Dice di avere 129 anni, ma la sua vità è una “punizione”: la storia di Koku

3735730_KOKU_11Una donna russa, convinta di essere la persona più anziana del mondo, 3735594_1456_koku_2non festeggerà il suo 129esimo compleanno perchè ritiene che sia una “punizione divina”. Koku Istambulova, dalla Cecenia, dice che non ha avuto un solo giorno felice in tutta la sua vita e non ha idea di come sia riuscita a vivere così a lungo.
Istambulova, che non mangia carne ma ama il latte fermentato, crede semplicemente che sia “la volontà di Dio” a farla vivere così tanto. L’affermazione secondo cui Istambulova sia in procinto di compiere 129 anni è arrivata dal governo russo e si basa sul suo passaporto che mostra la sua data di nascita come il 1 giugno 1889.
Durante la guerra, ricorda “spaventosi” carri armati nazisti che passavano vicino la sua casa di famiglia in un villaggio in Cecenia. Lei e la sua famiglia furono deportate insieme a tutta la nazione cecena del Kazakistan e della Siberia da Stalin che li accusò di collaborazione nazista. I funzionari dicono che tutti i suoi documenti sono stati persi durante la seconda guerra cecena dal 1999 al 2009.
L’ente pensionistico russo conferma che ci sono 37 persone di età superiore a 110 anni, ma tutte queste affermazioni sono impossibili da verificare a causa della mancanza di documenti affidabili di nascita o di prima infanzia.
Dalla morte del 117enne Nabi Tajima in Giappone il mese scorso, la donna più anziana documentata al mondo è considerata Chiyo Miyako, nata il 2 maggio 1901, anch’essa giapponese. La vita umana documentata più antica è Jeanne Calment, francese, che ha vissuto 122 anni e 164 giorni, morendo nel 1997.

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser dopo la luna di miele alle Maldive: «Tra un anno un figlio e la famiglia»

cecilia-rodriguez-ignazio-moser-figlio_11180048“Da quando ho lui accanto, mi sveglio senza brutti pensieri, piena di voglia di vivere e con il sorriso stampato sul viso. Di Ignazio mi piace tutto: il carattere, l’educazione, l’energia”. Cecilia Rodriguez parla del fidanzato Ignazio Moser, conosciuto all’interno della casa del Grande Fratello per cui ha lasciato, in diretta tv, l’ex compagno Francesco Monte.
Cecilia ha trascorso una vacanza alle Maldive con la sua nuova fiamma e durante il viaggio è stata intervista da “Gente”: “Lo stringerei a me tutto il giorno. A volte cerco di trattenermi, perché so di essere pesante, ma è così stupendo: che ci posso fare? Qualche istante prima di partire, mentre chiudevo la valigia, mi ha colto un senso di smarrimento: ‘Se superiamo questa, se non litighiamo nemmeno laggiù, è fatta!’, ho pensato”.
Tra un anno Cecilia vorrebbe metter su famiglia (“Non ho dubbi su di lui e su di noi. Tra un anno, se si sentirà pronto, mi piacerebbe iniziare pensare a una famiglia”) e anche Ignazio condivide tanto amore: “Quando stai così bene con una persona viene spontaneo pensare e parlare del futuro. Viviamo insieme e per ora non ho fretta di fare passi azzardati, ma un bambino nostro ci piacerebbe. Ho 25 anni e molto da dimostrare e realizzare, ma io vorrei essere un papà giovane, per avere le energie e gli entusiasmi giusti per un figlio. Ma ci vogliono anche basi solide e le stiamo costruendo”.

Annalisa Minetti a Domenica Live: «Tornerò a vedere grazie a mia figlia»

3729159_1802_minetti«Quando è nata Elena è stato un altro piccolo miracolo nella mia vita».
Annalisa Minetti presenta a Domenica Live la sua seconda figlia, Elena, e racconta il dolore seguito all’aborto, la perdita di speranza, infine la sorpresa della gravidanza.
«Ho aspettato tanto a dirlo, non volevamo dirlo a nessuno per paura».
Poi l’emozione ha spazzato via il ricordo della sofferenza.
«Ho smesso di pensarci e l’ho soltanto attesa, lei è la mia luce».
La Minetti ha conservato il cordone ombelicale della piccola che potrebbe forse aiutarla a tornare a vedere.
«Quel cordone ombelicale potrebbe essere una speranza per tutta la mia famiglia», ha detto Annalisa Minetti. «Nella ricerca sulle staminali ci sono tantissime speranze per quanto riguarda la retinite pigmentosa. Sono in attesa di fare un’operazione. Se anche non vedo più, ho alcuni recettori ancora vivi e dobbiamo mantenerli vivi il più possibile. Le staminali possono essere una speranza in più per il buon esito dell’operazione»

Anna Tatangelo in famiglia: madrina al battesimo del nipote Francesco col figlio Andrea

anna-tatangelo-battesimo-nipote_10083707Festa in famiglia per Anna Tatangelo. La cantante, ex di Gigi D’Alessio e messi a parte i pettegolezzi riguardo dei suoi incontri notturni con Stash, cantante dei “The Kolors” è tornata a Sora, Frosinone, sua città Natale, per il battesimo del nipote Francesco, figlio del fratello Giuseppe.
La cerimonia, fotografata da “Chi”, si è svolta presso la chiesa di San Bartolomeo e la poi tutto il gruppo, compreso Andrea, 8 anni, figlio di Anna nato dalla sua relazione con Gigi, si sono spostati in un ristorante per festeggiare insieme.

Elisabetta Gregoraci, pomeriggio in famiglia: al museo con Nathan Falco e la sorella Marzia

elisabetta-gregoraci-nathan-falco_09160112 (1)Un pomeriggio in famiglia per Elisabetta Gregoraci. La showgirl, che recentemente ha messo fine alla sua storia con Flavio Briatore, ora è felicemente fidanzata con Francesco Bettuzzi, ex pilota di aerei ora comproprietario del marchio “Pure Herbal, di cui Elisabetta è testimonial.
Assente la nuova fiamma, Elisabetta ha trascorso un pomeriggio, fotografata da “Chi” al museo zoologico di Roma assieme al figlio Nathan Falco.
Ad accompagnarli anche la sorella minore della Gregoraci, Marzia, e la figlia, la piccola Ginevra.

Tinto Brass portato in tribunale dai figli: «Non sa amministrare i suoi soldi»

tinto-brass-moglie_08134614La gestione del patrimonio è all’origine della causa tra Tinto Brass e i figli. Il maestro del cinema erotico italiano è finito sotto tutela dopo un ictus e i suoi beni sono attualmente nelle mani della nuova moglie, la 57enne Caterina Varzi. I figli hanno proposto la presenza di un amministratore per timore che il padre potesse “disperdere” il patrimonio di famiglia. Paradossalmente il regista e la moglie hanno presentato ricorso.
Lo scorso settembre, all’indomani delle nozze, il figlio Bonifacio ha presentato istanza vincendo la causa nel mese di marzo. La moglie, nominata amministratore dei beni, si è mostrata in disaccordo sottolineando comunque che non è necessario nominare terze persone quando c’è un coniuge e che «Tinto è persona capace e autonoma».
Il regista e la moglie, in ogni caso, hanno deciso di impugnare la decisione del giudice, e hanno dato incarico a un legale di presentare reclamo in Corte d’appello. «Accade a volte che a un certo punto della vita siano i figli a portarti in tribunale. E’ successo anche a Sofocle quando aveva novant’anni e fu accusato di dilapidare il suo patrimonio. Ma Sofocle chiese al giudice una cosa semplice: ‘Dica lei se sono un folle’. Non solo non lo condannarono, ma lo portarono a casa in trionfo», è stato il commento del regista al Corriere.

Fabrizio Frizzi, la moglie Carlotta a cavallo ritrova il sorriso con la piccola Stella

C_2_articolo_3137922_upiImageppA poco più di un mese dalla morte di Fabrizio Frizzi, avvenuta il 26 marzo, Carlotta Mantovan tenta di elaborare il lutto grazie all’ippoterapia. E spuntano i primi segnali di serenità, come testimoniano le foto esclusive del settimanale “Gente”. La moglie del conduttore e la figlia, la piccola Stella, trascorrono momenti insieme all’aria aperta andando a cavallo, una passione di famiglia che le sta aiutando a ricominciare.
L’amore per i cavalli nella famiglia Frizzi non è una novità: Carlotta e Fabrizio venivano spesso insieme nel maneggio romano a pochi passi da casa, dove la Mantovan è stata fotografata in alcuni attimi di serenità. Era qui che amavano trascorrere ore di libertà lontano dai riflettori. E Stella, sin dall’età di un anno, era stata messa in sella, per prendere confidenza con i cavalli, di cui le doti terapeutiche sono ormai riconosciute. D’altronde la giornalista, in una delle ultime foto su Instagram prima della tragedia e datata 2 marzo, si era mostrata abbracciata a Luxette, la cavalla su cui monta quando si reca al maneggio.

Carlotta, decisa a superare qualsiasi ostacolo anche a cavallo, sembra trovarsi a suo agio con questi animali e, nonostante il dolore, cerca di dispensare qualche sorriso e dolci tenerezze anche alla piccola che invece è in sella a un pony. “Stella è una bambina fortissima, spiritosa, dal carattere molto forte. In questo ha preso da sua madre, che è dolce ma sa anche essere molto tosta”, aveva raccontato Frizzi.

Per Fabrizio la famiglia aveva un’importanza estrema, come dichiarato proprio in un’intervista a “Gente”. “Anche se lavoro molto, tra registrazioni delle puntate e riunioni con la redazione, faccio i salti mortali per essere a casa per cena. La mattina mi sveglio alle 8 per accompagnare Stella alla scuola materna con mia moglie: è un nostro rito irrinunciabile”.

Davide Astori, il messaggio della famiglia a due mesi dalla morte del calciatore: «Grazie a tutti»

fioretti-astori-vittoria-645Dopo due mesi dalla morte di Davide Astori, trovato senza vita il 4 marzo scorso nella sua stanza d’albergo a Udine, la famiglia del capitano della Fiorentina ha voluto tornare a parlare della tragedia ringraziando i fan attraverso un messaggio pubblicato sulla Gazzetta dello Sport.
«Grazie è una parola semplice ma unica, come era Davide – si legge a corredo di un’immagine di Astori sorridente – Vorremmo dire grazie personalmente a tutti voi che ci siete stati vicini a partire da quell’inatteso 4 marzo, ma siete talmente tanti che non sarebbe possibile. Pertanto è così, come era solito fare Davide con un sorriso e un forte abbraccio, che diciamo a tutti voi: GRAZIE DI CUORE».

Davide Astori ha lasciato una figlia piccola, Vittoria, avuta dalla moglie Francesca Fioretti. Intorno alla famiglia si è stretto tutto il calcio italiano, con minuti di silenzio e lutto sui campi della serie A, oltre ai fan, tifosi e non, che hanno invaso moglie e genitori di messaggi di solidarietà e affetto.

Rita Rusic contro Valeria Marini: «Ha rovinato la famiglia di Vittorio Cecchi Gori»

comboGori-ketC-U43480251899457AC-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443Durissimo attacco di Rita Rusic a Valeria Marini. Parole di fuoco in diretta a Il Sabato Italiano, condotto da Eleonora Daniele su Rai1. L’ex moglie del produttore commenta, in collegamento da Miami, la festa per il 76esimo compleanno di Vittorio Cecchi Gori col figlio Mario, alcuni amici e l’ex compagna Valeria Marini.
«Sarà arrabbiatissimo Mario, che detesta le telecamere, essere inquadrato ed essere fotografato», dice Rita Rusic all’ex marito in studio con il suo press agent e amico di famiglia, Angelo Perrone. «Sai le cose sfuggono un pò di mano. Purtroppo io sono solo, se c’era Rita sarebbe stato tutto diverso» replica Gori. «Ma che devo fare il poliziotto io?» sbotta lei.
«Al compleanno sono venute delle persone che vuoi fare?» continua il produttore quasi giustificandosi. «No, è tutto fatto apposta per dare fastidio alla famiglia», rimarca Rita, ricordandogli che lo scorso dicembre, quando ha avuto un serio problema di salute, «abbiamo visto chi c’era» e chi veniva soltanto «per farsi pubblicità». «Valeria Marini non è gradita dai figli», attacca la Rusic senza lasciare nulla all’immaginazione. «È lei che ha rovinato la vita della famiglia, parecchio, e ha dato molto fastidio», aggiunge, sostenendo di essere anche stata letteralmente «cacciata da una festa di compleanno del figlio, davanti ai presenti».

Giulia De Lellis tradita da Andrea Damante? L’indizio sui social. E lui risponde così

Giulia-de-Lellis-e-Andrea-Damante (1)Giulia De Lellis e Andrea Damante si sono lasciati e non hanno spiegato il motivo della rottura chiedendo un po’ di rispetto e di privacy. Sui social però sarebbe emersa la possibile causa della separazione. L’influencer si è sfogata con un post e i fan hanno ipotizzato un possibile tradimento da parte dell’ex tronista di Uomini e Donne.
Un follower avrebbe lasciato intendere con un post che Damante avrebbe avuto svariate relazioni guadagnando un like da parte della sorella e della madre di lei.
Tutte queste voci hanno spinto la De Lellis a dire la sua e quasi a confermare alcuni sospetti: «Parlate tutti senza sapere, parlate poi tutti dopo due anni. Come se non leggessi, come se non esistessi. Non basta quello che mi è stato fatto da chi pensavo mi amasse? Sono un ca..o di essere umano. Avete una coscienza? Non si tratta di chiacchiere, qui si sta andando oltre ogni logica umana. Il fatto che io sia un personaggio pubblico non vi permette di farmi questo. Lasciatemi respirare!»
Pronta la risposta di Damante, sempre su Instagram: «Solamente chi condivide un certo rapporto di intimità può essere capace di interpretare atti e situazioni che altrimenti finirebbero con l’essere travisati; è questo il concreto significato dello storico proverbio “I panni sporchi si lavano in famiglia”. Mi risulta oltre modo assurdo, quanto surreale, ritenere che tutto questo materiale speculativo sia venuto fuori solo adesso.. Non cadrò nel tranello mediatico raccontando quali siano stati i motivi della fine della nostra relazione. Non mi è mai piaciuto mettere in piazza le mie faccende private, non laverò mai i miei panni sporchi in pubblico, così come è solito fare forse qualcun altro. Voi mi avete conosciuto per la mia buona educazione e, purtroppo, per amore, spesso ho dovuto subire le esuberanze di chi è abituato invece a condividere senza filtri fatti e sentimenti intimi….per amore ho lasciato fare. Ma da oggi non sono più disposto! Risponderò nelle sedi adeguate ad ogni calunnia e diffamazione che mi verrà rivolta, questa e’ la mia prima ed ultima dichiarazione pubblica. Come da sempre di me vedrete unicamente il meglio, poiché ritengo che il web non sia un tribunale, ne i followersgiudici. Questa è l’unica verità, l’unica versione attendibile: godetevi la vostra di vita, che io la mia me la sto già godendo così, senza dare troppo SPETTACOLO!» Lo sfogo è sparito subito dopo.