Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Latest

Fiorello torna in tv con Raffaella Carrà: «Non si può dire no, lavorare con lei è una medaglia»

Cattura15«Perché si dice sì alla Carrà? Ma perché Raffaella… Stavo per usare il titolo di una canzone di Tiziano Ferro: perché Raffaella è mia, Raffaella è nostra, è lei la più amata dagli italiani e non ce n’è per nessun’altra. E poi, scusi, si può forse dire di no alla Raffa? Ma lavorare con lei è una medaglia!». Così Rosario Fiorello spiega al settimanale Chi, in edicola da mercoledì 20 marzo, il suo clamoroso rientro in tv.

Lo showman sarà infatti protagonista della prima puntata del nuovo show La mia casa è la tua, che Raffaela Carrà sta preparando per Raitre. Il settimanale diretto da Alfonso Signorini ha intercettato i due personaggi più amati della televisione italiana e Fiorello ha confermato la nascita di questa “coppia d’oro” della televisione.

«È successo che a un certo punto Raffaella Carrà ha deciso di fare un programma e io ho subito commentato: “Be’, che bella idea”», spiega lo showman. «E lei allora mi ha chiesto: “Vieni a fare la prima puntata?”» Ma subito, figurati. Ma certo. E le ho pure chiesto: “Ma che facciamo? Cantiamo? Balliamo? Tutt’e due, cantiamo e balliamo?” Ma lei mi ha subito detto: “No, questa volta facciamo delle interviste, facciamo delle chiacchierate”. Insomma, qualcosa di bello abbiamo fatto, vedrete». E poi confessa: «Io sono da sempre innamorato di lei, di Raffaella. E questo da quando ero un ragazzino. Anzi, visto che va di moda il toy boy, io forse sono pure vecchio per lei: sono un toy boy, ma vecchio. Ma sì, faccio il “toy old” della trasmissione, ecco, mettiamola così».

Leaving Neverland: «Michael Jackson mi violentò», il documentario sugli abusi sessuali stasera sul Nove

download (2)«Michael era un maestro nella manipolazione. Sapeva adescare sia i bambini sia loro famiglie, poi approfittava della fiducia che aveva costruito». James Safechuck e Wade Robson sono i nomi dei due protagonisti del documentario “Leaving Neverland”, del regista Dan Reed, in cui i due, oggi 36enni, hanno ripercorso le tappe del loro passato traumatico e dei presunti abusi sessuali subiti da Michael Jackson nella sua residenza: Neverland. Il documentario di 4 ore, che ha avuto una standing ovation dopo la presentazione al Sundance film festival, sarà trasmesso in due puntate sul canale Nove il 19 e il 20 marzo.

Nonostante Jackson sia stato assolto due volte dai tribunali americani, pare che il documentario sveli nuove scottanti verità. E infatti dopo la sua pubblicazione ci sono già state delle conseguenze.

James Safechuck e Wade Robson, i due protagonisti del docufilm che all’epoca ragazzini, hanno raccontato che Michael Jackson ha insegnato loro varie pratiche sessuali, spingendoli a praticarle fra di loro e con lui.

Bianca Guaccero e il piccolo incidente, a Detto Fatto si presenta con la mano fasciata: «Grazie per la solidarietà»

4372332_1901_bianca_guaccero_fasciata_manoPiccolo incidente domestico per Bianca Guaccero. La conduttrice di “Detto Fatto” si è presentata in trasmissione con una mano fasciata e i followers che non l’avevano ancora vista su Instagram si sono preoccupati. La Guaccero ha raccontato che le hanno messo dei punti dopo una disavventura tra le mura di casa.

«Se mi chiedete il motivo della mano fasciata, stavo lavando i piatti e mi sono fatta male. Mi hanno messo anche cinque punti», ha rivelato l’attrice. Perplesso e curioso anche Giovanni Ciacci, che appena l’ha vista le ha chiesto cosa fosse successo.

L’attrice di “Capri” aveva pubblicato anche delle stories su Instagram per spiegare l’accaduto. E nell’ultimo post ha fatto dell’ironia. «Era una scusa per mettere il guanto con i brillantini!  grazie a tutti per la solidarietà! Spero siate stati bene con noi, scrive pubblicando una foto del suo look in puntata.
Bianca Guaccero è ormai al timone del programma “tutorial” da sette mesi. Ha sostituito Caterina Balivo che nel frattempo si è trasferita sulla rete ammiraglia per il suo “Vieni da me”. Dopo qualche titubanza iniziale da parte del pubblico, ha dimostrato di essere un’artista versatile e a tutto tondo. Spontanea anche davanti ai piccoli inconvenienti come questo.

La figlia di Giuliano Gemma a Vieni da me, Creig Warwick: «Oggi ho visto il fantasma di tuo padre, ho un messaggio per te»

giuliano-gemma-vera-balivo-creig-warwick_19152830«Mio padre mi manca». Si commuove Vera Gemma, figlia del grande Giuliano a “Vieni da me” su Rai Uno. Ospite di Caterina Balivo nel giorno della festa del papà ricorda l’attore scomparso in un incidente nel 2013. Alla fine dell’intervista il sensitivo Creig Warwick ha sorpreso il pubblico e l’attrice mostrando il bigliettino che lo spirito di Giuliano Gemma avrebbe lasciato per la figlia.

«Oggi ho visto tuo padre – ha spiegato in diretta Warwick – mi ha detto di prendere l’auto dieci minuti dopo. Se l’avessi prima sarei stato coinvolto in un incidente che è avvenuto questa mattina. Poi mi ha detto di dirti di non piangere perché lui sta bene ed è sempre con te. Siede sul divano davanti alla televisione». Il sensitivo ha a quel punto consegnato un bigliettino con delle parole in inglese e dei disegni.

La conduttrice e Vera Gemma, colte di sorpresa, hanno poi entrambe commentato. «Sul biglietto che ti darà in privato c’è un disegno e non ho mai visto Craig lasciare questo tipo di messaggi», ha dichiarato la Balivo. «Mio padre faceva così ovunque. Prendeva dei bigliettini e ci disegnava sempre. Grazie di tutto», ha concluso Vera Gemma sorridendo.

Giuliano Gemma ha interpretato oltre cento film ed è stato lanciato nel cinema grazie al genere western. «Tutte le bambine sono innamorate dei loro papà, ma io lo sono stata molto di più. Mio padre era bellissimo e io sono stata fortunata. Mi ha insegnato l’umiltà»

La Prova del Cuoco, fuori programma in diretta: Antonella Clerici entra in studio e spiazza Elisa Isoardi

8_20190319135609Chiamarlo fuori programma è forse riduttivo considerata la reazione avuta da Elisa Isoardi quando ha visto piombare nello studio de La Prova del Cuoco Antonella Clerici: ebbene, l’incontro dal sapore leggendario è avvenuto il 19 marzo quando l’attuale conduttrice del cooking show stava facendo da spalla a Andrea Mainardi. All’improvviso i due hanno guardato fuori campo e sono rimasti a bocca spalancata quando, correndo, Antonella Clerici è arrivata di fronte alle telecamere abbracciandoli entrambi. “Ce l’ho fatta” ha gridato entusiasta Antonellina. La Isoardi le ha dato un grembiule, poi, con umiltà, ha reso omaggio alla sua grandezza: “Qua Antonella c’è stata 18 anni, questo è il suo programma.

“Isola dei famosi”, incontro tra Stefano Bettarini e Nicoletta Larini tra baci e lacrime

C_2_fotogallery_3096571_upiFoto1FStefano Bettarini dopo quasi 50 giorni all'”Isola dei famosi” ritrova la sua compagna Nicoletta Larini. Per potersi guadagnare l’incontro, la coppia ha dovuto affrontare due prove “vitruviane”, fronteggiando rispettivamente Kaspar Capparoni e sua moglie Veronica Maccarone. Alla fine della doppia sfida, come premio, l’ex calciatore e la fidanzata hanno potuto salutarsi tra abbracci e appassionanti baci.

Poliziotta abbandona la figlia sotto il sole per fare sesso con un suo superiore, la bimba muore in auto

mamma-uccide-figlia-sesso_19160258Lascia la figlia nell’auto bollente facendola morire di caldo per fare sesso con un suo superiore. Cassie Hope Barker, poliziotta 29enne statunitense, ha ammesso ieri l’omicidio colposo della figlioletta Cheyenne Hyer, dopo aver confessato di averla abbandonata in macchina per andare a fare sesso con un suo superiore.

La bambina si trovava nell’auto di servizio guidata dalla madre. La donna però ha accostato la vettura per andarsi ad appartare, lasciando la figlia di 3 anni sola in macchina al sole per 4 ore, fino a quando la vettura non è diventata rovente e le alte temperature l’hanno uccisa. Quando è tornata la figlia era ormai morta e a nulla sono serviti i tentativi di soccorso, come riporta anche la stampa locale.

Secondo la riscostruzione la donna si trovava nella contea di Hancock, nello stato dell’Indiana. Era andata a casa di un suo superiore per fare sesso con lui, non pensando a cosa sarebbe stato meglio per la figlia. Dopo essere tornata in auto ha chiamato i soccorsi ma per la piccola era troppo tardi. Solo un mese prima della tragedia era arrivata una segnalazione dopo che la stessa bambina era stata trovata in auto sola mentre la madre era in un negozio, ma non furono presi provvedimenti. Ora la poliziotta è stata arrestata ed è in attesa di processo.

Jessica Simpson in bikini, pancione agli sgoccioli

C_2_articolo_3197779_upiImageppLa fine della terza gravidanza si avvicina, e Jessica Simpson mostra su Instagram le sue forme a dir poco esplosive. Dopo aver condiviso le immagini dei piedi gonfissimi e del suo viso stanco dopo la bronchite, è la volta del pancione. A corredo della foto in bikini e con maxi occhiali da sole, la cantante scrive: “Jess-tation”, ironizzando sulla sua gestazione particolarmente impegnativa.

Non perde l’ironia, anche se l’arrivo della sua terzogenita la sta mettendo a dura prova: ma Jessica non demorde e continua a documentare sui social la sua dolce attesa. Già mamma di Maxwell (10 anni) e di Ace (7), forse la pop star non si aspettava di dover affrontare nove mesi così intensi. Piedi e caviglie le si sono gonfiati incredibilmente, e nelle ultime otto settimane è stata ricoverata quattro volte in ospedale. L’ultima, per una bronchite: “Tossire con Birdie è stato folle”, ha confessato. Ora manca davvero poco alla nascita della bimba, e la futura mamma non ce la fa più: “Sto contando i giorni per vedere il suo dolce sorriso”.

William non deve fare il Re? Le parole di Lady Diana spiazzano: cosa dichiarò sui suoi due figli

slider-lady-d2William non deve fare il Re, meglio Harry: solo ora escono fuori le volontà di Lady Diana sul futuro dei suoi due figli. Ma perchè la principessa Diana non voleva che il suo primogenito diventasse re e preferiva Harry? Cosa è contenuto nella sua biografia

William non deve fare il Re, Lady Diana preferiva Harry?

Soltanto ora, a pochissimi giorni dal matrimonio di Harry e Meghan Markle spuntano alcune pesantissime dichiarazioni che Lady Diana avrebbe fatto in passato.

In una recente biografia firmata Angela Levin, dal titolo “Harry Conversations with the Prince”, emerge che la compianta Diana Spencer avrebbe visto meglio il secondogenito al trono d’Inghilterra e a capo della Chiesa Anglicana.

L’Express ha riportato alcuni stralci di conversazioni da cui si evince che Lady Diana fosse più convinta delle inclinazioni del fratello minore di William tanto da chiamarlo “il buon Re Harry”.
“Diana si sentiva meno sicura di William“, oppure “William non vuole essere re […] non vuole che ogni sua mossa sia osservata” sono soltanto alcune delle frasi che la moglie di Carlo d’Inghilterra avrebbe pronunciato sui suoi due figli che – a suo dire – avevano due modi molto diversi di affrontare i problemi durante la loro infanzia.

William non deve fare il Re, Harry sì: le parole del secondogenito

Ricordiamo che Harry sarebbe 6° in linea di successione dopo il padre, il fratello e i suoi 3 nipotini George, Charlotte e Louis, dunque l’ipotesi di mettere la corona sulla testa risulta alquanto remota ma mai dire mai. Soltanto un anno fa, il Principe aveva dichiarato:

C’è qualcuno della famiglia reale che vuole essere re o regina? Non credo, ma ottempereremo ai nostri doveri al momento giusto“.

In ogni caso, anche voi vedreste sul trono meglio Harry che William?

Elena Santarelli, lacrime per la morte della figlia dell’amica: «Ha smesso di soffrire, si è spezzato un sogno»

elena-santarelliDolore per Elena Santarelli che su Instagram riporta la morte della figlia di una sua amica. La piccola Marzia, figlia di Valeria, è stata una delle bambine che la showgirl ha incontrato nel percorso che sta facendo insieme al figlio Giacomo e alla sua famiglia, per curare la malattia del bambino.

Dalla diagnosi del figlio maggiore, la Santarelli ha iniziato a conoscere altre mamme che lottano contro il cancro dei loro figli, realtà simili alla sua, che creano un forte senso di solidarietà e uniscono nella preghiera e nella speranza che si possa avere per tutti un lieto fine. Purtroppo non sempre è così, e la piccola Marzia ha perso la sua lotta per la vita, lasciando un vuoto incolmabile nella sua famiglia. È a loro che si rivolge Elena nel suo post, ormai impegnata con le associazioni per fare in modo di aiutare la ricerca, sensibilizzare e mantenere sempre i riflettori bene accesi su queste malattie.

«Quando inizi un percorso così, immagini tante cose, e fra le tante immagini speri di poter continuare questo cammino fatto di alti e bassi insieme ai tuoi amici conosciuti in ospedale e in questo caso alla tua migliore amica di percorso e a sua figlia», esordisce Elena, «Questo mio sogno e’ stato spezzato ieri sera quando ho avuto la notizia che Marzia aveva smesso di soffrire. Penso al dolore della sua mamma ,del suo papà e dei suoi familiari,un dolore incolmabile perché la vita non dovrebbe andare così ,sono i figli che salutano i genitori e non il contrario». Poi conclude con un messaggio rivolto alla sua amica: «Valeria te e tua figlia siete un esempio per me e sono stata fortunata a conoscervi in questo cammino maledetto ,abbiamo riso pianto e ancora riso ma le lacrime che scendono oggi dal tuo viso non avrei mai voluto asciugartele. Marzia sarai sempre nel mio cuore,e quello che posso promettere a te e alla tua famiglia che mi batterò finché avrò forze per aiutare la ricerca e pstare vicino alla tua bellissima mamma. Eri,sei e sarai una bimba piena di Luce».