Manuela Arcuri a “Ballando con le stelle”, il ritorno in tv dopo cinque anni: «Con il permesso di mio figlio»

Schermata-2015-02-02-alle-15.42.20Torna in tv dopo cinque anni d’assenza, con il “permesso” del figlioletto Mattia. Manuela Arcuri, dal 30 marzo, sarà in prima serata su Rai1 con Ballando con le Stelle. L’attrice, entrata a fare parte del cast del programma condotto da Milly Carlucci, “rientra in scena” dopo un periodo dedicato a fare il «mestiere più bello del mondo, la mamma».

Il piccolo Mattia ora ha quasi cinque anni ed è tempo di scendere in pista: «Quando ho avuto mio figlio tra le braccia per la prima volta – ha raccontato l’artista – ho sentito che tutto il resto poteva aspettare. Non c’è film, premio e programma che avrebbe potuto convincermi ad affidarlo alle tate».

E a proposito della nuova esperienza di Ballando ha affermato: «Mi permetterà di farmi conoscere dal pubblico per quella che sono, senza le maschere che si indossano per diventare il personaggio di una fiction o di un film. Vedrete la vera Manuela, con le sue paure, le sue fragilità ma anche l’allegria e la tenacia».

L’attrice, che dal 2010 è fidanzata con l’imprenditore Giovanni Di Gianfrancesco, ha parlato anche di uomini: «Per tanto tempo mi sono sentita delusa, ma si cresce. Si capisce che il modello che hai in testa non esiste. Devi ritenerti fortunata se ti innamori di un uomo che ha le qualità importanti e se tra voi c’è amore e rispetto. Io ho incontrato Giovanni, un uomo per bene, allegro, un puro di cuore che mi ha conquistato con la sua semplicità».

Selvaggia Lucarelli da Caterina Balivo: «Rimango a Ballando con le Stelle. Maria De Filippi non mi ha mai chiamata».

selvaggia-lucarelli-amici-ballando-con-le-stelle-@KikapressSelvaggia Lucarelli, ospite oggi a Vieni da Me su Rai1, ha smentito le voci sulla sua partecipazione al talent Amici. “Rimango a Ballando con le Stelle perché mi diverto tantissimo. Maria non mi ha mai chiamata, sono offesa” ha scherzato la Lucarelli rispondendo alla domanda di Caterina Balivo. “Io ad Amici andrei ad insegnare la polemica. Non è fra le materie? Dovrebbero inserirla, c’è gente che ci ha fatto una carriera con la polemica. E’ molto più utile del ballo e della recitazione” ha commentato ironica la Lucarelli.

Abbassando i toni, Selvaggia ha ironizzato:

“Io ad Amici andrei ad insegnare la polemica. Non è fra le materie? Dovrebbero inserirla, c’è gente che ci ha fatto una carriera con la polemica. E’ molto più utile del ballo e della recitazione”.

Per Selvaggia Lucarelli Ballando con le Stelle continua, frecciatina a Queen Mary
La Lucarelli ha affondato il coltello nella piaga ricordando pur senza far nomi che il giorno prima della sua intervista sarebbe dovuto andare in onda l’ospitata di Queen Mary, ma è stata bloccata dai vertici Rai. Così la blogger ha riflettuto: “A me non ha bloccato nessuno. Non conto una cippa”.

Insomma tra bordate, recriminazioni, battute dal retrogusto agrodolce e dichiarazioni d’intenti, Selvaggia Lucarelli ha comunque confermato che sta bene dietro al bancone di Ballando con le Stelle e che ad Amici oltre all’arte della polemica potrebbe insegnare ai ragazzi come fare la polenta.

Qualcuno commenta:

“Ottima notizia per #amici18 che Selvaggia Lucarelli non sarà al serale, già a #ballandoconlestelle è insopportabile, una in meno!”

Mentre qualcun altro la difende:

“Io non capisco perchè l’80% delle persone odi la #Lucarelli. Io credo che se andaste oltre, capireste che è una persona intelligente e giusta e che spesso porta avanti delle battaglie molto ma molto importanti. #vienidame”.

Gabriel Garko, gaffe a Ballando con le stelle: «Ballerina brutta e cicciona». Scuse sui social

8_20180416065353Ha creato un gran polverone la gaffe di Gabriel Garko a Ballando con le Stelle nella puntata del 14 aprile.
L’amatissimo attore è stato invitato da Milly Carlucci come ballerino per una notte e si è esibito in un sensuale tango apprezzato dal pubblico in studio e a casa, ma dopo la performance ad alto tasso erotico si è reso protagonista di una figuraccia in piena regola tanto da essere costretto a scusarsi via social. Ecco cos’è successo in diretta su Rai 1.
“I miei genitori volevano farmi fare danza da piccolo. Ho anche iniziato, poi mi hanno dato una ballerina brutta e cicciona e quindi ho smesso”.
La gaffe di Gabriel Garko a Ballando con le Stelle ha fatto storcere il naso a molti e se l’intento era quello di strappare una risata al pubblico, beh diciamo che non ci è riuscito in pieno. Poco dopo, infatti, inondato di critiche e insulti pesanti sui suoi canali social, l’attore ha fatto dietrofront chiedendo scusa.

“Scusatemi tutti per la frase sulla cicciona… – ha esordito Garko – voleva solo essere una battuta su un pensiero che avevo avuto quando avevo 6 anni… non e’ un pensiero che ho oggi… ammetto di essermi espresso male… ”

C’è da dire che anche Selvaggia Lucarelli è particolarmente sensibile all’argomento e quando si è esibita la 16enne Aurora Nobile per Ballando con te, la giudice è intervenuta a difesa della giovane campionessa italiana lanciando una frecciatina anche ad Amici e Alessandra Celentano:

“In altri programmi dicono che le ballerine devono essere magre, lei, con quella carne, era bellissima” ha riflettuto la giornalista.

Fabrizio Frizzi, l’addio commovente a Ballando con le Stelle. Milly Carlucci: “Non è stato facile”

Milly Carlucci ha accettato una grande sfida insieme al cast di Ballando con le Stelle, quella di far continuare lo show a pochi giorni dalla morte di Fabrizio Frizzi. Un grande dolore per la conduttrice, che gli era particolarmente legata, al punto di aver desiderato di sospendere la diretta di stasera.
Per rendere omaggio al conduttore e amico, Milly Carlucci e lo staff di Ballando con le Stelle hanno realizzato una commovente coreografia sulle note di Hallelujah nella versione di Jeff Buckley. Al termine dell’esecuzione è apparso in video il viso di Fabrizio Frizzi e l’applauso del pubblico è stato partecipe e sincero.
La stessa Milly Carlucci ha condiviso il video dell’esibizione sul suo profilo twitter accompagnato da un “Sono sicura che il nostro applauso sia arrivato fin lassù”.

“Questo pomeriggio a Sabato Italiano Milly Carlucci aveva spiegato: “Quando mercoledì siamo tornati qua, ci siamo guardati smarriti, perché l’ondata di emozione e dolore ha travolto tutti. Ma la vita va avanti. Ieri il direttore generale è venuto a darci coraggio e a dirci: forza ragazzi, siamo tutti uniti e ce la facciamo. Ma non è facile”.

Ballando con le stelle, Milly Carlucci: “Ci sarà un terzo conduttore”

milly-carlucci-capelli«Siamo sempre stati Paolo Belli ed io i conduttori della serata, quest’anno c’è un terzo conduttore con noi. È una notizia per voi: un terzo protagonista. Questo oggi è, come si dice nel gergo televisivo, un «teaser». A Domenica In Milly Carlucci rivela la novità assoluta dell’edizione 2018 di Ballando con le Stelle, il fortunato programma del sabato sera di Rai1 che tornerà in onda a partire da sabato 10 marzo. E a Cristina Parodi, che le chiedeva qualche indizio per il pubblico domenicale, la Carlucci ha anticipato che si tratta di un uomo dello spettacolo »giovane, bello, atletico e alto… molto alto.

Ballando con le Stelle, vince Oney Tapia: “Dedico la vittoria ai ragazzi disabili”

Oney Tapia è il vincitore dell’ultima edizione di Ballando con le stelle. L’atleta paralimpico ipovedente, argento a Rio 2016, ha trionfato rispettando i pronostici e sconfitto un altro campione, Fabio Basile, arrivato sul secondo gradino del podio.
“Voglio dedicare questa vittoria a tutti i ragazzi disabili”, ha detto Oney visibilmente emozionato subito dopo la vittoria.

oney-tapia-vincitore-ballando-con-le-stelle-2017

Italiano 41enne di origine cubana, aveva conquistato da subito il pubblico e infatti era dato a 1,10.
Vera e propria rivelazione di questa edizione di Ballando con le stelle, il vincitore della trasmissione in onda su Rai1 è rimasto cieco dopo un incidente di giardinaggio.
Giocatore di baseball, si è trasferito in Italia nel 2002, lavorando contemporaneamente come giardiniere. È durante tale attività che, nel 2011, viene colpito da un grosso ramo al capo e perde la vista.
Abbandonato il baseball, inizia quindi a giocare a goalball e torball. Entrato in nazionale vince la medaglia d’oro nel lancio del disco agli Europei paralimpici di Grosseto del 2016 e un argento ai Giochi paralimpici di Rio de Janeiro dello stesso anno.