Belen Rodriguez a C’è Posta per te: «Partii per l’Italia per pagare la chemioterapia a mia nonna malata»

belen rodriguez c e posta per te_13104024Belen Rodriguez è stata una delle ospiti di C’è posta per te, il programma di successo di Maria De Filippi che proprio ieri sera è tornato a far commuovere centinaia di italiani. Belen Rodriguez, a tal proposito, ci ha messo del suo, raccontando un episodio molto triste della sua vita che l’ha segnata profondamente e ha toccato molto anche il pubblico.

Belen Rodriguez ha raccontato, per la prima volta, che il motivo per cui è venuto in Italia era legato a sua nonna. Non ha mai nascosto di averlo fatto per motivi economici, per dare una mano alla sua famiglia in difficoltà durante la tristemente nota crisi finanzaiaria del paese sud americano, ma ha precisato questa volta di averlo fatto per poter curare sua nonna. La sua famiglia aveva scoperto da poco che l’amata nonna era malata di cancro: i medici stimarono che sarebbe sopravvissuta al massimo 4 mesi ma Belén, profondamenre legata a lei e determinata ad aiutarla, partì per l’Italia in cerca di lavoro. Con quei soldi fu possibile pagare la chemioterapia e salvare la vita a sua nonna.

Belen Rodriguez era intervenuta come “sorpesa” per Matteo, sopravvissuto a un cancro, e proprio rivolgensosi a lui ha detto: «Matteo stimo la tua forza perché non tutti riesco a fare questo. Ti dico una cosa che non ho mai raccontato. Quando avevo 18 anni, mia nonna si ammalò di cancro e le diedero quattro mesi di vita. Mi è crollato il mondo addosso perché lei era tutto per me. Ho fatto un viaggio, sono andata in Italia e lavorando sono riuscita a pagare la chemioterapia. Mia nonna è andata avanti per tantissimi anni e me la sono goduta a lungo».

Naike Rivelli, di chi è figlia? Il presunto papà: «Sono un fantasma». Ma non ha legami biologici

3836653_2052_schermata_2018_07_04_alle_20.52.39È lui il padre di Naike Rivelli, anzi no. José Luis Bermúdez de Castro Acaso, un produttore cinematografico che tutti i media indicavano come papà dell’attrice (figlia di Ornella Muti), in realtà non ha alcun legame genetico con lei. È stata la stessa Rivelli a dichiararlo, in un’ospitata da Paola Perego su Raiuno.
Il settimanale Oggi però vuole vederci chiaro e lo ha rintracciato a Madrid, intervistandolo: «Non voglio parlare del mio passato, la mia storia con Ornella Muti è vecchia di 40 anni – ha detto – Ho figli e nipoti, sto vivendo la mia vecchiaia, lasciamo perdere». Per Oggi, di Bermúdez non si trova nessuna foto, nonostante sia un personaggio comunque in vista del jet set spagnolo, e il motivo è lui stesso a dirlo: «Non esisto, sono un fantasma», ha raccontato.
Secondo il settimanale, questa sua ‘invisibilità’ potrebbe essere in relazione con una brutta storia del 1992, la scomparsa e l’omicidio di tre ragazzine: una storia che ha ispirato una serie tv di Netflix (che uscirà nel 2019) in cui qualcuno provò a coinvolgerlo, ma quel qualcuno è stato poi condannato per diffamazione a pagare pesanti multe.

Raoul Bova attacca Selvaggia Lucarelli dietro le quinte di Ballando: “Mi ha insultata e minacciata”

Selvaggia-Lucarelli-Raoul-Bova-ballando con le stelle_02101214«Bova mi ha seguita in corridoio dicendo che era venuto a Ballando con l’intenzione di dirmi delle cose in diretta. Non l’avevo mai incontrato nella vita, sono rimasta sorpresa». Sono queste le parole di Selvaggia Lucarelli che racconta lo scontro avuto con l’attore nelle quinte di Ballando con le stelle.
Poco prima dell’ultima puntata dello show di Milly Carlucci i due si sono incontrati nel backstage e hanno avuto una discussione. «Ha iniziato a fare riferimento a un mio articolo ma non ricordavo nulla di quello che avevo scritto. Poi ho scoperto che era un pezzo del 2014 su Libero in cui commentavo la lettera che gli scrisse la ex suocera Anna Maria Bernardini de Pace», ha spiegato la Lucarelli al sito davidemaggio.it. Sembra che Raul fosse molto arrabbiato e abbia accusato la giornalista di aver detto che lui era un pessimo attore: « io lo invitavo alla calma ma purtroppo era fuori controllo, intimidiva fisicamente e verbalmente me e il mio fidanzato che gli chiedeva di calmarsi. Sono intervenute delle persone tirandolo per la maglietta. Poi è arrivata anche Rocío, decisamente più calma ma lui ha continuato a minacciare di farmela pagare in diretta».

La stessa Lucarelli ha commentato di essere rimasta senza parole per quello che era accaduto e ha concluso: «Non mi era mai capitato. Evidentemente non è una persona particolarmente equilibrata».

Prof costringe l’alunna a fare pipì in classe, condannata a pagare un risarcimento record

Costretta a fare la pipì in un secchio a scuola, la studentessa riceve un milione di dollari come risarcimento. Una storia di soprusi quella che viene da San Diego, in California, dove l’insegnante Gonja Wolf ha obbligato una sua alunna a urinare nel secchio dopo averle negato il permesso di andare in bagno.

nintchdbpict000297375990-e1485513832799

La scuola prevede rigide regole sull’orario delle lezioni, una di queste è che non debbano essere interrotte da studenti che vanno in continuazione al bagno, specifica Metro, ma certo un’urgenza può scappare a tutti. La ragazza, che oggi ha 19 anni ma all’epoca dei fatti solo 14, fu costretta a fare pipì nel cestino, in classe davanti a tutti, cosa che le costò diversi atti di bullismo e problemi psicologici. L’insegnante si è giustificata dicendo che non pensava potesse causarle dei problemi psicologici, ma il tribunale ha dato ragione all’adolescente stabilendo il risarcimento da record. Oltre al milione le saranno accreditati 35 mila dollari per le spese mediche che ha dovuto sostenere.

Bobby Solo, dramma in famiglia: ecco cosa è successo a sua figlia Veronica

Brutte notizie per Bobby Solo che, a quanto pare, negli ultimi tempi non può dormire affatto sonni tranquilli. Dopo essere portato in tribunale da sua figlia Veronica Sati, nata dalla relazione tra il cantante e Mimma Foti (la ragazza lo accusava di non pagare gli alimenti da anni), altre grane arrivano sempre da sua figlia Veronica.

bobbysolo

La ragazza, è stata ricoverata per colpa di un esaurimento nervoso dopo aver perso quasi 10 chili: secondo quanto dice, la causa del suo esaurimento nervoso sarebbe proprio la situazione che sta vivendo con suo padre Bobby Solo. La notizia del ricovere era stata tenuta segreta fino a poche ore fa, cioè quando Veronica Sati è stata dimessa dall’ospedale dove era ospitata da ben due settimane. Secondo alcuni rumors, sembrerebbe che a dare il colpo di grazia a Veronica sia stato un video apparso sui social network, nel quale Bobby Solo appariva felice e spensierato insieme a Muriel, un’altra figlia che il cantante ha avuto da una precedente relazione.