Luigi Di Maio e la fuga in Sicilia: ecco chi è la donna al suo fianco

Luigi-Di-Maio-Giovanna_11144728.jpg.pagespeed.ce.Q5NOT8qOdRLuigi Di Maio si è preso una breve vacanza in Sicilia dopo il successo elettorale e prima di risolvere le incognite sul governo. Il leader dei Cinque Stelle è stato fotografato dai turisti in dolce compagnia. Al suo fianco c’era Giovanna Melodia, avvocatessa e vicepresidente del Consiglio comunale ad Alcamo.
Giovanna Melodia è una donna di 36 anni, attivista pentastellata sin dalla prima ora, sposata e separata da tempo. Gli amici e i militanti ricordano i comizi e le assemblee con Di Maio, spesso presente ad Alcamo per la campagna delle Regionali.
I due, che si erano già incontrati alla fine del 2017 durante un’altra visita in Sicilia, hanno fatto una passeggiata prima alle Saline e poi sull’isola di Mothia, una delle perle della zona ovest della Sicilia.

La Santa bambina morta 300 anni fa apre gli occhi: choc nella Cattedrale

La salma di Santa Inocencia, una bimba morta e santificata più di 300 anni fa, all’improvviso ha aperto gli occhi, davanti ai turisti increduli che erano accorsi per renderle omaggio.

hqdefault (1)

Tutto è accaduto nella  Cattedrale di Guadalajara in Jalisco in Messico, dove appunto sono conservati i resti di Santa Inocencia: come riporta il Mirror in un articolo apparso oggi 24 settembre 2016, il video è comparso su YouTube nel 2012 e ha attirato un numero spropositato di views (poco meno di 1 milione). In moltissimi ancora non riescono a dare una spiegazione al misterioso accadimento: nel filmato girato da un turista durante la visita, si vede benissimo come venga ripresa la salma della Santa, e poi, quando la telecamera torna sul viso, si aprano lentamente gli occhi.

Nuova Zelanda, precipita elicottero pieno di turisti: sette morti

Sono tutte morte le sette persone che erano a bordo dell’elicottero schiantatosi ieri su un ghiacciaio della Nuova Zelanda, tra cui quattro turisti britannici e due australiani.

story93041_PlaneCrash_1_169_480x270

Lo rende noto oggi la polizia.I soccorritori sono finalmente riusciti a raggiungere il luogo dello schianto, sul ghiacciaio Fox, dove il relitto del velivolo è rimasto incastrato in un crepaccio: le operazioni sono state rese «estremamente impegnative» dal terreno accidentato, spiegano le autorità locali. Le vittime sono una coppia di settantenni di Hampshire, una di cinquantenni di Cambridge, una di trentenni dell’Australia Meridionale e il pilota neozelandese di 28 anni. Con rovesci di pioggia e nuvole basse il tempo «non era ideale per un volo in elicottero sulla popolare destinazione turistica, afferma il sindaco del distretto di Gray. Nove persone sono morte nel 2010 quando un aereo da paracadutismo si è schiantato nei pressi dello stesso ghiacciaio. Il turismo è una delle principali fonti di reddito della Nuova Zelanda, che ha però spesso ricevuto critiche per norme di sicurezza troppo deboli.