Mara Carfagna, Simona Ventura e lo scambio di tweet esilarante: «Mattarella è Leone?». La risposta è memorabile

3874397_0910_maracarfagna_gaffe_simonaventura_mattarella_leoneScambio di tweet esilarante tra Mara Carfagna e Simona Ventura e forse c’è una gaffe… La vicepresidente della Camera dei deputati condivide un post per il compleanno del capo dello Stato Sergio Mattarella e la conduttrice di Canale 5 chiede: «Leone?». La risposta della Carfagna è memorabile.
Simona Ventura avrebbe chiesto infatti se il presidente Mattarella fosse del segno zodiacale del Leone (essendo nato il 23 luglio), ma l’ex ministra potrebbe non aver colto la domanda, pensando che Super Simo si riferisse all’ex presidente della Repubblica Giovanni Leone. Ed ecco quindi la sua risposta: «No, il presidente Leone ha concluso il suo mandato nel 1978». A quel punto la conduttrice replica: «Segno del Leone! Ti abbraccio». L’esponente di Forza Italia ricambia con le emoticon gattino e leone. Gaffe o battuta?
I commenti degli utenti non si fanno attendere. «Leone era dello Scorpione». E ancora: «Meno male che non è del segno della Vergine, sennò sai che discussione». La Carfagna replicherà all’ironia social? Staremo a vedere.

Berlusconi e Francesca Pascale: “La sua dolcezza mi ripaga delle fatiche della giornata”

download (22)Silvio Berlusconi e Francesca Pascale vivono insieme, quando gli impegni politici lo consentono, ad Arcore. Non a Villa San Martino, quella che è stata per anni la residenza della famiglia Berlusconi, bensì a Villa Maria, a poca distanza ma in un indirizzo sconosciuto ai più. A rivelarlo è lo stesso leader di Forza Italia, che dopo essere tornato prepotentemente protagonista in questa campagna elettorale, si gode gli affetti della famiglia e della sua compagna: «Lei mi ripaga di tutte le fatiche».
A Chi, Berlusconi ha raccontato: «Questi giorni sono molto duri, ma quando posso sto insieme a Francesca: la sua dolcezza e la sua accoglienza mi ripagano delle fatiche della giornata, a casa con lei trovo un rifugio sicuro». Nel cuore del leader di Forza Italia non c’è solo Francesca, ma tutta la famiglia: «Sento i miei figli al telefono tutti i giorni e cerco di vedere i miei nipotini appena possibile. Al pranzo della domenica, ad esempio, dedico un’ora a giocare con loro e i miei collaboratori non mi disturbano mai, come se stessi incontrando dei capi di Stato».
«Ho la fortuna di avere cinque figli davvero bravi, hanno provato tutti, ognuno con i propri argomenti, a convincermi di non ritornare in politica, ma come vedete non ci sono riusciti» – ha scherzato Berlusconi – «Ora si sono rassegnati ma mi restano vicini col loro affetto. Vorrei solo lasciare un paese migliore ai miei nipoti».

Miss Italia e l’ex tronista di Uomini e Donne: le candidate di Berlusconi per Forza Italia

_tn_1.1.891223976_BeozjgQuEeiEwjTDy_0Gag_miss_berlusconi_fb_ritAnnaelsa, Matilde e Ylenia: sono questi i nomi delle tre giovanissime accomunate da un passato da miss che l’ex Premier Berlusconi sembra intenzionato a schierare tra i banchi del centrodestra.
Annaelsa Tartaglione, 28 anni, concorrente di Miss Italia nel 2007 ed attuale coordinatrice regionale nel Molise, dopo aver militato nelle file forziste per dieci anni avrebbe ottenuto un collegio a Isernia, come anche Matilde Siracusano, 31 anni, che è arrivata in Forza Italia “dopo anni di gavetta alla Camera e non poche sofferenze di salute”, come ha scritto suo fratello Claudio in un post su Facebook. La miss, che ha preso parte al concorso di bellezza nazionale nel 2005, sembra aver ottenuto un collegio in Sicilia, nella Città dello Stretto.
Nelle quote rosa di Forza Italia anche Ylenia Citino, ex tronista di “Uomini e Donne” già candidata alle Europee del 2015, che, secondo alcune fonti, si sarebbe presentata pochi giorni fa nella sede di piazza San Lorenzo in Lucina per firmare la dichiarazione di accettazione della propria candidatura.
Il richiamo a Miss Italia sembra però infastidire le tre.
“È storia del 2005, avevo appena 19 anni. Che c’entra con tutto quello che ho poi fatto?” dichiara Matilde Siracusano prima di ricordare il suo percorso di studi ed il tirocinio alla Camera che spesso vengono ignorati sui social.
“Quanto conta la bellezza? Spesso avere un bell’aspetto è più una spada di Damocle che un vantaggio” sostiene invece Annaelsa Tartaglione rispondendo alle domande sul suo passato da miss.

Daniela Santanchè aggredita in diretta alla Stazione Termini di Roma

Daniela-Santanché-Dalla-Vostra-ParteUn’altra aggressione è avvenuta mercoledì sera durante la trasmissione “Dalla vostra parte”. La vittima è la deputata di Forza Italia Daniela Santanchè, fatta oggetto del lancio di alcune pietre in diretta, davanti alla Stazione Termini di Roma. Una persona è stata subito fermata da alcuni agenti di polizia presenti in zona. “Hanno iniziato a prendere sassi e a tirarli, per fortuna c’era la polizia” dichiara la Santachè.