Toglie la mascherina, sputa sulla frutta e ride: la stupidità social in tempi di coronavirus

Fino a che punto arriva la stupidità sui social, ai tempi del coronavirus e dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo? Tra chi ignora le disposizioni del decreto e continua ad andare in giro, spunta invece chi va in un supermercato con la mascherina, la toglie e sputa sulla frutta. Il tutto per pubblicare il video delle proprie ‘gesta’ sul suo profilo Instagram, con tanto di scritta «Infettiamo».

5118844_1708_5118844_1632_coronavirus_toglie_mascherina_sputa_sulla_frutta

Il genio del giorno arriva dalla provincia di Caserta e le immagini, dopo aver fatto il giro dei social, sono state postate su Facebook dal consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli. «Neanche l’emergenza sanitaria da Coronavirus sembra fermare la stupidità di alcuni individui che amano mettersi in mostra sui social con atti scellerati», scrive Borrelli su Facebook a corredo del video. «L’imbecillità sta raggiungendo limiti mai neanche pensati prima, il cattivo utilizzo dei social e la mania di voler essere protagonisti sta aiutando in tal senso».

«L’idiota che compie questo gesto, – spiega Borrelli – che vediamo nel video, sputa sulla frutta con il sorriso stampato sul volto, crede forse di essere divertente invece è un incosciente ed un criminale, in un momento come questo cospargere saliva e liquidi corporei è estremamente pericoloso, farlo volontariamente equivale ad attentare alla vita altrui. Abbiamo segnalato il video alle autorità in modo che questo individuo possa essere denunciato e punito in maniera severa».

IDENTIFICATO E DENUNCIATO La Polizia di Stato ha identificato e denunciato l’autore del video, diventato virale: è un 25enne casertano, a cui gli investigatori contestano il reato di procurato allarme e inosservanza ai provvedimenti dell’autorità. La denuncia è giunta dopo alcune segnalazioni, raccolte nel tardo pomeriggio di ieri dagli investigatori della Squadra Mobile. Il giovane è stato raggiunto nella sua abitazione stamattina dagli agenti della sezione «Falchi» della Squadra Mobile che lo hanno accompagnato in Questura, a Caserta, dove è stato denunciato.

«È stata una ragazzata», si è giustificato il 25enne davanti agli agenti della Squadra Mobile che l’avevano identificato. Il giovane, disoccupato, vive con la madre. Brevissima è stata l’indagine della Sezione Falchi che dopo averlo identificato se lo sono andati a prelevare nella sua abitazione. Lì è stato subito sottoposto a tampone per verificare la sua eventuale positività al Coronavirus. Il suo telefono cellulare smartphone è stato sequestrato.

Nuoro, uomo di cinquant’anni si suicida per una sua foto hard divenuta virale. Era ricattato

4573625_1225_3204056Una foto hard che circola sui social e che diventa tentativo di estorsione per un artigiano nuorese di 50 anni. Quindi la vergogna e la disperazione fino al suicidio, non prima di aver raccontato la sua storia su Facebook. L’uomo – come riporta La Nuova Sardegna – si è tolto la vita nel reparto di Psichiatria del San Francesco di Nuoro, dove era ricoverato dopo un primo tentativo di suicidio in casa. Gli inquirenti confermano il suicidio in ospedale ma sulle cause mantengono uno stretto riserbo e sarà un’inchiesta della Procura di Nuoro a fare luce.

«Chiedo scusa pubblicamente a tutti i miei amici di Facebook». Così iniziava il post su Facebook in cui l’artigiano 50enne, suicida la notte scorsa, il 26 maggio sulla sua pagina del social network denunciava l’episodio di revenge porn ai suoi danni. «Arriveranno non so a quanti di voi delle mie foto prese da una videochiamata (lo so da stupido), ma non intendo cedere a nessun ricatto. Qualcuno ha approfittato del presunto mio momento di debolezza, mi vogliono ammazzare. Però questo lo dico a chi mi vuole bene che intendo lasciarmi tutto alle spalle, sto provando con tutte le mie forze a risollevarmi e non sarà certo una put…a cambiare i miei programmi -scriveva l’uomo- Sempre a chi mi vuole bene prometto di tornare al più presto quello che conoscevate». Ma il 50enne, invece, dopo qualche settimana ha deciso di farla finita.

Il bimbo nasce con la posa da Superman: la foto del piccolo fa il giro del mondo

bimbo_superman_22191613Bruce Wayne, Clark Kent, Peter Parker… e il piccolo Harry. Il mondo dei supereroi si è allargato con la nascita di un piccolo bambino australiano che, già dai primissimi momenti della sua vita, ha fatto capire di non essere un neonato qualsiasi. E lo scatto che lo ritrae nelle vesti – metaforiche – del supereroe diventa virale.

La fotografia, postata su Instagram dal profilo Helloworld_birth infatti mostra il piccolo supereroe che, appena uscito dalla pancia della sua mamma, tende il braccio con il pugno chiuso. Proprio nella stessa posizione di Superman, quando vola a salvare il mondo. Lo scatto è davvero unico: la nascita per i bambini è un momento traumatico, che porta i figli ad abbandonare il caldo ventre materno per presentarsi per la prima volta al mondo. Esperienza traumatica per tutti, ma non per Harry che ha deciso di combattere già dai suoi primissimi secondi di vita.

La mamma del piccolo Harry, Bree Jessica ha così commentato la strana posa presa dal figlio: «Una esperienza surreale, vedere Harry nascere e ammirare la sua faccia per la prima volta. La prima volta che vedevo mio figlio». Harry è nato alla 40° settimana di gestazione ed alla nascita misurava 50 cm di pura grinta. Per Bree la foto non aveva alcuna particolare rilevanza, finché non l’ha condivisa sui social per una campagna sul parto cesareo. Solo così il mondo ha scoperto del suo piccolo supereroe, che oggi ha sette anni.

Barbara D’Urso legge l’insulto in napoletano e non capisce: il video è virale

4328663_1956_barbara_d_urso_offesa_followerSta facendo il giro dei social network il breve video in cui Barbara D’Urso legge l’insulto scherzoso di un suo follower. L’attrice e conduttrice era in diretta su Instagram prima di andare in onda su Canale 5 ieri pomeriggio e leggeva i commenti dei suoi “seguaci”, quando è arrivato quello di Genny: «Par a sor ra f…». Un insulto scherzoso, anche se volgare, tipico del linguaggio popolare napoletano, peraltro scritto male, che la D’Urso legge ad alta voce sbagliando gli accenti, probabilmente ingannata dagli errori ortografici.

Il risultato è una scenetta esilarante, che qualcuno ha voluto condividere con il proprio pubblico. Così Gianni Simioli ha postato il breve video sulla sua pagina Facebook, riscuotendo un grande consenso: in poco più di due ore la clip era già stata visualizzata più di 50mila volte, mentre stasera ha già sfondato il muro delle 60mila visualizzazioni.

Poi stamattina Simioli ha fatto intervenire l’autore del commento colorito in diretta telefonica durante il suo programma “La Radiazza”, in onda tutte le mattine su Radio Marte: «Sono napoletano, ma vivo a Bologna dove lavoro come operatore socio sanitario – ha raccontato Genny –. Ieri sono tornato a casa e mi è arrivata la notifiche che la D’Urso era in diretta su Instagram. Sono andato a vedere e aveva quegli occhiali abbassati sul naso, il viso un po’ così… Perciò, mentre tutti le mandavano cuori e complimenti, a me è uscita quella cosa». E spiega: «Non volevo offenderla, a Napoli si dice così quando una persona sta un po’ strana, curiosa». Poi prosegue: «Mi dispiace di averlo scritto male, ma sono sicuro che lei ha fatto finta di non capire, intelligente com’è». E conclude: «Sono contento di aver fatto divertire tanta gente, oggi si ride poco».

Thereau, il giallo del video hot dell’attaccante che è diventato virale

thereau-hot_0715463351435329_377726469682265_5372727633720994430_n1_1280x852Da attaccante a… regista: stiamo parlando di Cyril Théréau, che sarebbe protagonista di un video hot diventato virale e condiviso migliaia di volte attraverso Whatsapp. L’attaccante del Cagliari, in prestito dalla Fiorentina, apparirebbe come regista del filmato che riprende in maniera spudoratamente oscena due persone che fanno sesso, uno dei quali è probabilmente un suo compagno di squadra.

Per alcuni secondi sarebbe riconoscibile l’attaccante francesce, che gira la telecamera verso di lui esibendosi nella sua esultanza tipica con le mani a forbice. A confermare poi che potrebbe trattatarsi del bomber ex Chievo Verona, Udinese e Fiorentina sono i tanti tatuaggi che il calciatore ha sul corpo: dalla catena al collo alla scritta in corsivo “Made in France” che ha sul costato. Non sappiamo precisamente a quando risalga il video, di certo la sua avventura al Cagliari (attualmente è indisponibile per venti giorni), per ora registra una sola presenza e nessun gol.

Corona: «Belen Rodriguez, forse torneremo insieme»

Amato o odiato. Per Fabrizio Corona non esiste via di mezzo. L’ex agente e fotografo dei vip, 45 anni a marzo, con il suo passato da scopritore di star, i1547566604115.jpg--fabrizio_corona__belen_rodriguez guai con la giustizia, il suo ritorno in campo, è un personaggio nel bene e nel male.
Su Instagram, il termometro della popolarità non di gradimento 1,2 milioni di persone lo seguono costantemente. Perché Corona ha fatto della sua vita un reality perenne. Il suo amore con Belen, le tante relazioni, i soldi nascosti e sbandierati, le macchine di lusso, il carcere, dentro e fuori. Se perde un dente in una trasmissione tv, diventa una notizia. Se cade dalla bicicletta su Instagram, il video diventa virale. Se litiga con Ilary Blasi nella diretta del GF Vip, lo share impazzisce. E se pubblica un libro, Non mi avete fatto niente (Mondadori Electa) diventa un caso. Corona racconta la verità. La sua. Si dice vittima di un sistema che non perdona il successo e punta il dito contro chi gli avrebbe fatto del male. Magistrati? Genitori? Donne? Nel libro si definisce Dio, un maestro, un re, ma poi pubblica una diagnosi psichiatrica per dire al mondo che la cosa che gli è mancata di più, è l’amore. Un’assenza che lo ha reso Corona, e non Fabrizio.

Da bambino cosa sognava di diventare?
«Di essere quello che sono oggi».
Quando il personaggio Corona ha preso il sopravvento della persona Fabrizio?
«Da giovane, già dai 20 anni».
A chi si rivolge il titolo del libro Non mi avete fatto niente?
«A quelli che mi hanno buttato dentro più di una volta ingiustamente, che hanno tentato di distruggermi senza riuscirci».
Lei stila un testamento in cui dice di sentirsi pronto per morire. Non è contento della sua vita?
«Sono molto contento, non è che mi senta pronto per morire, ma ho dato tanto, c’è anche la battuta di non voler uscire di scena come tutti gli altri. Voglio uscire di scena nel modo più giusto, come in un film, in un incidente, facendo l’amore».
Quindi è felice in questo momento?
«Io non sono mai felice, sono un infelice di professione».
Cioè?
«Nel senso che faccio tante cose, vanno tutte bene, avrei quel che mi serve per essere felice, ma non lo sono».
Nel libro lei cita un suo video postato su Instagram in cui cade dalla bicicletta mentre canta Viva la libertà e afferma che Jovanotti non lo ha ringraziato. Perché avrebbe dovuto farlo?
«Quel video dove cantavo il titolo della sua canzone è diventato virale. Ma il concetto di Jovanotti di Viva la libertà, nel senso di spirito libero, non è come il mio. Per me è un concetto più profondo, cantavo un momento sostanziale di libertà dopo anni di galera. Ma è bello che lui lo canti».
Quindi avrebbe dovuto dirle grazie?
«I comunisti son così, poi quelli ricchi son peggio di quelli normali».
Nel libro ha scritto anche odio Salvini. Perché?
«Era un riferimento a quello che lui mi ha detto rispetto a una campagna politica in cui ha messo in mezzo me, Asia Argento ed altri personaggi. Ma non lo odio».
Che posizione ha in merito allo sbarco dei migranti in Italia?
«Assolutamente, li farei sbarcare, perché sono persone in difficoltà al largo delle coste italiane che rischiano di morire, bisogna aiutarle».
Lei ha due fratelli. Di loro non si parla mai. Perché?
«Non li vedo mai, è una mia decisione».
Lei racconta che gira sempre con cinquemila euro in tasca. Quanto spende al mese?
«Tanto, ma non posso dire una cifra. Oggi ho più di cinquemila euro».
Quindi potrebbe spendere cinquemila euro al giorno?
«Tendenzialmente sì».
Lei nel libro riporta anche la sua diagnosi psichiatrica. E dice che ha avuto tante donne per colmare un senso di solitudine. È così?
«Sì, di vuoto. È una bulimia di sesso, nel senso che prendo piccole dosi di ciascuna donna che riempiono solo momentaneamente. Pensi di aver colmato il vuoto, ma non accade».
E poi racconta delle sue avventure sessuali. C’è una donna di cui non può parlare?
«Sì molte. Nomi altisonanti del mondo della finanza, della tv, della moda. Non li faccio perché mi denuncerebbero e non voglio rotture».
Belen la donna della sua vita. La sposerà?
«No, ma magari ci ritornerò insieme».

Michelle Hunziker: «La dentiera? Vi spiego perché non posso sedermi accanto ai caminetti»

4272936_1132_michellehunziker_dentieraMichelle Hunziker torna con un video su Instagram. Su Leggo.it le ultime novità. La conduttrice svizzera ha risposto ad alcune illazioni che sarebbe state fatte sul suo sorriso smagliante. Sarebbe nato un tam tam social, dopo le dichiarazioni di un esperto che avrebbe affermato che secondo lui Michelle porta la dentiera. La risposta della conduttrice diventa virale.

Nel filmato, Michelle Hunziker afferma: «Nel corso della mia carriera mi è stato detto di tutto, che ho il naso rifatto, le labbra rifatte, ma adesso per la prima volta leggo su alcune testate che avrei addirittura la dentiera. Che la mia arcata superiore sarebbe finta. La forma è sicuramente genetica, ma la cura da noi in Svizzera parte dalle elementari. Ogni mese veniva a scuola un dentista che ci insegnava a lavarli bene e ci facevano la cura al fluoro. Per un ora non si poteva ne mangiare ne bere, ma grazie a questo trattamento io oggi non ho mai avuto nessun tipo di problema ai denti».

E poi la stoccatina esemplare: «Però vi confesso che ho le ciapèt di legno. La forza di gravità non le intacca, ma non mi posso sedere vicino ai caminetti». Neanche a dirlo, il video ironico di Michelle fa il giro del web.

Michelle Hunziker: «La dentiera? Vi spiego perché non posso sedermi accanto ai caminetti»

4272936_1132_michellehunziker_dentieraMichelle Hunziker torna con un video su Instagram. Su Leggo.it le ultime novità. La conduttrice svizzera ha risposto ad alcune illazioni che sarebbe state fatte sul suo sorriso smagliante. Sarebbe nato un tam tam social, dopo le dichiarazioni di un esperto che avrebbe affermato che secondo lui Michelle porta la dentiera. La risposta della conduttrice diventa virale.

Nel filmato, Michelle Hunziker afferma: «Nel corso della mia carriera mi è stato detto di tutto, che ho il naso rifatto, le labbra rifatte, ma adesso per la prima volta leggo su alcune testate che avrei addirittura la dentiera. Che la mia arcata superiore sarebbe finta. La forma è sicuramente genetica, ma la cura da noi in Svizzera parte dalle elementari. Ogni mese veniva a scuola un dentista che ci insegnava a lavarli bene e ci facevano la cura al fluoro. Per un ora non si poteva ne mangiare ne bere, ma grazie a questo trattamento io oggi non ho mai avuto nessun tipo di problema ai denti».

E poi la stoccatina esemplare: «Però vi confesso che ho le ciapèt di legno. La forza di gravità non le intacca, ma non mi posso sedere vicino ai caminetti». Neanche a dirlo, il video ironico di Michelle fa il giro del web.

Michelle Hunziker e la foto da bambina, i fan su Instagram: «Sei tu o Aurora?»

4178102_1058_michelle_hunziker_piccolaMichelle Hunziker scava nei ricordi e rovista nell’album di famiglia per un ultimo post decisamente natalizio. Su Instagram ha pubblicato una foto di quando era piccolissima e identica alla figlia Aurora Ramazzotti. «E io che pensavo che tua figlia fosse uguale a Eros», commenta un utente, «invece è la tua fotocopia». «Ho visto l’immagine e credevo che fosse Aurora», risponde un altro follower.

La foto è accompagnata da una lunga didascalia: «Un saluto da me dal passato…Questo era il mio sguardo quando papà mi diceva che presto sarebbe arrivato Babbo Natale…uno sguardo pieno di sogni, di speranza, di attesa e d’impazienza. Se in questo periodo, poco prima di Natale, ritrovassimo tutti il bambino che c’è in noi…abbiamo vinto tutto! Cercate delle Foto vostre da piccini e taggatemi! Desidero vedere una carrellata di Bimbi che aspettano il Natale! Anche dai miei colleghi daiiiiii!».

Già un po’ di tempo fa, nel gennaio 2017, una foto della conduttrice a vent’anni era diventata virale proprio per la somiglianza con la primogenita, avuta nel 1996 dal cantante Ramazzotti. La ragazza ha compiuto gli anni pochi giorni fa e Michelle le ha fatto gli auguri ricordando quando è venuta al mondo: «Erano le 12.14 del 5 dicembre quando ti hanno messa sul mio petto. Hai aperto gli occhietti, è stato un tonfo al cuore di felicità. Da quel momento tutto aveva un senso».

Barbara D’Urso, scivolone su Fedez: «a proposito di cani..»: cos’ha chiesto a Paris Hilton a Domenica Live?

8_20181022090919 (1)Gaffe di Barbara D’Urso a Domenica Live su Fedez: l’uscita infelice diventa virale
Non facciamo fatica a credere che in tante ore di diretta, Barbara D’Urso a Domenica Live commetta qualche gaffe ogni tanto: così è stato nella puntata del 21 ottobre quando sul mitico divanetto bianco del salotto Mediaset si è seduta niente di meno che Paris Hilton.

La ricca ereditiera ha accettato l’invito di Carmelita e si è preparata al meglio per la D’Urso intervista che – tra gli altri temi – ha toccato anche l’amore per i suoi cagnolini, vere e proprie star sul web.

Dopo poco, però, si è consumata la gaffe di Barbara D’Urso a Domenica Live su Fedez. “A proposito di cani” ha esordito la conduttrice 61enne “ci sono tre persone che hai conosciuto e che sono Fedez, Pio e Amedeo”.

Non che la regina di Cologno Monzese volesse dare del cane al rapper e ai suoi due amici comici che qualche anno fa hanno girato un video demenziale a casa di Paris Hitlon, ma l’uscita infelice è diventata virale in rete.

Gaffe di Barbara D’Urso a Domenica Live su Fedez: puntuale il commento del rapper sui social
E Fedez – che con Barbara D’Urso, dopo imitazioni e frecciatine, sembra aver trovato un equilibrio – ha voluto commentare a modo suo lo scivolone in diretta attraverso una Ig Story in cui ha postato il frame della gaffe, delle faccine sconsolate e dubbiose e un TVB a caratteri cubitali.

Sui social qualcuno ha parlato di ‘armistizio choc’, altri hanno invocato a breve una D’Urso – intervista con i Ferragnez dopo le belle parole che Barbarella ha speso per il matrimonio del cantante e dell’influencer.