Guendalina Bernardini e Rafal Zarazinski morti in un tragico frontale. Auto irriconoscibili, tentativi inutili di rianimazione, alto Lazio sconvolto

Un tragico incidente su quella che nella zona viene chiamata la maledetta “strada delle buche” a Settevene Palo di Cerveteri, nell’alto Lazio. Due le vittime di un frontale tra una Citroen C1 e una Pegeout 208 in pieno rettilineo davanti a un supermercato. Si tratta di Guendalina Bernardini, 27 anni, Guenda per gli amici, bella come una modella, e il polacco Rafal Marcin Zarazinski, operaio 39enne.

guendalinabernardini5_06121906

Le immagini mostrano le due auto devastate dallo schianto avvenuto poco dopo le 22 di domenica ad alta velocità. Sulla dinamica stanno comunque ancora indagando polizia stradale e vigili accorsi subito sul posto.
Tentativi inutili. Drammatica la scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori con i testimoni dell’incidente letteralmente disperati. Il personale del 118 ha lavorato più di mezz’ora in un estremo tentativo di rianimare i due giovani, estratti velocemente dalle lamiere contorte. A lungo è stato praticato il massaggio cardiaco su entrambi, ma non c’è stato nulla da fare.
Ragazza solare. Guenda Bernardini era conosciutissima in zona. Faceva infatti la barista ad Aranova e la sua bellezza non passava inosservata. Una ragazza solare, sorridente alla vita, e con una fede incrollabile nel futuro. Sul suo braccio un anno fa scrisse “il meglio deve ancora venire”.
Dolore anche per l’operaio polacco. Rafal era residente a Ladispoli e da poco era diventato papà.
Amici sgomenti. Oggi amici e parenti di Guenda Bernardini si sono dati appuntamento alle 14.30 presso la Capannina di Maccarese per un ultimo saluto. Il corteo funebre partirà alle ore 14.30 dal cimitero nuovo di Cerveteri ed arriverà allo stabilimento balneare la Capannina di Maccarese, dove avverrà una cerimonia laica. La sepoltura a Palidoro.

Il barista sosia del giovane Leonardo Di Caprio: “Solo un dettaglio ci rende diversi”

Che Leonardo Di Caprio abbia fatto un patto col diavolo per riavere indietro la sua giovinezza e tornare ai tempi in cui orde di ragazzine gridavano il suo nome?

20151101_110120_konradannerud12

O forse che abbia un improbabile figlio illegittimo?

20151101_110120_konradannerud1

Non lo sappiamo, ma c’è di certo che un barman svedese di 21 anni ha raggiunto in pochissimo tempo oltre 100mila fan su Instagram proprio a causa della sua impressionante somiglianza con il divo di Hollywood all’epoca degli esordi. Konrad Annerud, parlando del suo sosia con un sito svedese ha detto con ironia: “Sento di assomigliargli molto, soprattutto perché io lavoro in un bar e lui è un divo…”. Ma il suo aspetto, ha confessato, gli ha anche creato qualche fastidio: “Quest’estate ero in vacanza in italia e tutti volevano scattare foto con me pensando che fossi Di Caprio”.