Salvini dimentica il tradimento, nuovo selfie romantico con la sua Elisa

Matteo Salvini sempre più innamorato e contento pubblica i selfie romantici con Elisa Isoardi. “Un saluto dallo splendido lago di Garda! Purtroppo non c’è Renzi…”.

2615295_2127_salvini_isoardi (1)

Smessi per qualche ora i panni del politico, il leghista – che appare con una vistosa cicatrice e dei punti sulla fronte – ha voluto condividere sui social e con i suoi sostenitori un autoscatto in compagnia della fidanzata Elisa Isoardi, sorridente e stretta al braccio del leader del Carroccio.
I due sembrano aver ormai superato il difficile momento che li ha visti protagonisti delle copertine dei principali giornali di gossip, quando nel luglio scorso la conduttrice era stata ‘pizzicata’ da Chi a Ibiza in dolce compagnia di un altro uomo.

Urla ‘Allah Akbar’ in mano la testa di una bambina: donna fermata a Mosca

Una donna vestita di nero e Stata fermata dalla polizia russa vicino alla stazione della metropolitana Oktiabriskoie Polo, mentre camminava con in mano la testa mozzata di una bambina, urlando ‘Allah Akbar’.

115104899-ae35a20b-53ab-416a-a81a-e80aec69e5f8

LA BABYSITTER La donna arrestata e La baby sitter della piccola vittima, un bambino di età compresa tra i tre ei quattro anni. Lo riporta Rt, il che pubblica also delle fotografie apparse sui social media russi. Stando a Ria Novosti, la donna avrebbe date fuoco all’appartamento dove Stava curando il piccolo, per ragioni non chiare  ancora, colomba averlo decapitato. I genitori erano fuori casa con il figlio maggiore. Il bambino ucciso etta tra i 3 ei 4 anni. I soccorritori hanno tratto in salvo almeno quattro PERSONE dalla casa andata in fiamme.
IDENTIFICATA Si chiama Gyulchehra Bobokulova e ha 39 anni la donna che ha ucciso la piccola Nastia M mozzandole la testa e ha poi date fuoco all’appartamento. Lo Riporta LIFEnews. Secondo l’emittente, l’infanticidio sarebbe stato commesso in seguito al «tradimento del marito» della Bobokulova, Che lavorava venire babysitter. Non e chiaro al momento quale sia il legame tra i due fatti. La donna viene descritta in stato confusionale. Il crimine non sarebbe dunque di matrice terroristica.