«Roberta Ragusa potrebbe essere viva in Francia», la testimonianza choc a Pomeriggio 5

È stato fissato per il 10 luglio il processo in Cassazione ad Antonio Logli, accusato dell’omicidio e della distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa, l’imprenditrice svanita nel nulla la notte tra il 12 e il 13 gennaio 2012. Oggi a Pomeriggio 5 gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda. Barbara D’Urso, riprendendo un articolo comparso su Velvet, avrebbe parlato di un testimone che direbbe di aver visto Roberta Ragusa in Francia.4374564_1723_robertaragusa_pomeriggio5

«Roberta Ragusa? Io l’ho vista, l’ho incontrata a Cannes, in Francia. Ci ho parlato e lei si è subito allontanata». Secondo il testimone, la donna si sarebbe allontanata in compagnia di un uomo. La conduttrice manda in onda anche un’intervista a Sara Calzolaio, attuale compagna di Antonio Logli, che avrebbe affermato: «Roberta gestiva i soldi dell’autoscuola. Lasciava in casa circa 190 euro per le spese correnti e il resto lo amministrava lei. Inoltre, la figlia mi aveva detto che aveva visto la madre mettere in alcuni sacchetti i suoi vestiti vecchi. A me Roberta disse ‘Tutto può succedere’».

L’inviata di Pomeriggio 5 avrebbe dunque ricostruito il caso: «In attesa della Cassazione, la difesa di Antonio Logli starebbe cercando di dimostrare che Roberta Ragusa avrebbe avuto disponibilità economica per allontanarsi da casa da sola».

Barbara D’Urso manda in onda anche le interviste a coloro che, con i loro racconti, accuserebbero Antonio Logli. «L’ho visto fermo con la macchina in campagna e quando si è accorto di me si è coperto il volto con la mano, ma l’ho riconosciuto», avrebbe spiegato un testimone.

Scoppia il caso sul compenso di Antonella Clerici: viene ancora pagata per La Prova del Cuoco?

Antonella-Clerici-PREMIO-DAGLI-ITALIANI-580x360Mentre Elisa Isoardi naviga in cattive acque e gli ascolti de La Prova del Cuoco continuano a non darle grandi soddisfazioni nonostante l’immenso impegno per garantire uno show all’altezza della sua reputazione, Antonella Clerici è finita al centro di una rovente polemica economica targata Tiscali News.

Secondo il portale, la conduttrice 54enne continuerebbe a percepire un lauto compenso da Viale Mazzini per un ruolo che in realtà non svolgerebbe più da tempo: si parla, stando all’indiscrezione sempre più insistente, di uno stipendio che si aggira intorno ai 230mila euro come consulente esperta e autrice di testi per la sua ‘attività di impostazione e preparazione del programma’.

Eppure la presentatrice, che sempre secondo rumors di Tiscali News avrebbe un contratto con la Rai di 2 milioni di euro per Portobello, sarebbe del tutto assente.
Il mistero del compenso fantasma continua a tenere banco e se da una parte si vocifera che presto l’azienda pubblica opererà una stretta sostanziale sui compensi per le consulenze esterne, si rumoreggia anche che Antonella Clerici sia pronta a tornare e riprendere le redini del noto cooking show.

…E immaginiamo che i fan della trasmissione di cucina siano piuttosto contenti qualora questa ipotesi trovasse terreno fertile.

Le cifre che girano intorno al nome della bionda conduttrice sono certamente da capogiro, ma in linea col mercato e calcolate con minuzia dal boss degli agenti tv, Lucio Presta. Dunque non stupiamoci di quanto guadagna Antonellina, bensì chiediamoci se sia davvero imminente il suo ritorno o se il ruolo per cui sarebbe pagata profumatamente sia solo e soltanto teorico.

Gerry Scotti si racconta a Domenica Live: «Ho pagato per far lavorare mio figlio»

3671415_1604_gerry_scotti_addio_mediaset_va_in_rai (1)«Sono nato su un tavolo da cucina, in campagna. Quando la levatrice ha visto mia mamma e la scala su cui avrebbe dovuto farla salire, ha detto: facciamolo nascere qui. Sono stato uno degli ultimi a nascere su un tavolo da cucina. Ho la cucina nel DNA».
Gerry Scotti si racconta a Domenica Live, tra vita privata e carriera.
Una delle prime domande di Barbara D’Urso è sul suo peso, o meglio sul suo dimagrimento.
«Sì, ho perso dieci chili, ho raddoppiato la mia attività sessuale, prima era una volta ogni sei mesi, ora due ogni sei mesi – scherza Scotti – No, in realtà, ho dovuto perdere peso. Sono un uomo di un quintale che si porta in giro il suo quintale con disinvoltura ma ho sempre amato giocare a calcio e ora ho qualche problema alle ginocchia. È successo anche a Maldini, che è magrissimo, vuoi che non accada a me alla mia età?».
Si parla poi del figlio di Scotti, Edoardo, e di quando ha debuttato in televisione, lavorando come inviato nella trasmissione condotta dal padre sui Guinness dei Primati, “Lo show dei record”.
«Mio figlio era in America per studiare regia. In ottica economica, la produzione disse: perché dobbiamo pagare un inviato, quando il figlio di Scotti è già in America? Facciamo lavorare lui, tanto, hanno detto, paga Gerry. Ed era vero, pagavo io, ma a mio figlio è piaciuta molto quell’esperienza, è stata importante».
Si parla anche del presunto screzio tra Scotti e Barbara D’Urso che aveva tenuto banco sui social.
«Una volta questa signora che è notoriamente esaurita per la mole di lavoro, ha chiuso la trasmissione, senza lanciare la mia trasmissione. Sui social è partito subito il tormentone: non lo ha lanciato, hanno litigato. No, tre minuti dopo, mi ha telefonato Barbara, chiedendo scusa. Barbara è proprio una brava persona».