Anche Heater Parisi contro Asia Argento: ecco cosa le ha detto su ‘Ballando con le stelle’

Non finiscono le polemiche e i litigi a ‘Ballando con le stelle’: dopo le parole dure dei giorni scorsi tra Selvaggia Lucarelli e Asia Argento, stavolta è il turno di Heater Parisi che non riserva un trattamento dolce per la figlia del re dell’horror italiano. “Asia shhh, il ballo non è il tuo forte – ha scritto la showgirl e ballerina americana sul suo blog – Perdona la mia sincerità.

1172126

Se non vuoi accettare il giudizio da Selvaggia Lucarelli, accettalo almeno da chi ha calcato come ballerina con discreto successo per parecchi anni, palcoscenici, teatri e tv: il ballo non è il tuo forte, anzi, per dirla alla Selvaggia, ‘balli proprio male e sei sgraziata’. Non sarebbe un problema dal momento che non lo fai per professione, se non fosse che, partecipando ad uno show proprio incentrato su una gara di ballo, hai implicitamente accettato di metterti in gioco. Non basta farsi condurre da un ballerino professionista, abbozzando qualche passo per ricevere l’applauso, né qualche ora passata in sala prove. Suvvia, la Danza (come la Recitazione) è Arte, e appartiene a pochi”.  Ma non si è fatta attendere la risposta di Asia Argento su Twitter: “Da bambina mi piaceva vederti ballare Cicale. Scusa se le mie danze ti hanno disturbato tanto da scrivermi qui”.

Madonna piange sul palco: “Ho perso mio figlio”. E dedica una canzone al suo Rocco

Neanche una regina come lei riesce a trattenere le lacrime davanti al pensiero di un figlio lontano, così Madonna sul palco di Auckland è andata con la mente – e con la voce – a suo figlio Rocco. «Non c’è amore più grande di quello che una madre prova per suo figlio», ha detto la cantante con gli occhi velati dal pianto.

7sYr4c6

Poi ha intonato La Vie en Rose, dedicandola al ragazzo 15enne che ha deciso di andare a vivere con il padre. È stato un giudice di New York a dire «basta» ai litigi fra la popstar e il suo ex marito, il regista inglese Guy Ritchie, per l’affido del figlio Rocco. L’adolescente, che fino al 2015 ha trascorso parte del tempo con la mamma e l’altra parte con il papà, adesso ha deciso di rimanere a Londra con Ritchie, dal quale Madonna si è separata nel 2008, e di continuare a studiare nella capitale britannica. E il giudice americano gli ha dato ragione, chiedendo anche che i genitori non facciano pressioni sull’adolescente. In sostanza, secondo il giudice, Rocco dovrà rimanere a Londra fino a quando Madonna e Ritchie, in lotta da mesi per il suo affidamento, non troveranno un accordo.