Latest

Maria Elena Boschi, Bisignani: “Renzi? Ecco chi è il fidanzato del ministro”

“Maria Elena Boschi? Pare sia fidanzata con una pallavolista serbo, ma magari è stato solo un flirt estivo”.Così Luigi Bisignani oggi al programma Un Giorno da Pecora, in onda su Radio2 e condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro.

20140511_69424_2

“Secondo Mineo, Renzi sarebbe quasi asservito ad una sua parlamentare, tutti credono sia la Boschi. Lei cosa ne pensa?” “Matteo è un boy scout, secondo me sogna la Boschi, ma è innamoratissimo della moglie”, ha detto Bisignani a Un Giorno da Pecora.

Tapiro d’oro a Belen e Selvaggia, la showgirl: “Se ero al ristorante la prendevo a schiaffi”

Doppio Tapiro d’oro questa sera a Striscia la notizia: Selvaggia Lucarelli e Belèn Rodriguez per l’allontanamento della giornalista dal Ricci, il locale di Milano che ha tra i soci la showgirl argentina, dove si trovava insieme a Gianni Morandi.

20151112_110939_tapiro-staffelli-belen-selvaggia

LUCARELLI: “CACCIATA DAL LOCALE DI BELEN CON MORANDI” La Lucarelli, intercettata a Milano da Valerio Staffelli, ha commentato: «Sapevo che il ristorante è di Belèn, però pensavo di poter entrare. Ormai anche i cani possono entrare nei locali. Faccio la giornalista, alle volte parlo bene di un personaggio, altre volte ne parlo male». E ha concluso: «So che Gianni ha ricevuto un messaggio di scuse da Bèlen che diceva di non avercela con lui, ma con me». Il tapiroforo ha poi raggiunto Belèn Rodriguez, che ha dichiarato: «Ha insultato mio figlio e tutta la mia famiglia. Per me potrebbe sparire dalla faccia della Terra. Io che sono la proprietaria del mio ristorante avevo tutte le motivazioni per allontanarla. Sarei stata molto felice di essere stata al Ricci e di averla cacciata di persona. Magari mi sarebbe partito pure uno schiaffo».

Johnny Depp rischiò di non fare Jack Sparrow: la Disney voleva licenziarlo, ecco perché

È uno dei suoi personaggi più conosciuti e apprezzati: non molti, però, sanno che per la primissima interpretazione di Jack Sparrow, il protagonista della celebre saga cinematografica piratesca targata “Disney”, Johnny Depp rischiò o, meglio, ebbe paura di essere cacciato dal set.

pirates5title

A rivelarlo è stato lo stesso divo statunitense, che, in un’intervista concessa durante l’”AFI Fest”, annuale rassegna filmica organizzata a Los Angeles dall’”American Film Institute”, ha raccontato un gustoso aneddoto risalente ai tempi della lavorazione de “La maledizione della prima luna”, capitolo d’esordio, datato 2003, della tetralogia detta “dei Caraibi”: “Mi era arrivata voce che Michael Eisner (all’epoca amministratore del colosso californiano ndr.) si fosse lamentato dicendo “Dio Santo, Johnny Depp sta rovinando il film! È ubriaco? È gay?”. Quindi mi aspettavo di essere licenziato. Poi mi ha chiamato uno della “Disney”, che è stato abbastanza coraggioso da chiedermi, “Ma che c***o stai facendo?”. Stavano per mettere i sottotitoli al mio personaggio, non riuscivano a capire il Capitano Jack”.  A dispetto dei maggiorenti “Disney”, che, a quanto pare, – è un eufemismo – non apprezzarono immediatamente la disinvolta prova recitativa di Depp, Sparrow piacque molto ai critici, che, senza indugi, nominarono l’interprete di “Edward mani di forbice” all’Oscar” e al “Golden Globe” nella categoria miglior attore protagonista. Naturalmente, il pirata (forse) più famoso nella storia recente del grande schermo non lasciò indifferente neanche il pubblico, che si riversò in massa nelle sale facendo registrare un incasso record. Il gradimento degli spettatori si mantenne costante anche durante le uscite delle altre tre pellicole dell’epopea, un risultato che ha permesso alla casa di produzione americana di pensare alla realizzazione di un quinto episodio, “Dead Men Tell No Tales”. Il film, il cui titolo italiano non è stato ancora ufficializzato, è stato finito di girare in estate e verrà distribuito a partire dal 7 luglio 2017. Sicuramente, visti i precedenti, sarà un successo.

Amici, per la nuova edizione arrivano Fabrizio Moro e Natalia Titova

Due new entry nella nuova edizione del talent “Amici” di Maria De Filippi.  Fabrizio Moro e Natalia Titova entrano nel cast, il primo tra i professori di canto e la seconda tra quelli di ballo.

20151109_c7_titova

Mentre infatti continua l’appuntamento con ‘Amici Casting’, dove Stefano De Martino e Marcello Sacchetta sono i supporter dei 100 candidati che vogliono guadagnarsi un banco nella classe della quindicesima edizione della scuola di Amici, il 21 novembre andrà in onda la prima puntata con Maria De Filippi del pomeridiano della scuola di ‘Amicì su Canale 5. In studio ci saranno insieme alla conduttrice cinque professori di Canto: oltre a Fabrizio Moro, Marco Maccarini, Alex Braga, Carlo Di Francesco e Rudy Zerbi. E cinque professori di Ballo: oltre a Natalia Titova, Veronica Peparini, Alessandra Celentano, Kledi Kadiu e Garrison Rochelle. Produce Fascino P.g.T.

“Francesco Totti pagava in nero alcuni vigili urbani per far sorvegliare i suoi figli”

Alcuni vigili sarebbero stati pagati in nero da Francesco Totti per sorvegliare i suoi figli.
È quanto affermato da Luca Odevaine -ex vice capo di Gabinetto del sindaco Veltroni- precisando, nel corso di un interrogatorio dello scorso 15 ottobre, una serie di dichiarazioni già rese da Buzzi.

20150520_98320_C-4-foto-1337247-image (1)

«È vero che dei vigili urbani facevano vigilanza ai figli del calciatore Francesco Totti -ha affermato Odevaine, finito a processo nell’ambito dell’inchiesta Mafia Capitale- ma lo facevano fuori dall’orario di lavoro e venivano pagati in nero dallo stesso Totti». «L’esigenza -ha precisato poi Odevaine, rispondendo alle domande del pm Paolo Ielo- era nata dal fatto che era giunta una voce di un progetto di rapimento del figlio di Totti. Ne parlai con il Colonnello Luongo dei carabinieri, il quale, tenuto conto della genesi e della natura della notizia, convenne con me che non era il caso di investire il comitato per la sicurezza ma che si poteva trovare un modo per provvedere».

Mara Venier: “Ero schiava delle maghe. L’amore di mio marito mi ha salvata”

“Ero dipendente dalle cartomanti e dai tarocchi. Chiedevo solo una cosa: l’amore. Poi è arrivato mio marito Nicola e mi ha stregata davvero”. Parola di Mara Venier, che in un’intervista al settimanale Gente svela i retroscena del periodo più buio della sua vita. Quando a causa di un disagio interiore, si affidava all’aiuto di sedicenti sensitive.

image-2

“Mi tormentava una malinconia latente che mi porto dietro da quando ero bambina – spiegato la conduttrice -. In fondo all’anima celavo un malessere che mi faceva soffrire ogni volta che affiorava. Ero alla perenne ricerca di qualcosa. Volevo l’amore, non un amore”.E così il ricorso alla magia. “Cartomanti, sensitive, persino i fondi del caffè: ne ero praticamente dipendente.Oggi posso dire che alcune di loro mi riempivano la testa di cavolate, ma in quei momenti di smarrimento paghi per farti alleggerire una pena che pesa sul tuo cuore”. La svolta arriva nel 2000. Finalmente Mara incontra Nicola Carraro ed è vero amore. “Mi ha salvata – conclude – da quella sensazione di incompletezza che mi faceva soffrire”.

Regali sospetti: il marito ha l’amante, ma il detective fa una scoperta choc

Una scoperta sconvolgente, di quelle che lasciano storditi: dopo 30 anni di matrimonio ha scoperto che il suo secondo marito aveva un’amante.

tradimento-android-599x400

Fin qui niente che non possa accadere ma poi l’ancora più amara verità: quell’amante era la sua bambina, oggi una donna di 36 anni. La donna lo ha scoperto grazie all’aiuto di un investigatore privato: si era insospettita dopo aver visto spuntare strani regali e aver notato che il marito restava un po’ troppo spesso fuori casa per lavoro.

Melissa Satta ed Elena Santarelli incinta, uscita coi fidanzati dopo “Kalispera”

Di nuovo insieme Melissa Satta ed Elena Santarelli. Dopo aver fatto coppia a “Kalispera” le due sono state fotografate da “Chi” mentre trascorrono una serata insieme in un locale di Milano.

20151102_110201_scansione0003

Ad accompagnare Elena, di nuovo incinta, il compagno Bernardo Corradi, mentre al fianco di Melissa Kevin Boateng, con cui si è fidanzata proprio ai tempi del programma condotto da Alfonso Signorini.

Manuela Arcuri di nuovo sul sul set. Al lavoro dopo un anno e mezzo dalla “promessa”

Aveva promesso che dopo la nascita del primo figlio si sarebbe fermata per fare la mamma e così è stato per Manuela Arcuri.

20151102_110203_scansione0005

L’attrice infatti per un nano e mezzo a seguito della nascita di Mattia (maggio 2014) la Arcuri ha lasciato da parte il set. Ora, come dimostrano le foto pubblicate da “Chi”, è tornata la lavoro nella fiction “Il bello delle donne 4” assieme a Stefano Dionisi e Adua Del Vesco, fidanzata di Gabriel Garko.

Francesca Pascale: “Silvio Berlusconi mi ama”

In molti, si dice, in Forza Italia sperano che Silvio Berlusconi e Francesca Pascale si lascino ma lei in una intervista a Repubblica, li stronca: “Se ne facciano una ragione. Sono 4 anni che sto con lui, dieci che lo inseguo, e me ne dicono di ogni tipo. Che lo picchio, che sono lesbica, che mi sto separando…”. Tutto falso. E’ vero, ammette la Pascale, “sono gelosa, e avrò fatto scenate. Sono solo scugnizza. E’ diverso”.

francesca-pascale-napoli-forza-italia-645

E guai a insinuare che Silvio le abbia comprato una villa a 20 chilometri da Arcore per tenerla lontana: “Non mi faccia passare per la ragazza venale e viziata. Volevo una casa che fosse bella ma normale, mentre ad Arcore o a Villa Grazioli giustamente arrivano 50 auto al minuto, avvocati, politici, riunioni. Volevo un bel posto dove potermi sentire a casa. E guardi che non me la sono fatta mica intestare”. Quella casa, continua, “è per me, ma ci abiteremo, un posto al riparo dalla politica e da tutto, anche se io adoro la politica, ma da militante”.
Di certo la Pascale non tollera i tradimenti: “Non so perdonare forse perché troppo giovane. Verdini è andato con Renzi e ha lasciato Fi per convenienze, credo di vario tipo. È sempre stata quella la sua natura. La De Girolamo la rispetto ma non posso dimenticare del tutto il suo percorso, e non importa. Un’ altra cosa che non tollero per niente è la prepotenza, l’ arroganza”.