Fabrizio Frizzi, l’omaggio di Miss Italia che non piace a Rita Dalla Chiesa

WCCOR_0GZ3GZTA-002-kYVB-U43090736242862OL-593x443@Corriere-Web-Sezioni-k0yC-U43460661460560ReD-593x443@Corriere-Web-SezioniL’omaggio a Fabrizio Frizzi che non piace a Rita Dalla Chiesa. Sul palco di Miss Italia il conduttore scomparso lo scorso 26 marzo conobbe, nel 2001, Carlotta Mantovan, concorrente che chiuse al secondo posto. Nei mesi successivi iniziò la relazione culminata con la nascita della figlia Stella nel 2013 e le successive nozze. In occasione della finale di lunedì 17 settembre sul palco della trasmissione, che per la prima volta sbarca a Milano, Frizzi verrà omaggiato con una fascia a lui dedicata che dovrebbe essere consegnata proprio dalla Mantovan.
La notizia ha provocato la reazione di Rita Dalla Chiesa che non ha voluto dire la sua, puntando il dito contro Fabrizio Del Noce, direttore di Rai 1 ai tempi di Frizzi conduttore. «Una domanda che NON vuole essere polemica. Ma perché, invece di omaggiarlo oggi, non gli hanno affidato le altre manifestazioni di Miss Italia quando ancora c’era? Ricordo un certo Del Noce… Giusto per sapere», ha commentato un post su Instagram l’ex moglie di Frizzi.
Nel 2002 Del Noce definì la conduzione di Fabrizio Frizzi a Miss Italia «noiosa» e fu accusato di essere il responsabile dell’allontanamento di Frizzi dalla Rai verso Mediaset.

Del Noce si difese dalle accuse e dopo la morte del conduttore in un’intervista a Il Giornale disse che «Ci fu una diversità di vedute su Miss Italia» ma sottolineo come non «fu quello il motivo per cui Fabrizio decise di andare a Mediaset. Erano questioni burocratiche e contrattuali. In tv i conduttori si muovono, provano altre esperienze». E concluse ricordando come «tutto finì lì, poi la cosa si ricompose e i nostri rapporti restarono buoni».

Fabrizio Frizzi, parla Rita Dalla Chiesa dopo l’omaggio di Amadeus: «Quanto abbiamo riso»

fabrizio_frizzi_apertura-1000x400XX1XC’è ancora tanto spazio per Fabrizio Frizzi in TV. L’ultimo omaggio al presentatore scomparso nel marzo scorso, lo ha voluto rendere Amadeus nella seconda puntata del suo nuovo programma, Ora o Mai Più. Il conduttore ha voluto ricordare l’amico e collega scomparso con una clip che riguardava una delle cantanti in gara, Lisa. Nel rivedere quelle immagini, la concorrente si è emozionata e ha usato parole dolcissime verso Fabrizio: “Quando arrivai ero veramente emozionatissima e lui mi ha fatto sentire a casa” ha raccontato. Poi il saluto di Amadeus: “Un bacione a Fabrizio”, mentre il pubblico in piedi gli ha tributato un lungo e commosso applauso. Da casa, evidentemente, stava seguendo lo show anche Rita Dalla Chiesa, che non solo ha apprezzato quel gesto dei spettatori in studio ma si è anche lasciata andare a qualche ricordo: “Tre anni fa, oggi, cominciavamo insieme #lapostadelcuore. Quanto abbiamo riso…” ha scritto infatti su Twitter.

Dalla Chiesa e il dolore per Frizzi: «La radio mi cura dallo choc per Fabrizio»

3735127_0850_frizzi_dalla_chiesa_30Il cinema sarà il tema dell’ultimo appuntamento di Ieri oggi italiani, il programma di Maurizio Costanzo condotto da Rita Dalla Chiesa, in onda stasera in seconda serata su Rete4.

Che esperienza è stata?
«Molto bella, è un gioiello di trasmissione. A settembre dovremmo riprendere e spero in una fidelizzazione diversa, senza cambiare giorno di messa in onda».

Per due puntate abbiamo visto al timone Luisella Costamagna.
«Sono le prime che hanno registrato, prima che arrivassi io, ma le hanno mandate a metà e credo sia stato un gesto di sensibilità perché era appena successo quello che è successo».

Si riferisce alla scomparsa del suo ex-marito, Fabrizio Frizzi?
«Sì, Fabrizio se n’è andato pochi mesi dopo la scomparsa di mio genero, sono a pezzettini. Per fortuna il lavoro mi dà qualche momento di serenità».

Sta conducendo anche un programma su Radionorba, Voci della luna, con Ettore Bassi: le piace la radio? «Moltissimo e soprattutto mi piace tenere compagnia al popolo della notte: andiamo in onda alle 21 ma sto rompendo le scatole all’editore per iniziare ancora più tardi, alle 23 o a mezzanotte, quando la gente ha più bisogno di compagnia».

Altri progetti con Mediaset?
«No, non mi hanno proposto altro: è cambiata l’aria, il pubblico mi vorrebbe ma evidentemente i dirigenti no. Mi hanno dato questo programma solo grazie a Costanzo».

Col senno di poi lascerebbe ancora Forum?
«Non ho lasciato io, mi hanno spinto a farlo, ad accettare l’offerta avuta da La7, dicendomi a luglio che a novembre avrebbero sospeso il programma, con il mio contratto che scadeva il 31 agosto. Ma è stata una separazione traumatica, ancora oggi non riesco a guardare il programma».

Barbara D’Urso non va ai funerali di Frizzi, ma sui social pubblica la foto di gruppo: è polemica

barbara-durso-rivela-lultimo-messaggio-ricevuto-da-fabrizio-frizzi_1909477Nuova bufera su Barbara D’Urso. Dopo essere stata duramente attaccata sui social per essere andata in onda con il suo Pomeriggio 5 il giorno della morte di Fabrizio Frizzi, gli utenti del web ora non le perdonano l’assenza ai funerali del popolare conduttore televisivo.

Proprio lei che ha più volte ricordato l’affetto che li legava, sostengono molti follower, non si è presentata a dare l’ultimo saluto all’amico prematuramente scomparso.
A scatenare le ire del web, è stato un post che la D’Urso ha pubblicato su Instagram: una vecchia foto di gruppo in cui la conduttrice appare insieme a Frizzi e a tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo tra i quali Fiorello, Max Biaggi, Rita Dalla Chiesa e Massimo Giletti. Ad accompagnare la foto solo due parole: “Momenti felici”.

Quasi tutti i commenti che compaiono sotto il post accusano Barbara – ancora una volta – di essere più interessata ai dati d’ascolto delle sue trasmissioni che agli affetti della vita vera, visto che invece di presenziare al funerale ha preferito andare in onda.

“Ti credevo diversa da come pensano tutti invece sei falsa e ipocrita. Fai l amica addolorata e poi non vai nemmeno al funerale!!!!” ha scritto un utente mentre un altro fa notare che: “Non fermarsi davanti alla morte di una persona così perbene fa capire tutto”.

Qualcuno le suggerisce, inoltre, di farsi ispirare dalle doti del compianto Frizzi e scrive: “Prendine esempio e smettila di fare una televisione squallida, volgare e becera”.

Più si scorre tra i messaggi, più aumentano le accuse. Anche se un utente prova a difendere la conduttrice di Canale 5: “A tutti quelli che hanno dato contro alla D’Urso: siete poveri dentro! Come fate a giudicare ed attaccare così? Cosa ne sapete cos’ha dentro il cuore quella donna? (…) La D’Urso ha fatto semplicemente ciò che ha sentito ed i motivi sono tutti suoi. Guardatevi dentro prima di giudicare”.

‘Per Stella e per tutti i bambini…’, quel video commovente di Fabrizio Frizzi pubblicato da Rita Dalla Chiesa

1509308498242.jpg--fabrizio_frizzi_e_stellaUn video commovente quello pubblicato da Rita Dalla Chiesa su una storia raccontata da un giovane Fabrizio Frizzi a I Fatti Vostri. L’ex moglie dedica il video strappalacrime alla figlioletta di Frizzi e a tutti bambini che cercano la luce di una candela.
Il video di Fabrizio Frizzi sulla candela spopola sul web
In questi giorni Rita Dalla Chiesa ha evitato sovraesposizioni mediatiche nel ricordare Fabrizio Frizzi con cui ha condiviso 16 bellissimi anni insieme, ma a modo suo ha voluto rivolgere un pensiero all’ex marito prematuramente scomparso e ampliarlo alla piccola Stella e al nipotino Lorenzo che ha perso il padre qualche mese fa pubblicando su Facebook un video commovente del conduttore.

Per la festa del papà la Dalla Chiesa aveva reso omaggio alla memoria del genero e ringraziato le maestre del nipote per non averlo fatto sentire escluso o diverso e ieri sui social ha pubblicato un filmato strappalacrime dove Fabrizio Frizzi legge una poesia che Rita ha dedicato a “Stella, Lorenzo e tutti i bambini che hanno bisogno di credere nella luce di una candela…Grazie, Fabri”.

– ‘Quando non ci sarò più, non voglio che Stella…’, le parole di Fabrizio Frizzi per sua figlia

Il testo interpretato dall’amatissimo conduttore narra di quattro candele che rischiano di spegnersi: quella della pace è la prima a morire, poi la fede e l’amore fino alla candela della speranza che rassicura il bambino protagonista della poesia impaurito dal buio e gli dice: “Finché io sarò accesa, potremo sempre riaccendere le altre candele”.

“Che cosa vuol dire questa storia?” si è chiesto Fabrizio. “Che non si deve mai spegnere la speranza nel nostro cuore e che ciascuno di noi può essere lo strumento, come quel bimbo, capace in ogni momento di accendere con la sua speranza la fede, la pace e l’amore”.

Il toccante video ha raggiunto in poche ore quasi 300mila visualizzazioni e tra i commenti ce ne sono a migliaia in cui si evince tutto l’affetto per una persona buona e speciale come Fabrizio Frizzi. Rita Dalla Chiesa non poteva fare regalo migliore alla piccola Stella, a Lorenzo e a tutti i bimbi che hanno perso il loro papà e che – facciamo nostre le parole di Fabrizio – speriamo non perdano mai la loro speranza.

Frizzi, il dolore di Rita Dalla Chiesa su Facebook: “Non riesco a dormire…”

 Sono stati sposati per 10 anni, separati dopo 6, ma insieme per molto più tempo: Rita Dalla Chiesa è distrutta per la perdita di Fabrizio Frizzi, ma ha scelto di affidare solo poche parole al suo profilo Facebook. Troppo il dolore per la conduttrice, figlia del generale ucciso dalla mafia, che aveva con l’ex marito un rapporto ancora bellissimo nonostante il loro amore finito tanti anni prima.
«Non riesco a dormire. Ma non scrivo niente, perché dovrei scrivere il tutto. E il tutto, stanotte, preferisco, tenermelo dentro», ha scritto commentando la morte di Fabrizio, avvenuta ieri notte a Roma per un’emorragia cerebrale.
Oggi dalle 10 alle 18 la camera ardente nella sede Rai di Viale Mazzini per l’ultimo saluto al conduttore e showman.

Morto Frizzi, addio al sorriso più sincero e amato della tv. Aveva 60 anni

3630290_1134_morto_fabrizio_frizzi_addio_leggoSi è spento il sorriso più luminoso e sincero della televisione italiana. Fabrizio Frizzi, 60 anni, già colpito lo scorso ottobre da un’ischemia, se n’è andato nella notte al policlinico Sant’Andrea, portato via da un’emorragia cerebrale. A darne l’annuncio una nota firmata dalla moglie Carlotta, il fratello Fabio e i familiari, che scrivono: «Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato».
Il popolare conduttore, che nell’ambiente si distingueva per la caratteristica rara di saper coniugare un’indiscussa professionalità ad un’umanità autentica che il successo non ha mai cambiato, dopo la gavetta in radio e nelle tv private aveva esordito in Rai nel 1980 con Il barattolo, trasmissione per ragazzi, seguita da Tandem e Pane e marmellata, quest’ultima insieme a Rita Dalla Chiesa (che sarebbe poi diventata sua moglie), e nel giro di pochi anni aveva conquistato il timone di programmi di punta come Europa Europa, Scommettiamo che…?, I fatti vostri, Luna Park e ben 15 edizioni di Miss Italia.