Sharon Stone e il dramma dell’ictus: «Io come Lady Diana, dimenticata da chi diceva di amarmi»

16245228-0-image-a-40_1563529557427Intervenendo come testimonial a un evento benefico, la popolare attrice, divenuta famosa a livello mondiale grazie a Basic Instinct, ha raccontato il proprio dramma personale a Variety. Dopo il grave aneurisma che l’aveva colpita, Sharon Stone fu ricoverata d’urgenza e sottoposta ad un lungo e delicato intervento chirurgico, a cui poi aveva fatto seguito un lungo percorso di riabilitazione. Il malore accusato 18 anni fa aveva fatto temere non solo per la carriera, ma per la stessa vita dell’attrice, che a distanza di tutto questo tempo ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

«Non smetterò mai di ringraziare tutti i medici che mi hanno salvato la vita. Dopo essere sopravvissuta, fui costretta a ricominciare da zero, nel vero senso della parola. Dovevo imparare di nuovo a fare cose elementari, come camminare, parlare e scrivere; il tutto, mentre lottavo per la custodia legale di mio figlio Roan» – racconta oggi Sharon Stone – «Sono stata trattata in modo crudele e brutale da tutti, dalle mie colleghe alla giudice che si occupò del caso della custodia di mio figlio. In quel momento ho capito una cosa: la gente non ha la minima idea di quanto possa essere pericoloso un ictus e quanto possa essere faticoso riprendersi totalmente: mi ci sono voluti sette anni e in quel periodo ho visto la mia carriera svanire, anche se ho sofferto soprattutto per aver perso mio figlio».

Il ritorno di Sharon Stone nel mondo dello spettacolo arrivò solo qualche anno dopo, grazie ad un accordo che la fece diventare testimonial di Dior: «In tutto il periodo successivo all’ictus ho perso tutto ciò che avevo: la casa, la carriera, la famiglia. Mi tolsero mio figlio, mi sentii come se mi avessero tolto anche la mia stessa identità. Sprofondai sempre di più e mi sono sentita come la fenice: mi hanno bruciato fino alla fine e ora non sono più nulla di ciò che ero stata fino a quel momento». L’attrice, poi, arriva a paragonarsi all’amica Lady Diana: «Come lei, mi sono sentita facilmente dimenticata da chi diceva di amarmi».

Padova, muore davanti al cliente: broker assicurativo colpita da ictus, Luciana era sorella di un calciatore

4427385_0852_luciana_bonavinaUn grave lutto ha colpito l’assessore allo Sport del Comune di Padova, Diego Bonavina, ex calciatore professionista. La sorella Luciana, mamma di una figlia di 19 anni e di professione brooker assicurativo, giovedì è morta a causa di un ictus. La più piccola delle tre sorelle Bonavina, mercoledì avrebbe compiuto 58 anni. In queste ore tutto il mondo della politica padovana si è stretto attorno all’avvocato ed ex calciatore professionista e capitano del Padova e bandiera per tante stagioni del Treviso tra serie B e serie C. Luciana Bonavina ha accusato il malore mercoledì mentre si trovava da un cliente. I soccorsi si sono rivelati inutili.

Luciana ha accusato l’improvviso malore mentre si trovava da un cliente. Nonostante l’immediato soccorso e il rapidissimo trasporto in ospedale, i medici non hanno potuto far nulla per contenere l’emorragia. “Per me questo è un dolore pazzesco, difficile da accettare, siamo una famiglia molto unita e tra noi fratelli questo legame si era ulteriormente stretto dopo la perdita dei nostri genitori. Luciana era davvero una donna forte e straordinaria e noi la ricorderemo sempre così” sono le poche parole con cui Diego Bonavina ricorda la sorella. Le esequie di Luciana si terranno lunedì pomeriggio alle ore 15 nella chiesa di San Lorenzo da Bindisi all’Arcella.

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall’ictus: aveva 52 anni

Luke-Perry-Beverly-Hills-90210_FOX-Getty_042215Luke Perry è morto. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 non è riuscito a sopravvivere all’ictus che lo aveva colpito mercoledì scorso: aveva 52 anni.

Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all’ospedale californiano St. Joseph’s di Burbank da mercoledì, ma le condizioni, col passare del tempo, erano apparse sempre più disperate. Il danno cerebrale causato dall’ictus, infatti, era considerato troppo grave dai medici.

A dare la notizia della morte di Luke Perry è stato il portale Tmz, che aveva per primo dato notizia del ricovero dell’attore dopo l’ictus. Luke Perry aveva accusato il malore mentre si trovava nella sua casa di Sherman Oaks, in California.

La fama di Luke Perry si deve senza dubbio a Beverly Hills 90210: l’attore, che interpretava il fascinoso Dylan, aveva fatto sognare milioni di ragazze in tutto il mondo. Dopo quella serie, Luke Perry era apparso anche sul grande schermo, con vari ruoli in film come Il quinto elemento, Buffy – L’ammazzavampiri, e Vacanze di Natale ’95, diretto da Neri Parenti.

Lamberto Sposini compie 67 anni: la foto del compleanno su Instagram. Centinaia di auguri: «Sei nei nostri cuori»

4308627_2140_sposiniLamberto Sposini compie 67 anni. Centinaia di persone gli hanno fatto gli auguri sui social, da Barbara d’Urso a Simona Ventura. Un compleanno festeggiato con gli affetti più cari.

Dal 2011 la vita del giornalista è cambiata, dopo essere stato colpito da un ictus. Oggi vive a Milano, vicino alla figlia e all’ex compagna, Sabina Donadio, che le è sempre stata accanto.

Tinto Brass portato in tribunale dai figli: «Non sa amministrare i suoi soldi»

tinto-brass-moglie_08134614La gestione del patrimonio è all’origine della causa tra Tinto Brass e i figli. Il maestro del cinema erotico italiano è finito sotto tutela dopo un ictus e i suoi beni sono attualmente nelle mani della nuova moglie, la 57enne Caterina Varzi. I figli hanno proposto la presenza di un amministratore per timore che il padre potesse “disperdere” il patrimonio di famiglia. Paradossalmente il regista e la moglie hanno presentato ricorso.
Lo scorso settembre, all’indomani delle nozze, il figlio Bonifacio ha presentato istanza vincendo la causa nel mese di marzo. La moglie, nominata amministratore dei beni, si è mostrata in disaccordo sottolineando comunque che non è necessario nominare terze persone quando c’è un coniuge e che «Tinto è persona capace e autonoma».
Il regista e la moglie, in ogni caso, hanno deciso di impugnare la decisione del giudice, e hanno dato incarico a un legale di presentare reclamo in Corte d’appello. «Accade a volte che a un certo punto della vita siano i figli a portarti in tribunale. E’ successo anche a Sofocle quando aveva novant’anni e fu accusato di dilapidare il suo patrimonio. Ma Sofocle chiese al giudice una cosa semplice: ‘Dica lei se sono un folle’. Non solo non lo condannarono, ma lo portarono a casa in trionfo», è stato il commento del regista al Corriere.

Lamberto Sposini come sta? Il giornalista compie 66 anni e ringrazia gli amici così

lamberto-777x421Sono passati sei anni dall’ictus che colpi Lamberto Sposini pochi minuti prima di andare in onda con La Vita in Diretta. Da allora, la vita del giornalista è completamente cambiata. Oggi, l’ex conduttore Rai vive a Milano accanto alla ex compagna e alla figlia, la piccola Matilde alla quale dedica ogni post su Instagram. Domenica ha compiuto 66 anni. Ecco come ha voluto ringraziare i suoi amici per gli auguri e l’affetto.
Manca dal piccolo schermo da circa sei anni ma il pubblico non l’ha dimenticato. Lamberto Sposini, dopo l’ictus che lo colpì pochi minuti prima di andare in onda con La Vita in Diretta, sta provando a riprendersi la vita, giorno dopo giorno, passo dopo passo.

La normalità è difficile da raggiungere ma le sue condizioni di salute sembrano migliorare anche se ha bisogno di assistenza continua. Il percorso riabilitativo è ancora lungo ma Lamberto dimostra di avere la forza per poterlo affrontare.

Oggi, Sposini appare cambiato, si è fatto crescere i baffi, vive a Milano dove si gode gli affetti più cari, la piccola Matilde innanzitutto. Accanto a lui anche la sua ex compagna, Sabina Donadio, che gli dà forza e sostegno.

Con la figlia trascorre molto tempo e a lei è rivolta gran parte dei post che il giornalista pubblica sui social, unico mezzo al momento per comunicare con i suoi fan. “Le domeniche con Matilde sono speciali” la dolcissima dedica che ha scritto di recente.

Domenica scorsa, Sposini ha compiuto 66 anni e la giornata è stata celebrata su Instagram con una bella torta di compleanno con i colori della sua squadra del cuore, la Juventus.

Nell’occasione, l’ex conduttore Rai ha voluto anche ringraziare i colleghi e amici di Fanpage.it, che non hanno dimenticato la ricorrenza e gli hanno fatto arrivare gli auguri attraverso la loro testata: “Grazie per il vostro affetto” ha scritto sul suo profilo, inondato da numerosi altri messaggi di auguri da parte dei suoi follower.

Non hanno fatto mancare un pensiero anche personaggi noti come Simona Ventura e Clemente Mimun.

Insomma, l’ictus ha allontanato Sposini dalla televisione ma non dal cuore del suo pubblico. Che spera ancora di rivederlo presto davanti alle telecamere.

Jennifer Aniston, la madre è in fin di vita e lei non va a trovarla. Ecco il motivo…

La madre dell’attrice Jennifer Aniston, Nancy Dow sarebbe stata ricoverata d’urgenza in ospedale e le sue condizioni di salute sarebbero disperate. A riportare la notizia è stato il media statunitense RadarOnline.com, il quale ancora non conosce i motivi del ricovero.

865a9078-b483-42f1-8f1f-5cb3c8f7e30f

Nonostante le condizioni di salute disperate di sua madre, Jennifer Aniston ha deciso di non farle visita in ospedale: le due hanno un rapporto pessimo da alcuni anni. Tutto è iniziato quando Nancy ha pubblicato un libro (From Mother and Daughter to Friends: A Memoir) nel quale parlava malissimo di sua figlia. La cosa non è stata gradita dall’attrice che ha litigato pesantemente con sua madre. Ma non finisce qua: il rapporto tra mamma e figlia si è interrotto definitivamente quando Nancy non ha voluto partecipare al matrimonio della Aniston con suo marito Justin Theroux. Nancy Dow è malata da alcuni anni: la donna fu colpita da ictus nel 2011 e da allora le sue condizioni di salute sono peggiorate progressivamente.

Simona Ventura, selfie con Lamberto Sposini: «Il meglio deve ancora venire»

Selfie con l’amico Lamberto Sposini per Simona Ventura, appena sbarcata dall’Isola dei Famosi. Sposini, che nel 2011 fu vittima di un ictus, molto probabilmente non tornerà in televisione avendo ancora difficoltà a parlare.

1462031137-chonhhzxeaatlm8

Ma il sostegno degli amici non gli manca: anche la Ventura è subito corsa a trovarlo appena rientrata in Italia e ha condiviso un selfie insieme a lui sui social con la didascalia «Gli anni passano, ma gli amici restano! Ti voglio bene Lamberto! Il meglio deve ancora venire…».