Adriana Volpe e il futuro in Rai, i fan la sostengono nella sua battaglia contro Magalli

Con un sorriso (amaro) Adriana Volpe va oltre le accuse di Giancarlo Magalli. La presentatrice televisiva ha recentemente risposto alle accuse del suo collega accusandolo di aver fatto nei suoi confronti una vera e propria violenza.

magalli volpe-5

La Volpe sta affrontando col sorriso sulla bocca un periodo tumultuoso dal punto di vista professionale, ma come ha dimostrato nel corso di tanti anni di carriera, riesce a farlo sempre con il sorriso sulla bocca, con eleganza, tanto da essersi sempre conquistata l’affetto del pubblico. Nelle polemiche e battaglie, prima social, poi legali, con Magalli, la Volpe che ha sempre replicato con educazione alle accuse, spesso molto pesanti del co-conduttore.
Ultimo colpo è stato il mancato contratto per “Affari Tuoi” nel 2018: «Dopo 20 anni ho dovuto salutare il pubblico con l’incertezza del mio futuro lavorativo. Ho accettato la notizia della mia mancata riconferma confidando che mi possa venire offerto un ruolo di pari dignità professionale ed economico dell’azienda».
I rumors vogliono Adriana alla conduzione di Mezzogiorno in famiglia (su Rai1 il sabato e la domenica), ma per ora non si hanno certezze. Una però sembra esserci per la Volpe, moglie e mamma che ha sempre tenuto ad essere da esempio per la figlia, come lei stessa ha dichiarato più volte nell’ambito di questa polemica con Magalli, quello che se non dovesse essere tra i volti della nuova stagione mancherebbe a tanti fan che in questi mesi l’hanno sempre sostenuta.

Cristina Parodi verso ‘Domenica In’, al suo posto Eleonora Daniele?

Ormai è praticamente certo: Cristina Parodi è pronta ad approdare a Domenica In, a quanto sembra al posto della coppia composta da Pippo Baudo e Chiara Francini.

parodi1217

L’indiscrezione, trapelata ieri, ‘sblocca’ di fatto la riorganizzazione dei palinsesti e dei conduttori in casa Rai. Il passaggio della Parodi a Domenica In lascia scoperto il posto della conduttrice a ‘La vita in diretta’. Secondo Gossipetv.com, in pole per la successione ci sarebbe Eleonora Daniele, reduce dal successo di ‘Storie vere’ e pronta ad un nuovo salto di carriera. Cristina Parodi, sposata col sindaco di Bergamo Giorgio Gori, potrà così limitare ad una cadenza settimanale le trasferte dalla Lombardia agli studi Rai di Roma. Resta da capire se la Daniele sia disposta ad accettare di lasciare la trasmissione che per lei ha significato la definitiva consacrazione.

Manchester, gaffe in diretta della Rai sul concerto ‘One Love’ con Ariana Grande: ecco cosa è successo

Operazione riuscita solo parzialmente quella di trasmettere One Love Manchester su Rai 1 domenica 4 giugno: a stonare, scorrendo i cinguettii sui social, qualche gaffe di Franco Di Mare e Andrea Delogu, chiamati a commentare l’evento.

Manchester gaffe in diretta della Rai sul concerto One Love con Ariana Grande ecco cosa è successo_05094519

Il concertone fortemente voluto da Ariana Grande dopo l’attentato di due settimane fa è stato pieno di emozioni e migliaia sono state le persone accorse all’Old Trafford per gridare ‘Io non ho paura’. Peccato che mentre il resto delle televisioni mandava in onda lo show alle 19.55, in Italia si è preferito dare priorità al tg1 e poi dare la linea a Di Mare e Delogo alle 20.35. Il giornalista e la speaker non sono apparsi del tutto a loro agio, spesso i commenti alle performance di One Love Manchester sono stati giudicati eccessivi o fuori luogo e il ritmo che la coppia ha tenuto non ha rispettato la dinamicità e il brio percepiti sul palco: così almeno si percepisce dando uno sguardo ai tweet.

Barbara Carfagna choc: “Isabella Ferrari in Rai a 16 anni perché amante di Boncompagni”

Barabara Carfagna, volto del Tg1, al veleno su Facebook contro Isabella Ferrari e Marco Travaglio, con un lungo e polemico post su Gianni Boncompagni, che fa il paragone con la vicenda delle famose “cene eleganti” di Berlusconi e al caso Ruby. Coinvolta anche Claudia Gerini. Così inizia la Carfagna: “Quanto cambia chi è la persona che lo compie nel racconto di un comportamento?

1492430967282.JPG--_ha_piazzato_la_ferrari__minorenne__in_rai__stavano_insieme______il_siluro_a_boncompagni_dalla_giornalista_del_tg1

Tutti amavamo e piangiamo la morte di Boncompagni. Io me lo ricordo a qualche festa da D’Agostino in cui si parlava di Berlusconi. Anche lui aveva avuto amanti minorenni e le aveva piazzate con successo, anche nella TV di Stato”.
“Una di queste amate e piazzate in Rai a 16 anni, era lei. Isabella Ferrari. Qui Insieme a uno dei più grandi accusatori di Berlusconi per le vicende Ruby e Noemi. Però Boncompagni lo abbiamo sempre visto tutti solo come un creativo Pigmalione. Lei e la Gerini come due miracolate per averlo avuto accanto, brave belle e intelligenti; una oggi pure sofisticata intellettuale, in Teatro con Travaglio”. Per la Carfagna quello di Boncompagni è stato, in chiusura: “un comportamento oggi condannato, ma negli anni ’80 accolto e finanziato pure con i soldi pubblici”.

Celentano contro la Rai, ecco la replica a Fabiano: “Non mi piace la verità che hai divulgato”

«Caro Andrea Fabiano di Rai1, non mi piace per niente il modo di come è stata divulgata alla stampa la VERITÀ sulla messa in onda delle due serate dedicate a Mina-Celentano previste in primavera». Adriano Celentano dal suo blog smentisce la ricostruzione fatta dal direttore di Rai1 a Sanremo.

mina-celentano

«Dopo lo speciale andato in onda lo scorso 12 dicembre, pur premiato da un inaspettato 20% di share, mettere in piedi altri due spettacoli live dove né io, né Mina saremmo fisicamente presenti, mi sembrava di forzare la mano». Ieri sull’argomento si era già espressa la moglie di Celentano, Claudia Mori: «È stato Adriano a chiedere alla Rai di rinunciare al progetto: ha ritenuto che fosse un pò sbagliato per il pubblico realizzare due show di due ore, due ore e mezza senza i due protagonisti, senza la possibilità di avere contributi nuovi, neanche in voce». «Un conto è uno speciale realizzato dalla Rai con i materiali di repertorio, come quello che è andato in onda a dicembre e di cui siamo molto grati», spiega Mori. «Un altro è mettere in piedi due show soltanto con i materiali delle Teche: sarebbe arduo. Per questo Adriano ha chiesto alla Rai di non fare i due speciali, per adesso. Se cambiano le cose è pronto a rimettersi in campo».
«Le cose sono andate semplicemente così e tu (Andrea Fabiano, ndr) lo sai: la settimana scorsa dissi a Claudia di fare due telefonate. La prima alla Rai e subito dopo a Mina o a Massimiliano Pani per metterli al corrente di quanto avevo deciso. E quindi spiegare a entrambi le ragioni del mio ripensamento dovuto esclusivamente a una forma di rispetto nei riguardi del pubblico. E lei, così fece», ha spiegato nel suo intervento scritto il Molleggiato. «Mi sembrava di forzare la mano, nonostante questa volta l’assenza delle »MIGLIORI« sarebbe stata compensata da grossi nomi dello spettacolo non solo italiani ma anche stranieri, che per quanto grossi, a mio parere, si sarebbero trovati alle prese con un titolo sbagliato come »Mina-Celentano. Senza contare poi la marea di Spot che avrebbe preceduto «l’arrogante spettacolo» di chi non c’è. Questa è la verità dei fatti. Certo, mi rendo conto che rifiutare due prime serate su Rai 1 con tutto l’apporto pubblicitario che ne conseguirebbe a beneficio del disco, per qualcuno è uno scandalo. Ma il disco si sa, arriva sempre dopo la «verità».

Paola Ferrari contro Diletta Leotta e Ilaria D’Amico: “La Rai non mi rispetta, è uno schifo”

Chi è la migliore giornalista sportiva tra Diletta Leotta, Ilaria D’Amico e Mikaela Calcagno? La risposta non è importante quanto la reazione che la domanda ha scatenato in Paola Ferrari, volto sportivo della Rai, grande esclusa dal sondaggio lanciato da Gigi&Ross nel corso della puntata di ieri di Sbandati (su Rai2). La Ferrari, incredula per non essere stata menzionata in un programma della sua stessa rete, ha cominciato a twittare compulsivamente il proprio (massimo) disagio: «Mi viene la nausea! Sarà l’influenza o altro?».

paola3

E la risposta non ha tardato ad arrivare, sempre sul profilo Twitter dell’indignata giornalista: «No è che la mia azienda, la Rai, porta ad esempio come giornaliste sportive Due di Sky e una di Mediaset Premium ! Basterà la Tachipirina?», condita da faccetta malata. A «difendere» il volto di “90°minuto” solo l’amica Alba Parietti, alla quale (nemmeno a dirlo) la Ferrari ha dedicato l’apposito hashtag #amichesempre. Rispondendo poi a un complimento arrivato sul social, si è proprio scatenata: «@calabrinterista La Rai come il solito non rispetta i suoi giornalisti. Uno schifo». Dopo cinque tweet di seguito si è evidentemente fatta una ragione della questione e ha abbandonato temporaneamente il social. Con un’evidente vena di delusione, però.

Chiude “A conti fatti”, Elisa Isoardi attacca in diretta i dirigenti Rai

“Saluto anche i dirigenti che evidentemente non sono qui ma li avete visti nel programma precedente…”. Elisa Isoardi ha chiuso così la stagione di ‘A conti fatti’, la trasmissione in onda su RaiUno alle 11. Negli ultimi minuti della trasmissione, la conduttrice ha polemizzato con i vertici di viale Mazzini che avevano presenziato al programma ‘Storie vere’, andata in onda subito prima, condotto da Eleonora Daniele, alla quale hanno riservato diversi complimenti.

1761645_e3

Poi, visti i calorosi applausi in studio al momento dei saluti, la Isoardi, per la quale tra l’altro si vocifera di un passaggio a Mediaset, ha aggiunto: “A me basta il pubblico, spero di rivedervi presto”. Il fatto è che la trasmissione condotta dalla compagna di Matteo Salvini potrebbe non essere confermata per il prossimo anno, ma la certezza si avrà solo a fine giugno, in occasione della presentazione dei nuovi palinsesti Rai.
Chissà se il tweet del direttore di RaiUno Andrea Fabiano, che ha ringraziato (in ordine di messa in onda), tutti i protagonisti della mattina del canale ammiraglio sia servito a calmare le acque.

Salomè, la ‘microfonina’ del Maurizio Costanzo Show che sta facendo impazzire tutti

Si chiama Salomè da Silva figlia del noto calciatore Batista (João Batista da Silva) e figliastra del regista Helmut Berger e nella vita, oltre a far parte della redazione del Maurizio Costanzo Show in qualità di Assistente in video, è un’attrice con tanto di nomination all’”Oscar Rome Web Award 2016” per il suo ruolo di protagonista nella serie “REW-La rete invisibile”.

1721251_salome2

Ha iniziato la sua carriera ad appena undici anni nella fiction Rai “Lui e Lei”, ha proseguito poi al fianco di Flavio Insinna in “Ho sposato uno sbirro due”, ha portato in scena diverse rappresentazioni teatrali fra le quali spicca la commedia scritta dalla madre Francesca Guidato Berger (ancora oggi legalmente sposata con Helmut Berger) dal titolo “Psycoroscopia”.Sta facendo impazzire sia gli ospiti del Maurizio Costanzo Show sia il Web, dove in molti si chiedono chi è la bella e affascinante “porta microfono” del programma. Lo scorso anno, Vittorio Sgarbi, durante una puntata nella quale la protagonista era Belen Rodriguez, non le ha mai staccato gli occhi di dosso, arrivando addirittura a coinvolgerla, nel pieno imbarazzo generale, in un ballo, tenendola poi al suo fianco, durante tutta la serata. Qualche giorno fa, durante la registrazione della puntata andata in onda ieri sera, lo stesso Fabrizio Corona le ha rivolto molte attenzioni, tanto che in un scatto rubato dietro le quinte, lo sguardo dell’ex fotografo dei vip, sembra proprio essere caduto sulle procaci forme della da Silva.  Intervistata ai microfoni di Alex Achille in Radiochat.it, Salomè, ha raccontato: “Sono una ragazza normale che come tutti i giovani d’oggi svolge diversi lavori per vivere. Sono impegnata in serie web, televisione, cinema, teatro e spot pubblicitari e collaboro con Maurizio Costanzo in qualità di redattrice”. Alle domande incalzanti del conduttore di Radiochat.it, riguardo le attenzioni a lei rivolte dagli ospiti maschili del programma, ha risposto: “Sono abituata a non passare inosservata ma svolgo sempre il mio lavoro con la massima professionalità. E’ vero che Vittorio Sgarbi mi ha coinvolto nella scorsa edizione del Costanzo Show portandomi sul palco perché ho suscitato in lui una certa simpatia mentre riguardo a Fabrizio Corona, posso soltanto dire che è una persona sensibile, alla mano e con una spiccata umanità e molto sinceramente, visto da vicino, ha davvero “TANTA ROBA” da mostrare”.