Selena Gomez, ecco la foto in ospedale: “Ho subito un trapianto di rene per guarire dal Lupus”

I fan più fedeli avevano notato che qualcosa non andava e la risposta è arrivata sui social. Selena Gomez, che da mesi teneva un basso profilo, si è mostrata su Instagram dopo un trapianto di rene che l’aiuterà a combattere la malattia che l’affligge: il lupus.

selena-gomez-trapianto-rene-foto-660x350 (2)

La 25enne, star dei teenager, scrive: «Ho scoperto di avere bisogno di un trapianto di rene a causa della mia malattia, il Lupus, e sono stata ricoverata per l’operazione…». Selena ha scritto un lungo post in cui ringrazia la sua famiglia, gli amici e coloro che le sono stati vicino, in modo particolare Francia Raisa, la sua migliore amica, colei che le ha donato l’organo di cui aveva bisogno e che è ritratta con lei nella foto sul letto di ospedale: «Mi ha fatto un dono sacrificandosi e donandomi il suo rene. Sono incredibilmente benedetta. Ti amo tanto sorella».
In altre foto mostra la cicatrice dell’intervento e il recupero che sta avendo. Selena ha avuto molti problemi fisici e psicologici legati alla sua malattia, al punto da essere costretta a interrompere un tour, la speranza è che questa operazione le dia di nuovo l’energia di cui ha bisogno.

Scrive un messaggio nel bagno dell’aereo: l’hostess eroica riesce a salvarla

Il gesto eroico di un’hostess di 49 anni, Shelia Fedrick, ha salvato anni fa un’adolescente sul volo dell’Alaska Airlines da Seattle a San Francisco. La ragazza, all’epoca 15enne, aveva scritto un messaggio nel bagno dell’aereo manifestando una richiesta di aiuto perché vittima della tratta di esseri umani. Sheila aveva capito subito che c’era qualcosa che non andava nell’uomo che l’accompagnava ed è intervenuta.

sheila_06135359

Raccontando l’episodio, l’assistente di volo ha spiegato ad NBC e alla stampa anglosassone che la ragazza sembrava intimorita e non apriva mai bocca. L’uomo sarebbe apparso irritato dopo il tentativo dell’hostess di intrattenere con lei una conversazione. A quel punto la 49enne ha fatto capire alla teenager che se ne aveva necessità poteva usare il bagno lasciandole un messaggio allo specchio: “Se hai bisogno di aiuto, scrivilo qui”. La ragazza ha risposto sollecitando l’intervento del capitano e in seguito della polizia. L’anziano affianco alla teenager era un trafficante di esseri umani ed è stato arrestato. Sono passati diversi anni da quando questo episodio è avvenuto. La ragazza ora è una giovane donna che studia all’università. La sua storia ha poi portato ad includere nella formazione degli assistenti di volo, un corso su come individuare i trafficanti di esseri umani.