Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Paolo Polidori butta le coperte del clochard nel bidone sbagliato: per il vicesindaco multa da 450 euro

4214923_1335_trieste_il_vicesindaco_che_butta_i_beni_del_senzatetto_rischia_la_multaVoleva fare un gesto simbolico di disprezzo, gettando le coperte di un senza fissa dimora dentro il cestino: tolleranza zero, aveva tuonato il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori. E così, la tolleranza zero si è ritorta contro di lui.

Alcuni potrebbero chiamarlo Karma, altri invece solo distrazione. Fatto sta che il vicesindaco leghista ha sbagliato il cestino dove lo scorso 4 gennaio ha buttato i pochi oggetti del clochard preso di mira dall’amministratore del comune di Trieste. E per questo, secondo Repubblica.it, sarebbe pronta per lui una sanzione: la polizia municipale infatti potrebbe multarlo fino a 450 euro per aver conferito un piumino e una bottiglia di plastica del senza tetto nel cassonetto per la raccolta indifferenziata. Quella di Paolo Polidori è quindi una chiara violazione del regolamento comunale triestino: solitamente è difficile scovare i cittadini meno attenti alla differenziazione dei rifiuti. Eppure le prove della sua infrazione le ha fornite lo stesso vicesindaco leghista, fotografando e caricando le sue gesta in un post sul suo profilo Facebook, che poi ha prontamente cancellato.

Non è la prima volta che il Friuli Venezia Giulia finisce nell’occhio del ciclone delle polemiche: poche ore dopo Polidori infatti un altro leghista, l’assessore comunale alla sicurezza del Comune di Monfalcone Massio Asquini, aveva scritto una poesia in rima contro i migranti: lui, ex poliziotto, ha deciso per la sonora retromarcia. «È uno scherzo in tema con la leggerezza del giorno della Befana», si è scusato l’assessore del comune in provincia di Gorizia.

Paolo Polidori butta le coperte del clochard nel bidone sbagliato: per il vicesindaco multa da 450 euroultima modifica: 2019-01-07T18:55:25+01:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo