Lele Mora rapinato e minacciato in un campo rom: rubati 40mila euro, doveva comprare una partita di champagne

4237051_0910_lele_mora_rapinato_campo_rom_newsLele Mora rapinato e minacciato in un campo rom a Milano. Brutta avventura per l’ex agente dello spettacolo che è stato derubato di 40mila euro in un campo nomadi milanese. La rapina a Lele Mora ricostruita su Leggo.it
I fatti risalgono al maggio scorso, quando Lele Mora ha raggiunto il campo rom insieme a una sua conoscenza, un pluripregiudicato, per comprare champagne: come riporta il Corriere.it, l’affare consisteva in una partita di champagne Dom Perignon e Christal a prezzi convenienti. I 40mila euro rubati servivano per l’acquisto, appunto, ed erano del suo accompagnatore al quale aveva proposto l’affare.

«Contavo di guadagnare da questa operazione 10 euro a bottiglia», ha raccontato Lele Mora nell’ambito dell’inchiesta. Mora ha raccontato il susseguirsi degli eventi di quella giornata: «Ci hanno detto di seguirli in auto lungo il Naviglio, siamo arrivati su uno sterrato e poi ad un cancello. Ho capito solo a quel punto che eravamo in un campo nomadi». Una volta sul posto, la brutta sorpresa: ad attendere Lele Mora e il suo accompagnatore non c’era champagne, ma un agguato. «Ho mostrato i soldi, un uomo allora ci ha condotti all’interno della sua roulotte, ha finto di prendere delle bottiglie di champagne e mi ha strappato dalle mani il borsello con il denaro. Subito hanno fatto irruzione tante donne, all’improvviso urlavano: Via, via c’è la polizia, udivamo colpi di arma da fuoco, sono intervenuti altri uomini di corsa. Ci hanno malmenato e poi tutti insieme, a spintoni, ci hanno cacciato via dal campo».

Lele Mora sostiene di non aver denunciato l’accaduta per timore che, a causa della sua notorietà, avrebbe potuto subire ritorsioni. Secondo quanto sostenuto, la somma di denaro rubata, i 40mila euro, non erano di proprietà di Mora ma del pluripregiudicato per rapina, porto da’rmi, ricettazione e spaccio al quale si accompagnava e al quale aveva proposto l’affare. Mora racconta di aver poi subito minacce e pressioni per saldae il debito: «Ho chiesto la somma in prestito a mio figlio e ho pagato».

Dalla vicenda è nata un’indagine per estorsione nella quale Mora è vittima, durante la quale la Procura di Milano ha individuato e indagato il presunto estorsore in una complessa vicenda che ha coinvolto anche un amico di Mora. Lele Mora, 63 anni, ex agente dello spettacolo, condannato a sei anni e un mese per evasione fiscale, bancarotta e favoreggiamento della prostituzione, ha scontato la pena nella comunità Exodus di Don Mazzi.

Ronaldinho, che doppietta: «Sposerà le sue due fidanzate». Convivono in tre dal 2016

Legendary-Ronaldinho-Set-To-Marry-Two-Fiancees-Priscilla-Coelho-Beatriz-Souza-At-The-Same-Time-KOKO-TV-NGOltre alle sue doti da di fantasista sul campo, e nei suoi anni migliori anche di bomber, mezzo mondo è consapevole delle doti fuori dal campo di Ronaldinho, l’ex Pallone d’oro, campione del mondo nel 2002 col Brasile e d’Europa nel 2006 col Barcellona e visto anche in Italia con la maglia dello stellare Milan di Ancelotti prima, Leonardo e Allegri poi.
Ciò che non tutti sanno però è che Dinho sta per mettere a segno una clamorosa doppietta. Ma stavolta non si tratta di un derby con l’Inter o di un Clasico contro il Real Madrid, ma di un doppio matrimonio: il brasiliano sposerà infatti, secondo O Dia, le sue due fidanzate Priscilla Coelho e Beatriz Souza. Ebbene sì, Ronaldinho avrebbe due fidanzate (sebbene lui e le interessate non abbiano mai confermato) e vivrebbero tutti insieme in una casa di Rio.
I media brasiliani hanno poi ricostruito questo amore a tre: la relazione con Priscilla sarebbe iniziata diversi anni fa, mentre Beatriz avrebbe fatto l’ingresso nella vita di Ronaldinho solo nel 2016. Da lì sarebbe iniziata la convivenza, che però la sorella dell’ex campione non vedrebbe di buon occhio, tanto da non essere invitata alle nozze. Se si parlasse di un calciatore a caso, nessuno avrebbe dubbi a pensare che si tratti probabilmente di una bufala: ma conoscendo Ronaldinho e la sua esuberanza, non si può davvero escludere nulla.

Wanda Nara, guarda che spettacolo fuori campo

C_2_fotogallery_3088014_2_image-768x517Orgogliosa del suo Maurito. Sempre. Con un cuoricino Wanda Nara al fianco di Mauro Icardi suggella sui social la serata mondana dedicata al Premio Gentleman. La mogie del calciatore sfoggia un abito da sera con inserti trasparenti, sotto i quali si scorge la biancheria intima che copre a fatica il formoso décolleté. Uno spettacolo fuori campo!