Maria Elena Boschi euforica dopo la serata al cinema: «Lady Gaga favolosa»

4040841_1512_boschi_cinemaDomenica sera rilassante al cinema per l’ex ministro Maria Elena Boschi che esalta Lady Gaga. «A Firenze serata piovosa… Appena uscita dal cinema dove ho visto “A star is born”: supera addirittura le aspettative! Una Lady Gaga favolosa e che dire di Bradley Cooper, bravissimo! Vi auguro una buonanotte ascoltando “Shallow”», scrive Maria Elena Boschi su Instagram postando una foto sorridente con gli occhiali e con un’amica.

E’ stato proprio “A star is born”, il film di e con Bradley Cooper e Lady Gaga presentato a Venezia, a dominare la classifica Cinetel di questo week end, con un incasso di 1.706.612 euro. Al remake del cult interpretato da Barbra Streisand, segue Venom, simbionte della Marvel con Tom Hardy metà supereroe e metà supercattivo, che domina il box office Usa del fine settimana mentre da noi registra 1.631.678, 6.401.008 in due settimane.

Michelle Hunziker risponde alle polemiche: “Ecco perché non ho mai dedicato un post a Fabrizio Frizzi”

29683470_1907677795909516_2412588838555510449_n (1)Michelle Hunziker è finita in un vortice di polemiche per non aver ricordato Fabrizio Frizzi in occasione della sua morte. La conduttrice televisiva è stata attaccata da diversi utenti sul web che le hanno rimproverato non solo di non aver speso parole per il collega sui social, ma anche di aver pubblicato in questi giorni foto di lei e della sua famiglia sorridente.
Dopo giorni di silenzio però Michelle non ha resistito e ha replicato alle numerose polemiche su Instagram con un lungo post. «Molte, troppe persone stanno perdendo completamente il senso della vita reale sentendosi in assoluto potere, nella loro ipocrisia, di decidere cosa sia giusto dire o fare in determinate situazioni o a seguito di determinati fatti del quotidiano». La Hunziker poi prosegue: «Danno per scontato che un personaggio pubblico debba per forza postare sempre qualcosa o rispettare un assurdo silenzio imposto quando qualcuno purtroppo viene a mancare.
In primo luogo, da che mondo è mondo, ognuno dovrebbe affrontare il lutto come vuole, come può e a sua completa sensibilità e discrezione. Non è assolutamente detto che si abbia sempre voglia di rendere pubblico il proprio dispiacere sui social e non è nemmeno detto che una persona non soffra perchè non lo annuncia in un post. I social network, per me, sono e dovrebbero restare un posto dove tutti possono dare sfogo alla propria creatività e non il contenitore di falsa moralità e totale ipocrisia».

Michelle sottolinea come le siano venute a mancare persone care, familiari, senza per questo sentire il bisogno di condividere il dolore sui social e così è stato anche questa volta. Ricorda che per lei Fanrizio è stato un caro amico e collega: «Spero pertanto che tutti coloro che mi hanno scritto come devo o non devo affrontare la scomparsa di un caro collega, che ho amato come tutti moltissimo, si facciano un esame di coscienza».

Tutte pazze per il fratello della Boschi: sfila sul red carpet a Venezia e diventa una star

Qualcuno lo ha scambiato per un attore vedendolo sfilare sul red carpet del Festival di Venezia, ma Pier Francesco, ingegnere 28enne fresco di laurea, sta acquisendo popolarità per la sua illustre parentela. Il cognome è Boschi e la sorella è membro del governo italiano.

Italian Undersecretary Maria Elena Boschia (L) with her brother Pier Francesco arrive for the opening ceremony and screening of 'Downsizing' at the 74th annual Venice International Film Festival, in Venice, Italy, 30 August 2017. The festival runs from 30 August to 09 September. ANSA/ETTORE FERRARI

Belli e affascinanti nei loro abiti firmati, Maria Elena e Pier Francesco hanno attirato l’attenzione del pubblico e dei media. Il presunto profilo Instagram del giovane è stato preso d’assalto e per la sua bellezza potrebbe diventare presto una star social.
Inarrestabili i commenti e i tweet, con tanto di condivisione di scatti. In molti scommettono sul suo futuro da sex simbol. Il profilo Instagram di Pier Francesco è stato aperto qualche giorno fa per questo potrebbe appartenere a un fan club.

Bianca Balti divarica seduttiva in trench OVS

Ieri sera, a Venezia, il tappeto rosso della giornata di apertura era un pullulare di chiffon, ricami, trasparenze, tessuti impalpabili. Le star italiane e straniere hanno fatto a gara per stupire la platea con abiti lunghi, sontuosi e lavorati. Tutte tranne Bianca Balti.La supertop italiana ha rotto gli schemi con il proprio outfit rigoroso ma iperfemminile: un trench doppiopetto in taffetà nero, corto davanti e con lungo strascico dietro, appartenente alla capsule collection disegnata da Jean Paul Gaultier per OVS.

1472724839_bianca_balti_1

Gambe perfette e statuarie in primo piano, valorizzate maggiormente dalla falcata professionale.
A spezzare il total black, l’imponente collier Chopard con grosso smeraldo, protagonista del décolleté. Targati OVS anche gli accessori e i capi che si intravedevano sotto lo spolverino, tra cui un paio di shorts di pelle nera.
Questa scelta anticonvenzionale ha permesso a Bianca Balti di calcare il red carpet e posare ripetutamente con le bellissime gambe divaricate, con una sicurezza e un distacco che in una situazione simile è difficile ostentare. Voto 9!