Belen e Santiago sul jet privato, volano gli insulti: ma il motivo è dolcissimo

4427441_1011_belen_santiago_jet_privato_insultiÈ un momento d’oro per Belen Rodriguez. Tra il lavoro in televisione (Colorado) e la ritrovata serenità sentimentale, la showgirl argentina può dirsi felice, ma secondo gli haters ostenterebbe troppo. Uno scatto pubblicato su Instagram ha scatenato “l’ira” di parte dei followers perché la foto mostra il piccolo Santiago, 6 anni, su un jet privato mentre scherza con la madre facendo la “linguaccia”.

«Sei una pessima madre», «Vola basso, ostentare non ti fa onore, anzi» e «Ok, hai il jet privato e io una Punto…e allora? Ti credi migliore di me?». Sono alcuni dei commenti che i “leoni da tastiera” hanno lasciato sul suo profilo.
Altri utenti l’hanno accusata di fare spesso «la spaccona esibendo il tuo jet» come fece un po’ di tempo fa la moglie di Paolo Bonolis.

Anche il piccolo Santiago è stato bersagliato dalle critiche perché giudicato troppo a suo agio a bordo di un jet. Stessa sorte era toccata alla figlia di Alessia Marcuzzi, Mia, che dopo la vacanza a Dubai è stata definita «viziata di m…». Il figlio di Belen e Stefano De Martino era sull’aereo privato per raggiungere rapidamente il padre impegnato con la trasmissione “Made in Sud”. Vestito casual, ha un tablet in mano e si gode il suo viaggio prima di vedere nuovamente i genitori abbracciati e innamorati. Una novità per lui, dal momento che era piccolissimo quando si sono separati.

Dopo gli insulti sui social, Belen ha cercato di spiegare che il jet non è di sua proprietà, ma lo ha semplicemente noleggiato per andare da Stefano. Erano in ritardo e non hanno rinunciato a sostenere il ballerino dietro le quinte come per ogni registrazione della puntata. Nessuna vacanza, dunque, ma il tentativo di riunire la famiglia.
Dopo la loro riappacificazione, infatti, è importante trascorrere più momenti possibile insieme.

Caso Weinstein, lite su Twitter tra Asia Argento e Alec Baldwin: “Sei un completo idiota”

Gli strascichi del caso Weinstein continuano a impazzare su Twitter. A scatenare le polemiche questa volta è una lite tra Alec Baldwin e Asia Argento. L’attore americano, celebre negli ultimi mesi per la sua imitazione di Donald Trump al Saturday Night Live, ha rilasciato un’intervista alla Pbs dove ha polemizzato con la «giustizia a scoppio ritardato» ottenuta da Rose McGowan, una delle prime donne ad aver accusato Harvey Weinstein.

collage_argento_baldwin

Asia Argento a quel punto ha dato a Baldwin del «completo idiota». Oppure, ha aggiunto l’attrice, «stai proteggendo i tuoi amici e salvando la tua reputazione. Forse tutti e tre».
Baldwin non ci ha visto più, e ha risposto: «I casi sono due: se dipingi tutti gli uomini con lo stesso colore, o finisci il colore o finisci gli uomini, Asia Argento», ha scritto, prima di bloccare l’attrice su Twitter. La figlia d’arte non si è scomposta, anzi, ha rivendicato: «Mi ha bloccato. Porto questa medaglia con onore». Baldwin nell’occasione ha bloccato anche il fidanzato della Argento, Anthony Bourdain: anche lui aveva avuto un battibecco su Twitter con la star di Saturday Night Live, che per le polemihce ha deciso di prendersi una pausa dal suo account sul sito di microblogging.

Rissa tra innamorate di 70 e 83 anni per gelosia: motivo un bell’86enne

Il vecchio adagio “l’amore non ha età” calza a pennello in una vicenda emersa nelle ultime con protagoniste due anziane donne di 70 e 83 che si sono affrontate per amore di un 86enne.

ixvmU7zmHs=--

La 70enne di origine domenicana, sposata con un 86enne vicentino, sentiti a più riprese pettegolezzi su una presunta storia d’amore tra il marito e una arzilla di 83 anni, ha deciso di passare all’azione, perché gelosa e ferita nell’onore proprio. Così si è recata sotto casa della possibile rivale 83enne, lungo la Riviera Berica, e ha atteso fino a quando è scesa in strada. Con la rabbia che aveva in corpo la 70enne ha prima investito di offese la 83enne per poi spingerla contro un cancello, malmenarla e graffiarla sulle braccia per poi allontanarsi. Prima dell’arrivo di una volante della polizia chiamata da un cittadino che in strada aveva assistito all’aggressione. Gli agenti hanno raccolto la testimonianza della signora aggredita che ha ammesso di conoscere l’86enne, ma semplicemente come amico e che non c’è alcuna storia d’amore tra loro. Invitata a recarsi al pronto soccorso per farsi medicare la 83enne ha rifiutato. Al momento non ha presentato denuncia per l’aggressione.