Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Marina La Rosa: da gattamorta a esperta di cronaca nera

C’era una volta la gattamorta Marina La Rosa, quella ragazzina di Messina che incantò tutti nella Casa. Chiunque avrebbe fatto carte false per avere la sua attenzione, dopo il reality si è laureata in psicologia, ha studiato recitazione, ha lavorato a teatro e poi è sparita. Ora mamma e moglie torna in tv, come opinionista per “Il giallo della settimana” di Tgcom24. Sorpresa per strada da Settimanale Nuovo è più in forma che mai.

C_2_fotogallery_3006550_35_image

“Sono pazza di quello che il cervello è in grado di creare” ha detto La Rosa, che ricopre un ruolo insolito ma come sempre cattura l’attenzione. Quando non è in onda, la ex gieffina si dedica ai figli Andrea e Gabriele e al marito, l’avvocato Guido Bellitti, sposato sei anni fa. Sui pattini a rotelle si diverte con il figlio di 5 anni e mostra una forma splendida. Per l’ex inquilina il tempo sembra essersi fermato.
Sono passati sedici anni dalla prima edizione del Grande Fratello, ma Marina La Rosa resta una tra “gieffine” per eccellenza. La ex “gatta morta”, sposata e mamma di due bambini, ora si occupa di cronaca nera…

Marina La Rosa: da gattamorta a esperta di cronaca neraultima modifica: 2016-11-16T13:27:20+01:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo