’unica cosa è che la Corte è stata garantista nei confronti dell’imputato, però è giusto che sia così: sono le istituzioni a richiedere questo». Ha aggiunto Gessica Notaro. Il riferimento è anche al fatto che l’udienza si è celebrata a porte chiuse, solo con le parti presenti, su richiesta di Tavares. «Sicuramente – ha aggiunto – questo mi serve da spunto, è nella lista nera, delle cose da cambiare. Non lo trovo così giusto». Per Notaro, «l’imputato ha moltissimo potere decisionale in aula e questo fa un pò rabbrividire. Non si capisce chi è la vittima e chi è l’imputato. Lo prendiamo come stimolo per lavorarci in futuro, a livello istituzionale». D’altro canto, «la corte è stata anche abbastanza attenta e sensibile nei miei confronti a farmi sentire a mio agio e protetta, l’ho apprezzato tanto».

Francesca Cipriani e l’appello a Cristiano Malgioglio: «Ho perso un amico. Sento i suoi dischi e piango»

francesca-cipriani_20173837”Tornata dall’Honduras, Cristiano non ha più risposto ai miei messaggi”, un appello da parte di Francesca Cipriani a Cristiano Malgioglio, opinionista nell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi.
Il cantante era stato “diffidato” dalla mamma di Francesca perché aveva avanzato l’ipotesi che fingesse una crisi durante l’ormai famoso lancio dall’elicottero: “Io non ho litigato con nessuno – ha spiegato a “Nuovo” – Sono una sua fan e ho per lui tanto rispetto.

Ho perso un amico e non so perché! So solo che, quando senta le sue canzoni, mi viene da piangere. La mamma si è sentita offesa dai suoi commenti, ma gli ha solo chiesto di ritirare quelle cattiverie”.
Ora è in attesa del torno a “Uomini e donne”: “Spero che Maria mi metta sul trono, sono single da troppo tempo!”.

Antonio Candreva, l’ex moglie attacca a Domenica Live: «Dal mio ex marito continue azioni legali»

3977405_1720_valentinaValentina, ex-moglie del calciatore di Inter e Lazio Antonio Candreva, a Domenica Live, racconta il difficile rapporto con l’ex-marito e tra lui e la figlia, con cui, secondo lei, passa poco tempo.
«Ci siamo conosciuti nel 2006 quando ancora non era famoso come oggi. Io ho lasciato tutto, studi, famiglia, amici per seguirlo. Nel 2010 ci siamo sposati. Nel 2011 è nata Bianca. Nel 2013 la nostra storia è finita per colpa mia, io non lo amavo più. È stata una decisione sofferta da parte mia e ovviamente lui ha sofferto, ci siamo lasciati con la speranza di poter ricucire il rapporto, ci abbiamo anche riprovato per un periodo ma non ha funzionato, lui mi ha detto che non era più innamorato».
Fin qui, una storia come molte altre.
«Sono cinque anni che ci siamo lasciati e subisco continue azioni legali da parte sua, abbiamo l’affido condiviso, mi ha chiesto per tre volte che la bambina viva da lui da Milano, senza motivazione. Lo chiede per dispetto. La settimana scorsa ho ricevuto una denuncia per calunnia. La denuncia precedente, a giugno scorso, è stata perché avevo mandato mia figlia a dormire da un’amichetta e io conosco benissimo la famiglia. Ha chiesto l’annullamento alla Sacra Rota del nostro matrimonio, portando avanti come motivazione, la sua incapacità di intendere nel momento del sì».
Valentina ha denunciato che il calciatore passa poco tempo con la figlia e ora che l’uomo sta per diventare nuovamente padre chiede che la figlia abbia le stesse possibilità economiche del figlio che deve nascere.
«Io non chiedo nulla per me, lo chiedo per la bambina. Io prendo circa 4000 euro, pago mille euro di tasse. Uso quei soldi per pagare un affitto, vivo a Roma ma sono umbra, e pago le spese legali. Io non ho un lavoro. Ho provato a cercarlo, ma lo devo cercare in determinati orari, perché poi devo stare con la bambina. E nessuno mi offre nulla, perché non ho mai lavorato e ho interrotto gli studi, non ho un curriculum».
Il consiglio della D’Urso è parlare con la compagna del calciatore, poi invita Valentina a lanciare un appello.
E Valentina alla telecamera affida il suo messaggio per l’ex-marito e la sua nuova compagna: «Andiamo a mangiare una pizza tutti insieme?».

Sara Tommasi dopo la scoperta della malattia: com’è la sua vita oggi e cosa fa per vivere

sara_tommasi_vergognaSara Tommasi è pronta a rientrare nel mondo dello spettacolo. Gli ultimi anni non sono stati facili per la showgirl, che oggi però si sente meglio, ha ritrovato l’amore ed è impaziente di tornare a lavoro. Dopo la terribile diagnosi di bipolarismo, la Tommasi ha dovuto intraprendere un percorso terapeutico per tenere sotto controllo la malattia e grazie ai farmaci che assume è riuscita a recuperare le sue facoltà mentali. Insomma, si sente una nuova persona Sara e non vede l’ora di dimostrare e condividere con il pubblico la sua rinascita. Per questo, dalle pagine di Nuovo, lancia un appello a Ilary Blasi affinché la inviti a partecipare come concorrente alla prossima edizione del Grande Fratello Vip. È più serena, ora la Tommasi, grazie all’aiuto preziosissimo della mamma e grazie anche a un nuovo fidanzato, Angelo. Intanto, Sara ha in preparazione un libro dal titolo “Disamori”. Tutto bene, insomma? Non proprio. A causa della terapia farmacologica, non potrà avere figli.

Francesca Cipriani, nuovo “ritocchino” al seno: «Porto l’ottava. Mi piace quello che vedo, sto bene!»

3826580_1543_francesca_cipriani_ottava_seno“Non sono molto fortunata in amore e finora non sono riuscita a trovare la persona giusta. Proprio per questo vorrei fare un appello a Maria De filippi: Maria, mi auguro che almeno tu possa aiutarmi”, anche Francesca Cipriani si propone per il ruolo di tronista e chiede a Maria De Filippi aiuto per trovare l’amore.
L’idea le è venuta sull’Isola dei Famosi dove ha conosciuto Rosa Perrotta, una delle protagoniste del salotto sentimentale di Maria. Rosa li ha il fidanzato e Francesca vorrebbe fare lo stesso: “Quand’ero all’Isola, la mia compagna di avventura Rosa Perrotta mi ha raccontato che si è innamorata di Pietro Tartaglione a Uomini e donne e che si sposerà con lui, È la prova che il programma ti dà la possibilità d’incontrare l’anima gemella”.
In cerca di un uomo che sia complice (“Non mi è capitato di trovare uomini che volessero essere complici, ma solo nemici e in competizione con me”), per conquistarla non le devono portare rose: “Ma chiarisco subito ai corteggiatori che si dovessero presentare davanti al trono che dà loro vorrei qualcosa da mangiare, anziché le rose. Arrivano da tutta l’Italia e io sono una buongustaia”.

«Sono preoccupato», Fabrizio Corona e i timori dopo l’intervista a Non è l’Arena: cos’ha detto

3799036_8_20180615071546Lo abbiamo sempre visto piuttosto sicuro di sé in ogni occasione, Fabrizio Corona, ma ora che si avvicina l’intervista da Massimo Giletti a Non è l’Arena – segnatevi il 17 giugno su La7 – l’ex re dei paparazzi si è detto un po’ preoccupato. Ai microfoni della trasmissione di Rai Radio1 ‘Un giorno da pecora’, infatti, Fabrizio Corona ha riferito a Geppi Cucciari e Giorgio Lauro che teme di non riuscire a trattenersi una volta partito con l’intervista e ciò potrebbe causargli qualche problema quando il martedì successivo sarà nuovamente in camera di consiglio. Intanto però al Pitti Uomo ha dato spettacolo con Stefano De Martino…
“Sono un po’ preoccupato. Sono stato rimproverato per le dichiarazioni fatte dopo l’appello contro il PG, chiedo scusa al mio magistrato di sorveglianza. Il 19 – ha aggiunto – ho la camera di consiglio e spero di non esagerare. Rivisiteremo il mio caso giudiziario e ho paura di dirne di tutti i colori”. Poi ha ironizzato: “Meglio che mi beva due vodka tonic…”

In ogni caso ha fatto sapere che in questo periodo si sta comportando bene anche se ha tutti gli occhi addosso e questo non facilita le cose.

Fabrizio Corona al Pitti Uomo, show con De Martino
In attesa di vederlo davanti a Massimo Giletti, Fabrizio Corona continua in effetti a trovarsi sempre al centro dell’attenzione (e a pensare agli affari): ieri infatti è stato ospite al Pitti Uomo, anzi era una delle celebrities più paparazzate al party di Gaelle Paris a Colle Bereto durante Pitti Uomo 94.

Con l’agente dei vip anche Stefano De Martino, con cui ha volentieri posato abbracciato per le foto di rito, la fidanzata Silvia Provvedi con la sorella Giulia e ancora Mattia Perin, Leonardo Pavoletti e Zoe Cristofoli.

Nina Moric, appello disperato al figlio lontano: “Urlerò per sempre il tuo nome”.

3759106_1321_ninamoric«Urlerò per sempre il tuo nome», questo è il grido di dolore lanciato da Nina Moric sul suo profilo Instagram. La ex di Fabrizio Corona è in stato di sofferenza, anche fisica a giudicare dalle ultime immagini, a causa della lontananza del figlio Carlos, affidato alla nonna paterna.
Anche il suo avvocato conferma la prostrazione della donna: «Nina è distrutta, ogni giorno subisce un dolore e deve trovare la forza di affrontarlo… mi chiedo come faccia a stare in piedi, a tollerare questo peso».
Nell’ultimo post sul suo profilo la Moric sembra volersi difendere dalla pressione con il solito orgoglio: «Come sono strane le persone… quando si tratta di te, guardano anche le virgole. Quando si tratta di loro nemmeno i punti».

Bello Figo, il ritorno a Le Iene: «Mai lavorato in vita mia. Voglio fare il tronista da Maria de Filippi»

iene-intervista-bello-fico_24073629Dopo il clamore suscitato dagli scontri televisivi con Alessandra Mussolini più che con le sue canzoni, Bello Figo torna in tv intervistato a “Le Iene”: ha 24 anni e viene dal Ghana, oggi vive a Parma e la sua hit “Non pago affitto”, ha realizzato oltre 20 milioni di visualizzazioni.
E’ arrivato in Italia a 12 anni (in aereo, non in barca come raccontato) e ha provato a fare il meccanico, da quel momento non ha più lavorato (“Mai lavorato in vita mia, ci sarà un motivo”), fino ad approdare alla carriera di rapper e ora di scrittore (“Ma l’hai scritto te?” gli chiedono nel programma, “Diciamo, io ho dettato più che altro”).
Con la sua canzone ha fatto arrabibare sia le persona ed di colore (“Un nero che si incazza con me lo fa per invidia!”) che quelli definiti razzisti (“Io non penso che una persona sia razzista. Io penso che le persone non siano pronte ad accettare altre cose, in generale”) che gli hanno impedito di esibirsi dal vivo: “Non voglio darla vinta a queste persone perchè loro vorrebbero fermarmi, ma se continuo a fare successo e ad andare per la mia strada, ho vinto.”
Infine preferisce le ragazze bianche a quelle di colore e parteciperebbe a “Uomini e donne” per trovare l’amore, con tanto di appello alla conduttrice: “Maria De Filippi portami sul trono”.