Stefania Orlando, che incidente sexy! Prima del sì resta in topless

C_2_articolo_3219737_upiImageppScatti bollenti per Stefania Orlando, che in spiaggia sfoggia curve mozzafiato. Si è sposata il 1 luglio con Simone Gianlorenzi e, qualche ora prima del sì, la coppia è stata pizzicata dal settimanale Vero sulla spiaggia di Maccarese, in provincia di Roma, proprio la location che ha fatto da sfondo alle loro nozze. In costume la showgirl ha sfoggiato curve mozzafiato. Giocando con l’asciugamano è incappata nell’incidente sexy: un movimento azzardato ed ecco che il seno è subito in bella vista.

Sulla spiaggia che li ha visti dirsi sì, Stefania e Simone si scambiano effusioni come due teneri piccioncini. Coccole, baci, sguardi intensi, abbracci scambiati al riparo dell’asciugamano. Ma quando Gianlorenzi si allontana, la Orlando tira fuori il suo lato più piccante. Incurante del fotografo gioca con il telo da mare mettendo in mostra un lato B invidiabile e un seno prosperoso.

Bianca Guaccero e il piccolo incidente, a Detto Fatto si presenta con la mano fasciata: «Grazie per la solidarietà»

4372332_1901_bianca_guaccero_fasciata_manoPiccolo incidente domestico per Bianca Guaccero. La conduttrice di “Detto Fatto” si è presentata in trasmissione con una mano fasciata e i followers che non l’avevano ancora vista su Instagram si sono preoccupati. La Guaccero ha raccontato che le hanno messo dei punti dopo una disavventura tra le mura di casa.

«Se mi chiedete il motivo della mano fasciata, stavo lavando i piatti e mi sono fatta male. Mi hanno messo anche cinque punti», ha rivelato l’attrice. Perplesso e curioso anche Giovanni Ciacci, che appena l’ha vista le ha chiesto cosa fosse successo.

L’attrice di “Capri” aveva pubblicato anche delle stories su Instagram per spiegare l’accaduto. E nell’ultimo post ha fatto dell’ironia. «Era una scusa per mettere il guanto con i brillantini!  grazie a tutti per la solidarietà! Spero siate stati bene con noi, scrive pubblicando una foto del suo look in puntata.
Bianca Guaccero è ormai al timone del programma “tutorial” da sette mesi. Ha sostituito Caterina Balivo che nel frattempo si è trasferita sulla rete ammiraglia per il suo “Vieni da me”. Dopo qualche titubanza iniziale da parte del pubblico, ha dimostrato di essere un’artista versatile e a tutto tondo. Spontanea anche davanti ai piccoli inconvenienti come questo.

La figlia di Giuliano Gemma a Vieni da me, Creig Warwick: «Oggi ho visto il fantasma di tuo padre, ho un messaggio per te»

giuliano-gemma-vera-balivo-creig-warwick_19152830«Mio padre mi manca». Si commuove Vera Gemma, figlia del grande Giuliano a “Vieni da me” su Rai Uno. Ospite di Caterina Balivo nel giorno della festa del papà ricorda l’attore scomparso in un incidente nel 2013. Alla fine dell’intervista il sensitivo Creig Warwick ha sorpreso il pubblico e l’attrice mostrando il bigliettino che lo spirito di Giuliano Gemma avrebbe lasciato per la figlia.

«Oggi ho visto tuo padre – ha spiegato in diretta Warwick – mi ha detto di prendere l’auto dieci minuti dopo. Se l’avessi prima sarei stato coinvolto in un incidente che è avvenuto questa mattina. Poi mi ha detto di dirti di non piangere perché lui sta bene ed è sempre con te. Siede sul divano davanti alla televisione». Il sensitivo ha a quel punto consegnato un bigliettino con delle parole in inglese e dei disegni.

La conduttrice e Vera Gemma, colte di sorpresa, hanno poi entrambe commentato. «Sul biglietto che ti darà in privato c’è un disegno e non ho mai visto Craig lasciare questo tipo di messaggi», ha dichiarato la Balivo. «Mio padre faceva così ovunque. Prendeva dei bigliettini e ci disegnava sempre. Grazie di tutto», ha concluso Vera Gemma sorridendo.

Giuliano Gemma ha interpretato oltre cento film ed è stato lanciato nel cinema grazie al genere western. «Tutte le bambine sono innamorate dei loro papà, ma io lo sono stata molto di più. Mio padre era bellissimo e io sono stata fortunata. Mi ha insegnato l’umiltà»

Valeria, morta a 27 anni: «Era sportiva e solare». Era tornata a casa per il compleanno della sorella

Valeria Blanco - valeria cavarera morta matinoOcchi grandi e un sorriso felice. Valeria Cavarero, 27 anni, di Matino, si è spenta nella corsa disperata dell’ambulanza verso l’ospedale. A spezzarle la vita un incidente, purtroppo l’ennesimo, avvenuto ieri mattina sulla strada che collega Matino a Taviano. Non è ancora chiara la dinamica del sinistro nel quale non è stato coinvolto nessun altro veicolo.

Valeria era sola in quell’auto e forse andava a Taviano, dove vive il fratello Amedeo. Forse rientrava a casa dalla madre Silvana e dalla sorella Laura che vivono, invece, a Matino, dove ora sono chiuse in casa, ora straziate dal dolore. Un giorno che doveva essere di festa si è trasformato in dolore inconsolabile: proprio ieri ricorreva, infatti, il compleanno della sorella di Valeria, Laura.

Bella e solare, la 27enne amava lo sport: in passato aveva giocato in diverse squadre di pallavolo e ancora adesso la corsa e la palestra erano tra le sue passioni. Diplomata in Gestione dei servizi ristorativi ed alberghieri presso l’istituto Filippo Bottazzi di Ugento, da diverso tempo ormai viveva a Pinerolo, dove lavorava nell’ambito della ristorazione. Nell’ultimo periodo lavorava come barista ed era rientrata pochi giorni fa a Matino, forse proprio per festeggiare in famiglia il compleanno della sorella.

L’ultima foto postata sui social risale a giovedì e ritrae Valeria a bordo di un aereo, in volo verso il Salento. Uno scatto per immortalare un momento sereno, come quelli in compagnia degli amici o le tante foto che la ritraggono accanto alla madre, che adorava. Non appena a Matino si è diffusa la notizia della tragedia, sono stati centinaia i messaggi di condoglianze dedicati alla famiglia. Anche il sindaco, Giorgio Toma, ha espresso la sua vicinanza ai parenti: «Siamo tutti sconvolti – ha detto – eventi simili ci trovano sempre impreparati e ci lasciano purtroppo senza parole, solo tanta vicinanza alla famiglia».

Uomini e Donne, incidente d’auto per Nilufar Addati: «Schiantata contro un albero»

4326300_2110_nilufaraddati_incidente_macchinaNilufar Addati e l’incidente d’auto. Questa mattina l’ex volto di Uomini e Donne avrebbe avuto un incidente stradale e si sarebbe schiantata contro un albero. A darne notizia, è la stessa Nifular in una stories di Instagram. «Questa mattina non è iniziata bene, con un incidente. Mi sono schiantata contro un albero…».

E poi continua: «Fortunatamente non mi sono fatta male e non ho fatto male a nessuno. Solo tanto spavento e i pianti del momento». Insomma, per fortuna nessuna grave conseguenza.

Anche l’ex fidanzato di Nilufar Addati, Giordano Mazzocchi avrebbe commentato sui social l’accaduto: «Comunque, è ovvio che ho sentito Nilufar. È andata contro una pianta e sta benissimo».

Costanza Caracciolo: “Sono caduta, mi sono fatta malissimo”

C_2_articolo_3187332_upiImageppGhiaccio sul piede per Costanza Caracciolo che ha avuto un piccolo incidente per strada: “Niente ragazzi sono caduta dal marciapiede e mi sono fatta malissimo”, spiega l’ex velina bionda ai follower. Per fortuna al suo fianco c’è Christian Vieri, suo compagno e padre di Stella.

Solo pochi giorni fa ha festeggiato il suo 29esimo compleanno e il secondo mesiversario della sua bambina, ed ora ecco Coco sul divano con il piede a riposo dopo una brutta caduta. Ad aiutarla con la piccola Stella c’è Bobo Vieri che proprio sulle pagine di Diva e Donna ha confessato: “Sono un ‘mammo’ perfetto: le faccio il bagnetto e le cambio il pannolino”. Non solo, l’ex calciatore e deejay con quasi due milioni di follower su Instagram, parla pure di nozze: “Ci stiamo godendo Stella, ma prima o poi arriverà anche quel giorno”.

Emiliano Sala, la fidanzata choc: «Non credo a un incidente, indagate sulla mafia del calcio»

emiliano_sala_fidanzata_mafia_incidente_23111917

«Non credo a un incidente, indagate sulla mafia del calcio». Parole scritte da Berenice Schkair, fidanzata di Emiliano Sala, il calciatore disperso dopo che domenica notte l’aereo che lo stava portando da Nantes e Cardiff è scomparso dai radar mentre sorvolava il canale della Manica. Un’accusa forte lanciata tramite un tweet, poi cancellato, che getta ombre sul destino del 28enne italoargentino.

Berenice Schkair è andata all’attacco dei soccorritori, colpevoli secondo la bionda fidanzata di Emiliana Sala di aver sospeso le ricerche (in realtà riprese questa mattina alle 7,30) troppo presto: «Incredibile che abbiano sospeso le ricerche proprio al momento del ritrovamento dei primi detriti».

La modella argentina resta comunque aggrappata alla speranza di ritrovare il suo Emiliano. «So che sei da qualche parte», scriveva ieri sempre su twitter. Oggi una sola parola, una preghiera: «Esperanza».

LE RICERCHE

Nel frattempo «Sono riprese questa mattina alle 7.30 le ricerche del Piper scomparso a bordo del quale c’erano il pilota ed Emiliano Sala, neo acquisto del Cardiff. Le condizioni sono migliorate e vengono utilizzati due aerei da ricerca». Lo ha fatto sapere la polizia di Guernsey. «La zona su cui si concentrano ora le ricerche è quella di Alderney, un’area mirata che riteniamo abbia la più alta probabilità di trovare qualcosa, in base alla revisione delle maree e del tempo da quando il velivolo è scomparso», ha proseguito la polizia, che ha spiegato in alcuni tweet come «e ricerche aeree si svolgeranno anche sulle aree costiere intorno a Alderney e le rocce e le isole poco distanti».

I soccorritori si stanno muovendo in base a quattro possibilità: che il Piper sia atterrato altrove, che sia atterrato sull’acqua e sia stato soccorso da una qualche barca ma in nessuno dei due casi ci sia stata la possibilità di mettersi in contatto; che i due passeggeri, una volta atterrati sull’acqua, abbiano abbandonato il velivolo sulla zattera di salvataggio che era a bordo, ed è l’ipotesi principale sulla quale si stanno basando le ricerche; che il Piper si sia schiantato in acqua, lasciando il pilota e Sala in mezzo al mare.

Muore di freddo sulle montagne di Taiwan Gigi Wu, la “scalatrice in bikini”

4248338_1452_gigiLa chiamavano “Bikini Hiker”, escursionista in costume, perché amava scalare le vette delle montagne in bikini. Gigi Wu è morta per sospetta ipotermia, dopo una brutta caduta nella contea di Nantou. Un banale incidente che si è trasformato in tragedia. La ragazza scalatrice aveva 14.000 follower sui social. La trentaseienne, infatti, pubblicava le foto di se stessa sulle vette indossando costumi da bagno.

Wu era arrivata nella contea di Nantou di Taiwan l’11 gennaio. Voleva percorrere il sentiero storico di Batongguan nel Parco nazionale di Yushan fino al 24 gennaio. Ma l’escursionista durante il tragitto è caduta in una gola profonda 30 metri. Sabato aveva chiesto assistenza con il suo telefono satellitare. Diceva di essere in difficoltà e incapace di muoversi, probabilmente a causa di qualche frattura. Ma le cattive condizioni meteorologiche hanno ostacolato il suo salvataggio.

La squadra di alpinisti non è stata in grado di usare l’elicottero per arrivare al luogo dove la 36enne era caduta. Lunedì, 43 ore dopo la chiamata di soccorso, l’alpinista è stata trovata morta dai soccorritori. L’ipotesi più probabile è che sia morta per ipotermia.

Emiliano Sala, ricerche dell’aereo riprese. La famiglia: «Perse le speranze di trovarlo vivo»

4250288_0915_emiliano_sala_incidente_aereo_predettoL’aereo che domenica notte stava trasportando Emiliano Sala da Nantes a Cardiff è decollato solo al quarto tentativo dopo tre andati a vuoto. Il pilota scomparso insieme al calciatore italoargentino ha provato per tre volte di fila a decollare il Piper PA-46 del presidente della squadra di Premier League, fallendo a causa del maltempo. Poi, al quarto tentativo è riuscito a partire prima di scoparire dai radar sul canale della Manica. Nel frattempo questa mattina ale 7,30 sono ripartite le ricerche.

Il papà Horatio si è detto «disperato» per le sorti del figlio. La famiglia, informata dai soccorrittori delle difficoltà nel ritrovare l’aereo «ha perso le speranze» di ritrovare Emiliano Sala ancora vivo. La Guernsey Police sta lavorando nell’area del Canale della Manica dove ieri sono stati ritrovati dei detriti, ma con il passare delle ore diminuiscono le possibilità di un miracolo.

«L’aereo cade a pezzi, ho paura». È il contenuto di audio choc che Emiliano Sala ha inviato agli amici mentre era in volo. «Sono qui sull’aereo che sembra che sia sul punto di cadere a pezzi e sto andando a Cardiff – le parole riportate dal Clarin – Se entro un’ora e mezza non avete mie notizie, non so se manderanno qualcuno a cercarmi perché non mi troveranno ma… lo sai. Che paura che ho».

Il calciatore anche prima di salire a bordo aveva predetto l’incidente aereo. Lo ha ammesso un suo ex compagno di squadra, Diego Rolan, ora in forza al Leganes ma che con l’ex Nantes aveva condiviso gli anni a Bordeaux. «Sono sotto choc – ha detto il centrocampista a ‘The Voices of Soccer’ – ho ricevuto un messaggio che Emiliano aveva inviato a un amico e gli ha detto che era molto spaventato dall’aereo, che se non l’avessero trovato sapevano cosa gli era capitato. Ha predetto cosa gli sarebbe successo».

Incidente sul ghiaccio per Ignazio Moser: cade e si rompe

C_2_articolo_3184147_upiImageppHa trascorso intere giornate a scherzare sulle qualità di Cecilia Rodriguez come sciatrice, poi alle prese con i pattini sul ghiaccio è letteralmente caduto a terra. Piccolo infortunio per Ignazio Moser che si è rotto il dito mignolo. Sui social ha postato la mano bendata e la scritta: “Il pattinaggio non è il mio forte”. Ma a fargli da infermierina in questi giorni c’è la sua Chechu.

L’ex ciclista trentino sulla neve di Madonna di Campiglio sta trascorrendo questo inizio anno. Per lui un piccolo incidente sulla pista di ghiaccio, ma c’è già chi lo consola e sicuramente non rinuncerà al divertimento…