Il giallo del video del Tg Leonardo del 2015 in cui si raccontava del Coronavirus creato nei laboratori cinesi per attaccare i polmoni dell’uomo

Il video del programma Rai Leonardo che racconta la nascita del coronavirus in un labroatorio della Cina. Ormai impazza su tutti i telefoni d’italia in questo preciso istante. Un video che inquieta, soprattutto se visto in questi giorni. Si tratta di un video del Tg Leonardo della Rai, andato in onda il 16 novembre 2015, quasi cinque anni fa.

5132859_1903_schermata_2020_03_25_alle_19.03.40 (1)

Nel video si parla di un “super virus” polmonare creato in laboratorio in Cina, un virus creato da “pipistrelli e topi”.
Poi il conduttore, entrando nello specifico racconta: «Si tratta di una proteina presa dai pipistrelli innestata sul Virus della Sars – la polmonite acuta – ricavato dai topi e ne esce un supervirus che potrebbe colpire gli uomini». Vale la pena si chiede creare un pericolo così grande per motivi di studio?

Nel servizio si parla proprio di un «coronavirus trocato nei pipistrelli su un virus che provoca la Sars» Poi ancora più inquietante si aggiunge: «L’ibrido è adatto ad attaccare l’uomo: una precisa molecola permette al coronavirus di attaccarsi alle nostre cellule respiratorie scatenando la sindrome».

Parole che fanno impressione, che scatenano alcune domande. Innanzitutto va precisato che il video è originale, non è contraffato e non è un fake. Tutto è andato in onda normalemente.

Certo è difficile non porsi delle domande: quel virus creato in laboratorio quasi cinque anni fa, è quello con cui stiamo combattendo in questo momento in tutto il mondo? Il virus – creato proprio in Cina – è in qualche modo “scappato” dal controllo dei laboratori cinesi?

Fino ad ora – va specificato – tutte le risultanze scientifiche hanno escluso la possibilità che il SarsCov2 venga da un laboratorio, e tutti gli scienziati parlano di un contagio e di un salto di specie del Coronavirus grazie ad un ospite che ha traghettato il virus dal pipistrello all’uomo.

Ma questo video, sinceramente, lascia aperte molte domande sulle quali è lecito avere approfondite risposte.

Thereau, il giallo del video hot dell’attaccante che è diventato virale

thereau-hot_0715463351435329_377726469682265_5372727633720994430_n1_1280x852Da attaccante a… regista: stiamo parlando di Cyril Théréau, che sarebbe protagonista di un video hot diventato virale e condiviso migliaia di volte attraverso Whatsapp. L’attaccante del Cagliari, in prestito dalla Fiorentina, apparirebbe come regista del filmato che riprende in maniera spudoratamente oscena due persone che fanno sesso, uno dei quali è probabilmente un suo compagno di squadra.

Per alcuni secondi sarebbe riconoscibile l’attaccante francesce, che gira la telecamera verso di lui esibendosi nella sua esultanza tipica con le mani a forbice. A confermare poi che potrebbe trattatarsi del bomber ex Chievo Verona, Udinese e Fiorentina sono i tanti tatuaggi che il calciatore ha sul corpo: dalla catena al collo alla scritta in corsivo “Made in France” che ha sul costato. Non sappiamo precisamente a quando risalga il video, di certo la sua avventura al Cagliari (attualmente è indisponibile per venti giorni), per ora registra una sola presenza e nessun gol.

Partorì le gemelline premature di 10 settimane, mamma 36enne trovata morta: il giallo dell’ultimo sms

4237397_1317_madre_gemelline_trovata_morta_felicityUna madre di due gemelline, scomparsa da qualche giorno, è stata trovata morta dopo una passeggiata in montagna: il caso di Felicity Shadbolt, 36 anni, ha fatto scalpore sui media australiani e anche su quelli britannici, spesso attenti a quanto accade nei paesi anglofoni. Felicity, che qualche anno fa aveva partorito le figliolette premature di 10 settimane, era scomparsa domenica mattina: «Torno a casa tra 20 minuti», avrebbe scritto in un messaggio intorno all’una, ma sono state le sue ultime parole.

Felicity era andata a fare una passeggiata sul Monte Nameless, vicino al Parco Nazionale di Karijini (Australia occidentale). Dopo una ricerca di 4 giorni, il suo corpo è stato trovato in un bosco: nelle ore successive alla scomparsa, il suo telefonino squillava ancora, ma senza risposta. Successivamente, risultava spento. La polizia sta indagando sulla sua morte, scrive il Daily Mirror.

Le gemelline, nate otto anni fa, hanno dovuto lottare per sopravvivere: a maggio 2011, quando era alla 26esima settimana, i medici le dissero che una delle due bimbe non sarebbe sopravvissuta. Ma tutto andò bene, e la storia di Felicity e delle sue gemelline finì sui media di tutta l’Australia: «Sono state le quattro settimane più dure della nostra vita», diceva in un video. Ma ora le bambine, già eroine da prima della loro nascita, dovranno crescere senza una mamma.

Fabrizio Corona, il giallo delle frasi su Instagram contro Totti e Ilary: «Non svegliare il can che dorme… Presto la verità»

4070130_2003_corona_totti (1)Fa ancora discutere la clamorosa lite tra Fabrizio Corona e Ilary Blasi in tv al Grande Fratello Vip. «Non svegliare il can che dorme… Presto la verità». Fabrizio Corona scrive così in una misteriosa storia di Instagram. A corredo delle sue parole c’è la foto del nuovo libro di Francesco Totti, “Un Capitano”, scritto con il giornalista Paolo Condò.

Corona, dopo essere stato protagonista della lite con Ilary Blasi in televisione al Grande Fratello Vip, continua a fare allusioni su questa vicenda. Nelle altre storie spesso fa vedere foto di caciotte, dopo essere stata definito caciottaro dalla conduttrice del GF, nonché moglie di Totti.

Chissà cosa starà ideando Corona per “vendicarsi” delle parole di Ilary? Tra i due la tensione resta altissima: durante la diretta tv nella Casa la Blasi ha rinfacciato all’ex re dei Paparazzi la vecchia vicenda di Flavio Vento e dell’ipotetico tradimento pre matrimoniale del Pupone. E alla fine della trasmissione Corona avrebbe sfogato la sua rabbia distruggendo il camerino di Mediaset.

Elena Morali contro Simone Coccia: «Due anni fa ci ha provato con me, voleva fare delle foto…»

2347275_morali“Posso invece darvi uno scoop sul Grande fratello?”. Attorno ad Elena Morali dopo la sua partecipazione all’Isola dei Famosi è scoppiato il giallo della fine del suo fidanzamento col comico scintilla. Nell’attesa di chiarire la situazione l’ex Pupa ed isolana ha voluto sottolineare che anche lei è stata una “preda” del gieffino Simone Coccia, fidanzato di Stefania Pezzopane.
Coccia l’avrebbe contattata via Facebook: “Simone Coccia Colaiuta – ha spiegato a “Vero” – il fidanzata della senatrice Stefania Pezzopane, due anni fa ci ha provato anche con me. Mi ha contattata su Facebook chiedendomi di farci fotografare insieme per uscire sui giornali di gossip. Però poi mi ha fatto anche delle avances”.
Lei naturalmente ha rifiutato: “Che non mi interessava: Devo essere stata molto chiara perché ha capito subito e si è messo a scrivere a una mia amica”.

Al Bano: «Con Loredana Lecciso amore finito 13 anni fa», ma la sua dichiarazione fa scoppiare un giallo

al bano-loredana lecciso-separazione_04185308La relazione tra Al Bano e Loredana Lecciso sembra ormai essere finita, ma ci sono nuovi dubbi in merito alle recenti dichiarazioni del cantante di Cellino. Al Bano ha infatti detto a Oggi che la storia tra lui e Loredana sarebbe finita ormai da 13 anni, anche se spulciando tra le precedenti interviste qualcosa non torna.
Al Bano ha detto chiaramente qualche giorno fa che dopo il ritorno da L’Isola dei Famosi le cose con Loredana sono iniziate ad andare male: «Siamo stati felici solo per tre anni poi sono emerse le aspettative inconciliabili. Dopo il mio ritorno dall’Isola siamo andati da un avvocato e le cose non sono più state le stesse». Le parole del cantante tuonano in modo deciso, ma Barbara D’Urso durante Pomeriggio 5 fa notare che le recenti dichiarazioni sono molto strane alla luce di quanto detto 5 anni fa dallo stesso Al Bano durante un’intervista.

La conduttrice mostra una copertina in cui Al Bano dice di voler sposare Loredana, di voler dare una maggiore stabilità familiare ai loro figli e aggiungeva che la storia con Romina era chiusa. Tutto questo proprio quando ci sarebbe stata la loro crisi, stando alle sue recenti dichiarazioni, quindi qualcosa non torna. Al Bano potrebbe aver mentito? E quando lo ha fatto? Ma soprattutto, perché? Le vicende di questo triangolo amoroso non sembra ancora possano vedere la parola “fine”.

Simona Ventura e il giallo del bodyguard: “Seguita costantemente, mai successo prima”

Un periodo fortunato per Simona Ventura, che dopo aver partecipato come concorrente all’Isola dei Famosi, ha “conquistato” la conduzione di “Selfie” e forse il posto di giurata a “Tu si que vales”.

2381629_1700_simona_ventura_bodyguard (2)

Sembra che ultimamente però Simona abbia aumentato il suo livello di sicurezza con una inseparabile bodyguard: “In attesa che ricominci la seconda edizione di Selfie – fa sapere “Novella2000” – Simona Ventura si sta preparando, secondo voci, ad essere una delle giurate di Tu si que veles, prendendo il posto di Mara Venier che sarà impegnata in un altro programma.
Ammesso che ciò accada, la presentatrice, con il compagno Gerò Carraro negli ultimi tempi è costantemente seguita da vicino da una guardia del corpo, cosa mai successa prima. Cosa mai avrà portato ad aumentare la sicurezza?”.

Marina La Rosa: da gattamorta a esperta di cronaca nera

C’era una volta la gattamorta Marina La Rosa, quella ragazzina di Messina che incantò tutti nella Casa. Chiunque avrebbe fatto carte false per avere la sua attenzione, dopo il reality si è laureata in psicologia, ha studiato recitazione, ha lavorato a teatro e poi è sparita. Ora mamma e moglie torna in tv, come opinionista per “Il giallo della settimana” di Tgcom24. Sorpresa per strada da Settimanale Nuovo è più in forma che mai.

C_2_fotogallery_3006550_35_image

“Sono pazza di quello che il cervello è in grado di creare” ha detto La Rosa, che ricopre un ruolo insolito ma come sempre cattura l’attenzione. Quando non è in onda, la ex gieffina si dedica ai figli Andrea e Gabriele e al marito, l’avvocato Guido Bellitti, sposato sei anni fa. Sui pattini a rotelle si diverte con il figlio di 5 anni e mostra una forma splendida. Per l’ex inquilina il tempo sembra essersi fermato.
Sono passati sedici anni dalla prima edizione del Grande Fratello, ma Marina La Rosa resta una tra “gieffine” per eccellenza. La ex “gatta morta”, sposata e mamma di due bambini, ora si occupa di cronaca nera…