Leziose e sognanti… come in camicia da notte

Che succede alle star sul red carpet? Sembrano tutte pronte… per andare a dormire. Scherzi a parte, la tendenza dell‘abito-camicia-da-notte sta prendendo piede sui palcoscenici di tutto il mondo.

C_2_box_33993_upiFoto1F

Il vestito che spopola è bianco, lungo fino alle caviglie o più, decorato con pizzi, trine, tulle o dettagli trasparenti e presenta in molti casi dettagli in nero, per esempio nastri sul punto vita: in perfetto stile “sottoveste della nonna”! Ma l’effetto è tutt’altro che demodé: molti marchi lo propongono, tutte le star lo vogliono, per apparire eleganti e romantiche (e pronte per la buonanotte?).
A Sanremo è stata Carmen Consoli a sfoggiarlo, Alessia Marcuzzi l’ha proposto per l’Isola, Geppi Cucciari a una serata di beneficenza. Charlotte Casiraghi l’ha indossato ad un evento a New York, Rosamunde Pike a un galà a Londra, Naomi Watts per un red carpet in Nevada. L’ultima camicia da notte è stata vista a Cannes: Kirsten Dunst era splendida con l’abito lezioso, ricamato all’inglese.
Che dire poi di Kim Kardashian? L’ereditiera ha sfoggiato la versione più hot dell’abito-camicia-da-notte: per fortuna, aveva un body bianco sotto. Guarda nella gallery di che stilista sono questi vestiti.

Kate Moss ingrassata e gonfia sul red carpet

Cos’è successo a Kate Moss? Qualcuno ce lo dica, o almeno qualcuno lo dica al web che se lo sta chiedendo a gran voce dopo la diffusione delle foto dell’ultimo Amfar Gala.

2411769_kaet2 (1)

L’esile musa di Calvin Klein e altri very famous couturiers, la sposa hippie stracopiata da chiunque abbia detto “sì” dopo di lei, l’eterna ragazzina che ancora sorride in maxidress e Adidas Gazelle negli scatti d’antan (furbescamente ripresi per la promozione del nuovo modello dell’iconica sneaker) ha ormai una certa età, va bene: ma è apparsa veramente troppo cambiata sul red carpet brasiliano del popolare evento di beneficenza.
Ingrassata, gonfia in viso (ritocchino ci cova?), e soprattutto dimentica delle regole basilari della moda, secondo le quali un vestito di velluto tutto fa tranne che snellirti. L’ultima comparsata recente dell’icona Kate era stata nel corto Red Nose Day Actually, seguito del popolare film Love Actually, insieme a Mark che dopo 10 anni tornava alla porta di Juliet portandosi dietro la moglie top model (Kate, per l’appunto). E già lì, di fronte a una Keira Knightley ancora giovane e bella come il sole, avevamo pensato che al povero Mark non fosse poi andata troppo bene.

Michelle Hunziker si sbrodola, guarda che macchia!

L’ironia è di famiglia e così una macchia sul vestito si trasforma in un divertentissimo siparietto social. Aurora Ramazzotti, Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi escono a cena e al ristorante la showgirl si unge la camicia. La figlia Aurora non perde tempo e mentre la mamma posta su Instagram le foto della cena, lei gira un video con la macchia in primo piano.

C_2_articolo_3058497_upiImagepp

La serata si svela subito allegra: i tre salgono in auto e girano un video in cui annunciano che stanno andando fuori a cena. Tomaso fa le facce buffe, Aurora si agita in auto e Michelle filma divertita. Poi al ristorante ordinano i piatti e partono gli instagram story delle pietanze. La Hunziker però si macchia la camicia bianca e Aurora Ramazzotti le registra un filmino divertente in cui le due scherzano e ironizzano.
Michelle Hunziker nel pomeriggio era stata pizzicata al parco con le figlie più piccole. Dolcissima e tenera con Sole e Celeste la showgirl le aveva coccolate tra passeggiate e giri sull’altalena. Poi a casa, cambio di look e di programma. Si infila una camicia bianca in seta, raccoglie i capelli in uno chignon sopra la nuca e via per una cenetta con la figlia maggiore. La macchia imprevista non rovina certo l’atmosfera allegra e familiare. Anzi. Diventa occasione per uno spassoso video social…

All’Apple Store vestito da Gesù, blocca l’ingresso con la croce: arrestato

Su Instagram e su Twitter si fa chiamare Philly Jesus, in realtà il suo vero nome è Michael Grand. Sui social è famoso perché convinto di essere la reincarnazione di Gesù Cristo. E vestito come il figlio di Dio si è presentato all’Apple Store di Philadelphia. Si è rifiutato di andar via e ha intralciato l’ingresso al pubblico con la sua Croce.

philly-jesus-3

Per questo motivo i gestori del negozio hanno dovuto chiamare la polizia che lo ha arrestato caricandolo sulla volante davanti a tutti i presenti curiosi. Le immagini sono state condivise dallo stesso Philly Jesus sui suoi canali social dove è ormai divenuto famoso per le sue prediche in mezzo alla gente e le sue bravate vestito da Gesù. Michael Grand, 29 anni, non è infatti nuovo alle forze dell’ordine che lo avevano già messo in manette nel 2014 per essersi presentato a pattinare sul ghiaccio a Dilworth Palace vestito da Messia.