Carlo Cicchelli ucciso in un rituale di magia nera. La fidanzata killer accusa: «Abusava di me»

carlo cicchelli italiano ucciso in brasile_07175126Carlo Cicchelli, italiano assassinato in Brasile, sarebbe stato ucciso in un rituale di magia. A rivelarlo alla polizia è stata proprio la donna che gli ha tolto la vita, la fidanzata di Carlo, Cléa Fernanda Máximo da Silva, che ha raccontato di averlo assassinato in un rituale di magia a cui era stata obbligata a partecipare. Lo riporta G1, sito di informazione brasiliano. La donna ha detto di non aver premeditato il crimine, ma di aver colto l’opportunità di ucciderlo poiché subiva da lui «una costante violenza fisica e psicologica».

Cicchelli, che viveva con la fidanzata nel quartiere di Ponta Grossa di Macei, secondo il suo racconto le avrebbe chiesto di legarlo in un rituale di magia nera: in quel momento lei avrebbe deciso di ammazzarlo. Il corpo dell’avvocato italiano sarebbe poi rimasto per due giorni nella stanza in cui è avvenuto l’omicidio, commesso quasi un mese fa. L’investigatrice Rosimeire Vieira, responsabile dell’inchiesta, ha detto che la fidanzata omicida ha riferito di essere stata oggetto di abusi fisici da parte dell’italiano.

Due giorni dopo l’omicidio, il corpo di Carlo è stato spostato in un’altra stanza dalla fidanzata, avvolto in sacchi di plastica: è proprio lì che gli investigatori lo hanno trovato, dopo la confessione della donna, che ha spiegato di aver usato alcuni prodotti (come profumo, carbone e altre sostanze) per attenuare il cattivo odore che proveniva dal cadavere. L’avanzato stato di composizione in cui è stato rinvenuto il cadavere di Cicchelli ha impedito di dimostrare le lesioni che hanno portato alla sua morte: solo un’analisi approfondita dell’Istituto di Medicina Legale (Iml) brasiliano potrà stabilire le cause del decesso.

Nei prossimi giorni, i familiari e altri che potranno aiutare nelle indagini saranno ascoltati dalle autorità. La polizia porterà avanti le indagini per scoprire se quella raccontata dalla donna sia davvero la motivazione del crimine, o se ci fosse invece un interesse economico, dal momento che la fidanzata di Cicchelli avrebbe chiesto soldi alla famiglia italiana attraverso alcuni messaggi telefonici, dopo averlo ucciso.

Carmen Russo, mamma felice: “Vi racconto i 5 anni della mia bambina”

C_2_articolo_3129675_upiImageppCarmen Russo ed Enzo Paolo Turchi orgogliosi della piccola Maria. A raccontarsi, in un’intervista al “Settimanale Nuovo”, sono proprio i due genitori che stanno facendo muovere i primi passi nel mondo della danza alla figlioletta di 5 anni. “Si tratta di un mestiere duro ma che le darà tante soddisfazioni” ha detto la showgirl. A supervisionare le lezioni di ballo sono le zie paterne, mentre papà Enzo è in giro per lavoro.
“Per la nascita della nostra creatura dobbiamo ringraziare i medici che ci hanno aiutato davvero tanto. E la Madonna che ha indicato loro la strada giusta da seguire” hanno detto in coro Enzo e Carmen, ripercorrendo i momenti in cui sono diventati genitori. “Alle donne voglio dire: approfondite e se veramente lo desiderate, fate il massimo e non perdetevi d’animo. Abbiate fede e credeteci” ha detto la bionda showgirl a proposito della sua gravidanza, ottenuta grazie alla fecondazione assistita.

Intanto oggi Maria, che ha da poco festeggiato i 5 anni di vita, sogna un futuro da ballerina e indossa il tutù rosa, grazie alla passione trasmessa da mamma e papà che le stanno facendo imparare i primi rudimenti della danza. “A lei piace molto la musica, ama cantare e ballare. Un genitore dovrebbe cercare, se ne ha le possibilità, di assecondare le attitudini del proprio figlio e noi abbiamo il privilegio di poterlo fare. Le sorelle di Enzo Paolo hanno due scuole di danza a Roma e Maria prende lezioni da loro” ha raccontato la Russo.

In casa Turchi quindi tutto va a gonfie vele. Ma qual è il segreto di famiglia? Il rispetto e la stima. “Poi servono amore e passione. Avere una professione che ci unisce poi è un vantaggio: stare insieme 24 ore su 24 come facevamo prima (ora Turchi è spesso a Palermo per lavoro ndr) è un bel termometro per la relazione” ha detto Carmen, il cui rapporto con Turchi dura da 34 anni.

“Non ho mai pensato di mettere a repentaglio una storia importante e solida per un’avventura” ha poi aggiunto. Godendo a pieno delle gioie della maternità. “Quando una figlia ti dice ‘Mamma, mamma, ti voglio bene, sei bella!’ penso che siano soddisfazioni uniche al mondo”.

Stefano De Martino: “Vi racconto il dietro le quinte della mia “Isola dei Famosi”

C_2_fotogallery_3086655_1_imageNon solo “Isola dei Famosi”, vip e prove ricompensa. Stefano De Martino rivela, in esclusiva per il settimanale Chi, il suo Honduras, dietro le quinte del reality di Canale 5. “Quando tornerò a casa, avrò nello zaino nuove storie da raccontare a mio figlio. Storie di gente povera, ma felice e ospitale. E di un paradiso incontaminato”. Così l’inviato racconta in un articolo mostrando spettacolari foto inedite…
Ecco come il ballerino e ex marito di Belen trascorre la sua giornata quando è libero degli impegni di lavoro: “Il vantaggio di stare per tanto tempo in un luogo è poter abbandonare il punto di vista esterno da turista e assaporare concretamente gli usi e i costumi del paese in cui ti trovi”, scrive De Martino su Chi. “Uno dei miei posti preferiti è una piccolissima isoletta, Chachahuate, abitata da pescatori e dalle loro famiglie. Mi piace passare del tempo con i bambini di quest’isola, non hanno molto, ma sono felici. Forse questa è la cosa più bella che ho imparato da queste persone: la felicità è nella condivisione. Che tu abbia poco o tanto non importa, l’importante è avere qualcuno con cui condividerlo”.

“Io e la mia bambina schiave del mio ex”. Il racconto choc di una mamma ai giudici

Chiusa in casa a chiave insieme alla figlioletta dall’ex compagno geloso, che le avrebbe persino impedito di uscire di casa da sola per evitare che avesse contatti con altri uomini. Furono i vicini di casa, nell’ottobre 2010, a chiedere l’intervento dei carabinieri e dei servizi sociali per liberare una cinquantenne di origine dominicana dall’appartamento in centro ad Ancona dove la coppia abitava.

donna20manette1

Oggi è proseguito in tribunale ad Ancona il processo a carico di un anconetano di 64 anni accusato di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona. Il giudizio continuerà l’11 maggio. In udienza si è costituita parte civile la donna, che è uscita nel novembre scorso da una comunità di accoglienza (la quarta in cinque anni) dove è stata ospitata con la figlia nata nel 2008 dalla relazione con l’imputato. Le parti raccontano versioni opposte dell’accaduto.

“Inquietanti melodie nell’universo”, il racconto choc di tre astronauti

Una musica strana nel bel mezzo del nulla, strani suoni provenienti dall’universo a cui non si è mai riuscito a dare una spiegazione. Questo è quanto hanno raccontato al Sun tre astronauti membri della missione su Apollo 10 sulla Luna nel 1969. Thomas Stafford, John Young e Eugene Cernan stavano lavorando, erano scesi per i loro giri di perlustrazione quando hanno iniziato a sentire dei rumori strani.

1570242_astronauti-musica-luna

I tre astronauti hanno ammesso di essere stati terrorizzati da quel suono. L’universo è uno spazio immenso e silenzioso per sentire dei rumori, che somigliavano stando ai loro racconti, a una musica registrata, qualcuno doveva trovarsi nelle vicinanze della Luna, quindi. Le testimonianze dei membri dell’Apollo 10 furono poi confermate dagli astronauti di un’altra missione, quella dell’Apollo 15, che raccontarono a loro volta di aver sentito delle inquietanti melodie. Che possa significare la presenza di figure aliene sulla luna?

“Sono stata rapita dagli alieni, ho trovato 40 selfie sul mio smartphone”

“Ricordo che mi stavo accendendo una sigaretta con i fornelli della cucina, poi mi sono risvegliata in posizione fetale dentro al bagno.

1504216_97_ad-193894322

Credo di essere stata rapita dagli alieni”. È il racconto, pubblicato dal sito Mufon.com e ribattuto da diversi media britannici come Metro.uk, di una donna dell’Illinosi che sostiene di aver vissuto una esperienze extraterrestre. “Quando ho ripreso conoscenza ho visto la sigaretta in terra in cucina, poi ho guardato il mio smartphone e ho trovato 40 selfie di entità aliene”.