Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Mamma fa prostituire le due figlie disabili per comprarsi la droga: condananta a 20 anni

Una madre che costrigeva i sue due figlie disabili a prostituirsi per poter continuare a comprare il crack dal quale era dipendente è stata condannata a 20 anni di carcere.

Three sentenced in Eden teen prostitution ring

La donna, Teresa Vanover, faceva pagare ai “clienti” dai 5 ai 20 (rispettivamente 4,40 euro e 17,60 euro) dollari per avere rapporti con le sue figlie di 13 e 15 anni, entrambe con disabilità mentali. Inizialmente, ha usato il denaro per pagare le spese mediche di suo marito – ma anche per acquistare crack. Quando la figlia maggiore si è rifiutata di incontrare gli uomini che la madre le presentava, Vanover ha sfruttato anche la 13enne. E’ stata proprio la figlia minore a chiamare la polizia quando, morto il padre, ha capito che la madre le stava sfruttando solo per i suoi scopi e non per pagare le spese mediche. Una volta fermata, la donna ha confessato le sue colpe. Con lei sono stati condannato a 16 anni anche Tommy Woodall, 67 anni, proprietario di un negozio di barbiere dove la Vanover portava le figlie a prostituirsi.

Mamma fa prostituire le due figlie disabili per comprarsi la droga: condananta a 20 anniultima modifica: 2016-06-06T14:38:37+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo