Alessandra Appiano morta, la scrittrice aveva 59 anni. Per gli inquirenti è suicidio

alessandraappiano_03151859.jpg.pagespeed.ce.B7QQJMt4TIAlessandra Appiano, la nota scrittrice volto della tv, è morta a 59 anni compiuti il 30 maggio. Giornalista e conduttrice televisiva, con il suo primo romanzo, Amiche di salvataggio, aveva vinto il premio Bancarella nel 2003 ed era stata autrice di numerosi altri libri tradotti in paesi europei.
Nata ad Asti, Alessandra Appiano collaborava con varie testate giornalistiche, oltre a partecipare come ospite opinionista in talk show di Rai e Mediaset. La causa della morte, a Milano, stando alle indagini, è stato un gesto volontario.

Era un’icona dell’intelligenza e della sensibilità femminili Alessandra Appiano e alle donne aveva dedicato tutta la sua produzione letteraria, raccontandone successi, fallimenti, gioie e delusioni. Intelligente, solare, ironica, era spesso in televisione come opinionista a discutere di costume, società, avvenimenti mondani ma anche, soprattutto negli ultimi tempi, impegno sociale.

Il suo sorriso disarmante mancherà a Mattino 5, Torto o ragione, La vita in diretta e in altre trasmissioni in cui compariva spesso. Aveva vinto il premio Bancarella nel 2003 con il suo primo romanzo ‘Amiche di salvataggiò (Sperling & Kupfer). Poi, negli anni, era stata una sequela di altri titoli molto letti: ‘Domani ti perdonò, ‘Scegli mè, ‘Le vie delle signore sono infinitè, ‘Le belle e le bestiè. Romanzi tradotti in tutt’Europa senza che la scrittrice interrompesse la sua attività di autrice televisiva e la collaborazione con numerose testate: tra queste Donna Moderna, per la quale si occupava di libri, mentre su Ilfattoquotidiano.it aveva cominciato a occuparsi con un blog di volontariato ed era anche ambasciatrice di Oxfam, l’organizzazione non governativa che lotta contro la fame nel mondo.

Per questa sua instancabile attività letteraria e nel sociale era stata insignita nel 2013 dell’Ambrogino d’oro, la massima onorificenza del Comune di Milano. Il suo ultimo romanzo, ‘Ti meriti un amorè (Cairo Publishing), era uscito solo qualche mese fa. Sul suo sito, il primo maggio aveva lasciato un post, citando Primo levi: «Amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra». Ne aveva però scritto un altro, qualche giorno prima, dal titolo «Lo sapevo: mai anticipare nulla», per raccontare una disavventura di ritardi ferroviari che le avevano impedito, il giorno dopo, di partecipare alla trasmissione ‘Storie italianè.

«Per la prima volta in vita mia getto la spugna su un impegno di lavoro – scriveva sotto la sua fotografia che la ritrae sorridente e assorta – Vuol dire che devo prendere atto di essere troppo stanca. E che devo prendermi cura di me, e volermi bene anche da negazione della wonder woman. Un abbraccio a tutti gli esseri umani che si sentono fragili in questo periodo…». Proprio Eleonora Daniele, conduttrice di Storie Italiane, scrive sui social: «Grande dolore per la improvvisa scomparsa dell’amica Alessandra Appiano. Anima bella e profonda come poche ne ho conosciute..». Le fa eco Enrica Bonaccorti: «Tesoro mio,?non è tempo di perché, solo di dolore, ma sappiate che #AleAppiano era davvero bella e buona, intelligente elegante generosa sempre allegra e serena. Ma nessuno conosce il fantasma che ci abita. Addio meravigliosa amica ‘di salvataggiò.. indimenticabile».

Caterina Balivo torna su Rai Uno con un nuovo programma. Cambiano anche Domenica In e La Vita in Diretta

3750831_1454_caterina_balivo_rai_unoCaterina Balivo torna su Rai Uno. La conduttrice napoletana di Detto Fatto trasloca sul canale principale della tv nazionale a 8 anni di distanza dall’ultima sua apparizione con un nuovo programma.
Ad anticiparlo è il sito specializzato www.davidemaggio.it. Lo show, ideato su misura per lei, è prodotto da Magnolia e avrà spazio dal lunedì al venerdì subito dopo il Tg1 delle 13,30 e anticiperà la soap opera Il Paradiso delle Signore. La Balivo intervisterà personaggi famosi e gente comune sulla scia del modello americano dell’Ellen Show.

Ma non è l’unica novità del palinsesto Rai che proporrà Tiberio Timperi nel ruolo di conduttore de La Vita in Diretta al fianco di Francesca Fialdini in sostituzione di Marco Liorni che, a quanto pare, pagherebbe gli scarsi ascolti di questa stagione.
Cambia anche Domenica In che verrà suddivisa in due parti. La prima, la principale con durata maggiore, vedrà Mara Venier al timone. La seconda sarà invece affidata a Cristina Parodi.

Rivoluzione Rai: addio di Liorni a “La Vita in Diretta” e Balivo trasloca con “Detto Fatto”

3701668_15_20180430073354-1Rivoluzione RAI, addio di Marco Liorni a La Vita in Diretta e Balivo trasloca con Detto Fatto Tante novità in arrivo per la nuova stagione televisiva targata Viale Mazzini a partire da Rai Uno. Dopo anni di conduzione de La Vita in Diretta, Marco Liorni lascia il programma per cimentarsi con qualcosa di nuovo. Al suo posto, dovrebbe arrivare Tiberio Timperi. Cambiamenti in vista anche per Caterina Balivo, che trasloca da Rai Due sulla prima rete.
Dopo l’abbandono di Antonella Clerici a La Prova del Cuoco, che lascia il popolare programma per approdare in prima serata con una versione rinnovata del mitico Portobello, anche il primo pomeriggio della rete ammiraglia Rai subirà delle variazioni.

A partire dal cambio di conduttore a La Vita in Diretta: ad affiancare Francesca Fialdini non ci sarà più Marco Liorni, al posto del quale dovrebbe arrivare Tiberio Timperi, che lascia dunque Unomattina in famiglia.

Sul futuro del giornalista potrebbe esserci un approdo al sabato pomeriggio, sempre sulla stessa rete, che – secondo indiscrezioni – lo vedrebbe impegnato in un “aggressivo programma di approfondimento pop”. Anche se alcune voci lo danno anche vicino alla conduzione de L’Eredità, dove prenderebbe il posto del compianto Fabrizio Frizzi.

Ma non è l’unica novità in arrivo nella prossima stagione per il pomeriggio televisivo di Rai Uno. Subito dopo lo spazio dedicato all’informazione con il TG1, non ci sarà più Alessandro Greco con il suo Zero e Lode, ma al suo posto andrà in onda una trasmissione tutta nuova, che sarà condotta da Caterina Balivo.

La conduttrice di Detto Fatto traslocherà, dunque, da Rai Due a Rai Uno per intraprendere una nuova avventura televisiva.

Insomma, passata l’estate, Rai Uno inizierà ad affilare le armi per fronteggiare la solita guerra degli ascolti: la rivoluzione in atto riuscirà a battere il mix esplosivo innescato da Maria De Filippi e Barbara D’Urso?

Addio di Benedetta Parodi a Domenica in: il motivo per cui abbandona la sorella Cristina

3574923_1210_benedetta_parodi_lascia_domenica_inBenedetta Parodi lascia Domenica in? Dopo tanti rumors e illazioni che hanno tenuto banco nelle scorse settimane, ora arriva la decisione della sorella di Cristina Parodi. Ecco il motivo della drastica presa di posizione della conduttrice.
Inizia evidentemente a sentirsi di troppo Benedetta Parodi a Domenica In, tanto che tra gli addetti ai lavori – come anticipato sul Corriere della Sera – circola una certezza: la conduttrice sembra infatti sulla via dell’abbandono di Rai 1 per lasciare definitivamente campo libero alla sorella Cristina.

Stando a quanto si apprende dal quotidiano, la prossima settimana Benedetta Parodi non sarà presente in studio, ma verrà mandata in onda una breve clip registrata in precedenza e dalla puntata dopo la maggiore delle Parodi condurrà in solitaria.
Un epilogo del genere è forse la naturale conclusione di un percorso ad ostacoli che di puntata in puntata ha fiaccato le sorelle Parodi lanciando Barbara D’Urso a più di 10 punti percentuali di distanza nella corsa auditel.

Benedetta Parodi a Domenica In, basta con l’accanimento
L’addio di Benedetta Parodi a Domenica In era nell’aria già da diverso tempo e le sue facce lunghe – nonché le improvvise uscite di scena o le presunte liti dietro le quinte – non facevano ben sperare chi aveva creduto nella coppia inedita per la rete ammiraglia di Viale Mazzini.

Resta l’amaro in bocca per un progetto a cui Cristina Parodi e sua sorella avevano ambito sin da piccole, ma che si è risolto in un clamoroso flop.

Rimane d’altra parte anche la consapevolezza che, per parafrasare le dichiarazioni dell’ex conduttrice de La vita in diretta a Tv Talk, Benedetta avrebbe sicuramente avuto bisogno di più tempo per entrare nelle case degli italiani, non essendo lei un volto Rai.

Lamberto Sposini come sta? Il giornalista compie 66 anni e ringrazia gli amici così

lamberto-777x421Sono passati sei anni dall’ictus che colpi Lamberto Sposini pochi minuti prima di andare in onda con La Vita in Diretta. Da allora, la vita del giornalista è completamente cambiata. Oggi, l’ex conduttore Rai vive a Milano accanto alla ex compagna e alla figlia, la piccola Matilde alla quale dedica ogni post su Instagram. Domenica ha compiuto 66 anni. Ecco come ha voluto ringraziare i suoi amici per gli auguri e l’affetto.
Manca dal piccolo schermo da circa sei anni ma il pubblico non l’ha dimenticato. Lamberto Sposini, dopo l’ictus che lo colpì pochi minuti prima di andare in onda con La Vita in Diretta, sta provando a riprendersi la vita, giorno dopo giorno, passo dopo passo.

La normalità è difficile da raggiungere ma le sue condizioni di salute sembrano migliorare anche se ha bisogno di assistenza continua. Il percorso riabilitativo è ancora lungo ma Lamberto dimostra di avere la forza per poterlo affrontare.

Oggi, Sposini appare cambiato, si è fatto crescere i baffi, vive a Milano dove si gode gli affetti più cari, la piccola Matilde innanzitutto. Accanto a lui anche la sua ex compagna, Sabina Donadio, che gli dà forza e sostegno.

Con la figlia trascorre molto tempo e a lei è rivolta gran parte dei post che il giornalista pubblica sui social, unico mezzo al momento per comunicare con i suoi fan. “Le domeniche con Matilde sono speciali” la dolcissima dedica che ha scritto di recente.

Domenica scorsa, Sposini ha compiuto 66 anni e la giornata è stata celebrata su Instagram con una bella torta di compleanno con i colori della sua squadra del cuore, la Juventus.

Nell’occasione, l’ex conduttore Rai ha voluto anche ringraziare i colleghi e amici di Fanpage.it, che non hanno dimenticato la ricorrenza e gli hanno fatto arrivare gli auguri attraverso la loro testata: “Grazie per il vostro affetto” ha scritto sul suo profilo, inondato da numerosi altri messaggi di auguri da parte dei suoi follower.

Non hanno fatto mancare un pensiero anche personaggi noti come Simona Ventura e Clemente Mimun.

Insomma, l’ictus ha allontanato Sposini dalla televisione ma non dal cuore del suo pubblico. Che spera ancora di rivederlo presto davanti alle telecamere.

Tiziana Cantone, la mamma: “Femminicidio virtuale. ‘Stai facendo un video? Bravo’ ovunque, aberrante e vergognoso”

Sono passati quasi due anni e mezzo da quando la sua storia è finita, in maniera tragica, con un suicidio. Tiziana Cantone aveva 33 anni quando si è tolta la vita nel settembre del 2016, dopo mesi di inferno dovuti ad un video h0t girato e messo sul web e che le aveva rovinato il nome e la reputazione.

tiziana_cantone_suicida_645

La mamma di questa giovane e bella ragazza, uccisa dalla crudeltà di chi ha messo in giro quelle immagini togliendole la dignità, ha raccontato la storia a La Vita in Diretta. «Non mi sembra vero siano passati oltre due anni – dice – Continuo a combattere per mia figlia perché mi sento in dovere di far capire chi era davvero Tiziana Cantone, che è la vittima di quello che chiamo femminicidio virtuale e che sta prendendo sempre più piede nella nostra società».
«Tiziana sentiva molto la mancanza di suo padre, che non ha mai conosciuto e che non l’aveva mai cercata – continua – Lei soffriva doppiamente, perché sentiva il bisogno di quella protezione che solo un padre poteva darle, e io non ero in grado di farlo. Era una ragazza dolce e sensibile, ha sofferto tanto quando è morto mio padre, suo nonno, al quale era molto legato».

«Sergio, il suo compagno, a me non era mai piaciuto. La misi in guardia, le dissi che non mi piaceva, percepivo in lui qualcosa che non andava – dice ancora la mamma – quando quel video ha iniziato a girare su internet, non fu Tiziana a dirmelo ma lui. Mi disse di non preoccuparmi, di non prendere iniziative e di cancellarci da Facebook: affermò di aver individuato un responsabile».
Le indagini, racconta ancora, hanno poi accertato altro sull’uomo: «Era iscritto ad alcuni siti di scambisti, aveva amici di Forlì da cui si recava spesso insieme a mia figlia – conclude – Ciò che mi fa pensare è che spesso si dice che bisogna denunciare, non bisogna avere paura, ma mia figlia aveva presentato tre denunce. La Polizia Postale e gli inquirenti sono stati disponibili, ma l’attività investigativa è stata carente, anche perché i loro mezzi sono limitati: spesso questi siti sono registrati all’estero, bisogna fare delle rogatorie, e i tempi si allungano».
«Quello che è capitato a mia figlia non è cyberbullismo, ma un crimine. Questo della p0rn0grafia non consensuale è una violenza, una nuova forma di femminicidio: quella frase, “stai facendo un video? bravo”, è finita ovunque su internet, anche in alcune fiction, in televisione si sentiva di continuo, una cosa vergognosa, aberrante».

Cristina Parodi verso ‘Domenica In’, al suo posto Eleonora Daniele?

Ormai è praticamente certo: Cristina Parodi è pronta ad approdare a Domenica In, a quanto sembra al posto della coppia composta da Pippo Baudo e Chiara Francini.

parodi1217

L’indiscrezione, trapelata ieri, ‘sblocca’ di fatto la riorganizzazione dei palinsesti e dei conduttori in casa Rai. Il passaggio della Parodi a Domenica In lascia scoperto il posto della conduttrice a ‘La vita in diretta’. Secondo Gossipetv.com, in pole per la successione ci sarebbe Eleonora Daniele, reduce dal successo di ‘Storie vere’ e pronta ad un nuovo salto di carriera. Cristina Parodi, sposata col sindaco di Bergamo Giorgio Gori, potrà così limitare ad una cadenza settimanale le trasferte dalla Lombardia agli studi Rai di Roma. Resta da capire se la Daniele sia disposta ad accettare di lasciare la trasmissione che per lei ha significato la definitiva consacrazione.