Chiara Ferragni, prove sexy in lingerie per San Valentino con Fedez. E diventa marchio dell’Unione Europea

C_2_articolo_3190493_upiImageppChiara Ferragni fa le prove per San Valentino e infiamma i suoi fan su Instagram che hanno raggiunto il numero di 16 milioni. Lo fa indossando lingerie rossa fiammante e in posa super sexy. La fashion blogger sposa di Fedez domani darà il via alla sua due giorni di makeup masterlcass ma prima di partire ha deciso di mostrare ai suoi follower cosa proporra a suo marito per il 14 febbraio. E in contemparanea il marchio Chiara Ferragni è diventato marchio dell’Unione Europea.

Il Tribunale dell’Ue ha infatto annullato la decisione dell’Euipo che rifiuta la registrazione del marchio figurativo ‘Chiara Ferragni’ come marchio dell’Unione europea. Il caso è nato nel 2015 quando alcuni imprenditori italiani hanno chiesto all’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) di registrare, in particolare per alcuni prodotti delle classi 18 e 25 ai sensi della classificazione internazionale, il marchio Ue ‘Chiara Ferragni’ che ha per logo un occhio azzurro con un lungo sopracciglio.

Una società dei Paesi Bassi si era opposta alla registrazione di tale marchio figurativo, facendo valere un rischio di confusione con il marchio denominativo anteriore ‘Chiara’ registrato nel Benelux nel 2015 per alcuni prodotti, in particolare, della classe 25. In seguito a tale opposizione, l’Euipo, nel 2017, ha rifiutato la registrazione del marchio figurativo ‘Chiara Ferragni’ come marchio dell’Unione europea, in particolare per “borse, sacche; astucci portachiavi; portamonete [pelletteria]” della classe 18, nonché per tutti i prodotti della classe 25, in quanto sussisterebbe un rischio di confusione tra i segni in questione. Gli utilizzatori del marchio ‘Chiara Ferragni’ hanno quindi adito il Tribunale dell’Unione europea chiedendo l’annullamento della decisione dell’Euipo.

Oggi, il Tribunale europeo ha annullato la decisione dell’Euipo, stabilendo che il consumatore medio percepisce un marchio come un tutt’uno e che il marchio di cui è stata chiesta la registrazione è “un marchio complesso, composto tanto da elementi denominativi quanto da elementi figurativi”. Esso si compone infatti da due elementi denominativi ‘Chiara’ e ‘Ferragni’, in caratteri neri stampatello maiuscolo, con le lettere ‘i’ in grassetto, e da un elemento figurativo collocato sopra gli elementi denominativi, consistente in un disegno che rappresenta un occhio azzurro con lunghe ciglia nere.

Queste lunghe ciglia assomigliano alle lettere ‘i’ delle parole ‘Chiara’ e ‘Ferragni’. Il Tribunale sottolinea che il carattere fortemente stilizzato, il colore, la posizione e le dimensioni dell’elemento figurativo sono tali da distogliere l’attenzione del pubblico dall’elemento denominativo, posto, peraltro, nella parte inferiore del marchio richiesto”. In sostanza, l’elemento figurativo del marchio richiesto è almeno tanto distintivo quanto gli elementi denominativi di tale marchio, considerati nel loro insieme. L’Euipo, è la conclusione “ha pertanto commesso un errore attribuendo maggior importanza all’elemento denominativo ‘Chiara’ rispetto all’elemento figurativo. Per quanto riguarda la somiglianza tra i marchi in conflitto dal punto di vista visivo, fonetico e concettuale, il Tribunale rileva che “sebbene il marchio denominativo anteriore ‘Chiara’ sia ripreso interamente negli elementi denominativi del marchio richiesto ‘Chiara Ferragni’, l’elemento figurativo di quest’ultimo ha un impatto significativo sull’impressione visiva globale”. Il Tribunale ne conclude che i due segni in conflitto presentano, a tutto concedere, un debole grado di somiglianza visiva.

Dal punto di vista fonetico, il Tribunale constata inoltre che “l’elemento di differenziazione ‘Ferragni’, per la sua lunghezza, è foneticamente più importante rispetto all’elemento di somiglianza ‘Chiara’, pur essendo posizionato dopo quest’ultimo. Pertanto, i due segni in conflitto presentano un grado di somiglianza fonetica ‘medio’ o addirittura ‘tenue'”. Infine, per il Tribunale, “i due segni in conflitto sono diversi sotto il profilo concettuale, dato che il marchio richiesto identifica una determinata persona, mentre il marchio denominativo anteriore si riferisce soltanto a un nome senza individuare una persona specifica”.

Quanto al rischio di confusione tra i due marchi “nonostante l’identità o la somiglianza tra i prodotti di cui trattasi, le differenze tra i segni esaminati, in particolare sotto il profilo visivo, costituiscono motivi sufficienti per escludere la sussistenza di un rischio di confusione nella percezione del pubblico” afferma il Tribunale sottolineando che “dal momento che i prodotti di cui trattasi sono generalmente venduti in negozi self-service, dove l’acquisto si basa principalmente su una scelta visiva, le differenze tra i due marchi escludono che i consumatori possano pensare che i prodotti provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente collegate quando sono venduti con i marchi in conflitto”.

Belen Rodriguez e Stefano De Martino, bacio in aeroporto. E Signorini condivide il video

4282184_1311_bacio_belendemartinoIl ritorno di fiamma tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino sembra ufficiale. Dopo aver pubblicato su Chi le foto dei due ex coniugi che si baciano teneramente, Alfonso Signorini condivide su Instagram un video di Belen e Stefano che si tengono per mano e si abbracciano mentre aspettano i bagagli all’aeroporto.

Ovviamente il video ha provocato una pioggia di commenti: «Sarebbe una favola», scrive un follower. I fan della coppia sono ancora tantissimi e non hanno mai smesso di fare il tifo per i due. Sembra proprio che il lieto fine sia dietro l’angolo.

Valentina Vignali: «Salvini è un influencer ma ho più follower di lui, punti più sul lato B»

valentina-vignali-matteo-salviniCon i suoi 2 milioni di follower, Valentina Vignali entra di diritto nell’albo degli influencer italiani più famosi su Instagram. Sarà per questo che, ai microfoni di Rai Radio1, ha dato i suoi consigli a Matteo Salvini in tema di social network: «Salvini è un influencer a modo suo. Mi pare che abbia un’ottima capacità di usare i social, lo vedo abbastanza carico, specie su Facebook. Gestire un profilo non è facile, bisogna stare dietro a tutti e interagire con le persone».

La Vignali, però, ritiene che il vicepremier debba ancora migliorare qualcosa: «Forse dovrebbe lavorare un po’ di più sul “lato B” per aumentare i suoi followers. Tendenzialmente i post in cui si vede un po’ di “lato B”, insieme ai post legati al cibo, funzionano molto». La cestista sottolinea come lei abbia molti più follower di Salvini e scherza: «Se entrassi in politica mi voterebbero in 2 milioni!».

Melissa Satta, lo scatto in intimo conquista Instagram. Anche Federica Pellegrini applaude

4263937_1526_melissa_satta_hot_intimo (1)Con uno scatto in lingerie Melissa Satta torna reginetta di Instagram. Ultimamente come riportato da Leggo.it si è molto parlato dell’ex velina per via delle voci sulla crisi matrimoniale col marito calciatore Kevin Boateng, ora in Spagna a giocare nella squadra del Barcellona ma è con uno scatto in abbigliamento intimo che Melissa fa il pieno di like e commenti positivi sul social, anche da parte di Federica Pellegrini.

La Satta infatti ha postato uno scatto per una campagna promozionale che la vede in lingerie e un paio di stivali neri, mentre con sguardo severo sfoggia un fisico statuario. Numerosi naturalmente i complimenti dei fan, che vanno da “chapeau” a “perfetta” passando per “mi è salita la febbre”. Alcuni follower si sono chiesti cosa possa essere saltato in mente a Boateng, mentre le congratulazioni arrivano anche da Federica Pellegrini che oltre a dare il suo like ha commentato entusiasticamente la foto, con ringraziamenti da parte di Melissa.

«Ho sedici anni, pubblico foto sexy così sarò famosa e farò tanti soldi»

maxresdefault«Ho 16 anni, qualche mese fa ho cominciato a vedere i video su Youtube di questi ragazzi che hanno un sacco di follower. Si fanno pubblicità mettendo certe foto e video su Instagram. Sono un sacco famosi, se vai a Roma li conoscono tutti. Allora mi sono detta, lo faccio pure io. D’altra parte è per il mio futuro, perché magari ci guadagno anche». Sofia è di Pomezia, ha più di 7 mila follower su Instagram e solo 6 post tutti uguali: selfie con la lingua sulle labbra e primo piano sul decolte generoso. Nelle sue stories promette: «Mette foto hot a chi la segue», «ma è solo un gioco – assicura – mica lo faccio davvero. Il bello è che la gente ci crede. Non sai quanti vecchi mi scrivono».

Studia alla scuola per parrucchieri ma da grande vuole fare la Youtuber. «C’è gente che ci è diventata famosa, ora vende le felpe con il proprio nome. È bello uscire e ti chiedono possiamo fare una foto insieme». Per ora però lei con quelle foto sexy non ci ha guadagnato nemmeno un euro. Follower sì, soldi zero: «Ho perso un profilo da 4 mila ad agosto e ne ho riaperto un altro a settembre: in 4 mesi sono arrivata a 7.253 seguaci». Ma i tuoi lo sanno? «Certo che no, infatti ho pensato che appena arrivo a 10 mila levo queste foto e ne metto altre decenti».

Parola d’ordine: popolarità. E non solo per le ragazze. Simone, 15 anni, 8.436 follower. In un post condiviso su Instagram «promette di inviare il suo numero a chi lo segue»: «Ma è un trucchetto per attirare gente. E poi che faccio di male? Pubblico le mie foto senza maglietta allo specchio. Lo faccio per far vedere i miei progressi in palestra, non c’è niente di hot». E poi c’è Alberto, 17 anni, milanese, sul suo profilo si definisce «personaggio pubblico». Posta foto con gli addominali in bella vista: «Ma non è che sono nudo, le mutande le ho sempre».

IL GRUPPO WHATSAPP
Con altri ragazzi hanno creato un gruppo su Whatsapp per mettere foto e video giusti da postare: si chiama Instagram crew. «Avere gente che ti segue ti dà soddisfazione. Ma non è una cosa brutta: le ragazze mettono foto mezze nude ma è solo per attirare gente, mica fanno niente. Io vorrei entrare nel mondo della tv. Se scambi pubblicità cresci e se arrivi a più di 10 mila follower puoi fare video su Youtube e magari prendere il volo. A me per esempio aveva contattato un brand di magliette e la scorsa settimana mi ha chiamato un’agenzia. Ho 60 mila visite a settimana, oramai sono abbastanza famoso».

Anna Tatangelo… nuda, relax sotto la doccia

C_2_articolo_3187291_upiImageppCome mamma l’ha fatta sotto la doccia. Basta una serie di scatti da vedo-non vedo in cui appare di spalle con una bella porzione di pelle nuda in vista per mandare in visibilio i follower. Anna Tatangelo sa come catturare l’attenzione dei fan e gli ultimi post in cui compare in fase di relax fanno impazzire i suoi ammiratori. Si scorge la schiena e un accenno di fondoschiena, tanto basta.

Bellezza disarmante e sex appeal da vendere, la cantante di Sora, che ha compiuto 32 anni pochi giorni fa, alterna sul suo profilo immagini materne, a shooting mozzafiato passando per scatti professionali, video e perfino momenti intimi. Come quello sotto la doccia che ha conquistato tutti. I follower sono unanimi: “Beato Gigi (D’Alessio, ndr)”.

Chiara Ferragni, spuntano le foto di 10 anni fa: «Quando mi dicevano, nessuno ricorderà il tuo nome»

unnamed (1)Chiara Ferragni, l’influencer italiana più famosa del mondo, idolo di tanti ragazzi che come lei vorrebbero trovare successo sul web come nella vita, manda un messaggio ai suoi 15 milioni di follower. L’imprenditrice moglie di Fedez partecipa al tormentone social #10yearchallenge pubblicando alcuni scatti che la ritraggono 10 anni fa.
«Questa ero io nel 2009, l’anno che ha cambiato la mia vita per sempre – scrive – Avevo 21 anni, studiavo diritto internazionale all’università Bocconi, vivevo in un monolocale di 40 metri quadri a Moscova e lavoravo part time come modella. Stavo investendo tutti i miei soldi in borse e viaggi di design e sognavo di trovare la mia strada verso il mondo e diventare qualcuno. Avevo un debole per le borse e l’eyeliner di Balenciaga. Stavo già pubblicando la mia vita su Internet, specialmente su Flickr, e stavo già affrontando troll e nemici che cercavano di abbattermi».

«Poi – prosegue – nell’ottobre 2009, ho deciso di acquistare la mia prima vera macchina fotografica (vedi la foto n.9), avviare il mio blog, @theblondesalad e, passo dopo passo, è cambiata la mia intera vita. Alla giovane Chiara di 21 anni del 2009 vorrei dire questo: è ok non aver capito tutto e capire la tua vita a poco a poco, è ok non sentirsi bene il 100% delle volte ed è molto saggio godersi i momenti bui anche perché fanno parte del processo. Goditi il ??viaggio verso ciò che fai Chiara più giovane e ricorda sempre che se segui il tuo cuore non commetterai mai errori. E a tutte le persone che ti diranno “Nessuno ricorderà il tuo nome tra 6 mesi” in questi anni . Oh bene, nel 2019 sarai in grado di ricambiare il sorriso e dire loro che stavano sbagliando».

Pippo Baudo sbarca su Instagram (grazie a Rovazzi): è boom di follower

4117761_1541_pippo3Pippo Baudo e Fabio Rovazzi condurranno insieme la prossima edizione Sanremo Giovani. Una coppia insolita, due personaggi che «non hanno nulla in comune», come confessato dall’inedito duo ai microfoni di “Che Tempo Che Fa”, tranne una nuova passione, quella per Instagram. Rovazzi, infatti, ha creato il profilo ufficiale di Pippo Baudo sul noto social, che nel giro di poche ore ha già raggiunto oltre 40mila follower.

“TheRealBaudo36” è il nickname dell’82enne presentatore televisivo, che dimostra di non aver paura di affrontare le nuove sfide che il mondo social mette davanti a tutti i personaggi pubblici. Del resto 50 anni di carriera si costruiscono solo con grande capacità di adattamento, senza però dimenticare mai la propria identità. I primi post su Instagram di Baudo, del resto, ripercorrono proprio alcune delle tappe più importanti della sua carriera. Un’avventura, quella social al fianco di Rovazzi, che sembra destinata a segnare l’ennesimo grande successo della vita di Pippo Baudo nel mondo dello spettacolo.

Rocco Siffredi operato, poi scherza dall’ospedale: «Me lo hanno tagliato»

4106770_1054_rocco_siffredi_operazione_scherza_tagliatoRocco Siffredi viene ricoverato in ospedale per un intervento e riesce anche a scherzare a lungo con i propri follower: tramite Instagram Stories, il divo italiano, ripreso dalla moglie, Rozsa Tassi, ha aggiornato i fan sull’operazione.

Nel primo filmato, Rocco Siffredi spiega di dover subire un intervento alla spalla. Prima di recarsi in sala operatoria, il attore scherza, filmato dalla moglie, mostrando anche le natiche sotto la veste. Dopo l’intervento, Rocco Siffredi riceve in stanza la visita della moglie, che gli chiede come sta.

Sorridente e col pollice in su anche se un po’ provato dall’intervento, il convalescente Rocco Siffredi scherza ancora mandando un messaggio ai follower: «Ragazzi, me lo hanno tagliato. Ero stufo, ho detto basta e me lo sono fatto tagliare. Se qualcuno lo volesse, me lo faccia sapere…».

Kim Kardashian, la figlia di 5 anni North West in giro con la borsa da 2500 euro

4012209_1538_north_west_borsa_diorHa sicuramente preso dalla mamma la piccola North West. La figlia di Kim Kardashian, socialite da milioni di follower e il rapper Kenye West infatti, nonostante i cinque anni d’età, vanta un vasto guardaroba (con molti capi gentilmente regalati dagli sponsor) e un crescente interesse da parte dei mezzi di comunicazione per il suo “stile”.

Dati i look non proprio sobri di mamma Kim (e di tutto il clan Kardashian) e papà Kenye anche la piccola non lesina con abiti corti, pantaloncini fluorescenti e tutine all’ultimo grido, ma quello che stupisce spesso sono i costi delle mise della piccola North.
La piccolo tribù Kardashian capeggiata da Kim e che conta oltre a North i fratelli Saint e Chicago è stata sorpresa durante una passeggiata per le strade di New York. Il look prima di tutto e quindi la mamma ha scelto per North un vestitino giallo, degli occhiali e infine, per le quotidiane necessità di una bimba, una borsa Mini Lady Dior dal costo di circa 2500 euro…