Mia Martini, si riaccende il mistero sulla sua morte. La sorella Leda: «Qualcuno quel giorno l’aveva picchiata»

generico-2018-721978.610x431Ottimo esordio per ‘Io Sono Mia’ che ieri sera, 12 febbraio, ha tenuto incollati allo schermo oltre 7milioni e 700mila spettatori pari al 31% di share. Un risultato che si commenta da solo se paragonato al misero 5,6% ottenuto da Bridget Jone’s Baby su Canale 5.

La fiction è stata trainata a dovere dall’emozionante performance di Serena Rossi all’Ariston sulle note di ‘Almeno tu nell’universo’ tanto da vincere a mani basse la sfida auditel con il principale competitor. Mentre Loredana Bertè ha fatto i complimenti all’attrice campana per essersi calata nei panni della sorella Mia Martina nella fiction di Riccardo Donna, Leda Bertè aveva già avuto modo di esprimere scarsissimo entusiasmo sulla prova attoriale della protagonista. Ecco cos’ha detto:

“Io e Loredana abbiamo visto sul cadavere di nostra sorella dei lividi sia sulle braccia sia sulle gambe. Il che fa pensare a una discussione piuttosto violenta con qualcuno, forse con nostro padre a cui si era riavvicinata? Lui è sempre stato violento. E poi perché, subito dopo i funerali, senza dire niente a nessuno, lui ha fatto cremare il corpo? Devono ancora darmi delle spiegazioni”.

E a proposito di spiegazioni e misteri sulla figura dell’artista e sul film, Leda Bertè ha avanzato rimostranze sulla proprietà intellettuale del progetto, che sarebbe nato da una sua idea:

“L’idea di fare un film su mia sorella, Mia Martini, è stata mia. Tre o quattro anni fa ho incontrato Luca Barbareschi, che ora ha prodotto il film ‘Io sono Mia’, e gli ho consegnato un progetto per fare qualcosa su Mimì. Tant’è vero che avevo già scritto tutta la storia dei Bertè e avevo depositato alla Siae il fascicolo. Eppure, nonostante questo, non sono stata interpellata per la sceneggiatura, a differenza delle mie sorelle Loredana e Olivia”.

Sanremo, frecciatina de Il Volo a Barbara D’Urso? Quelle parole vengono notate dal pubblico

barbara-con-il-volo (1)“Tu quoue, Il Volo, fili mi!” Ci sembra già di sentire risuonare queste parole nel salotto di Barbara D’Urso dopo il presunto affronto ricevuto dai tre tenori, ospiti della seconda serata del Festival di Sanremo 2018.
Prima di salire sul palco dell’Ariston, come di consueto, i tre giovani cantanti si sono concessi a fan e giornalisti. Ad avvicinarli per La Vita in Diretta – programma Rai diretto concorrente di Pomeriggio Cinque – è stata un’altra Barbara, che di cognome non fa D’Urso ma Di Palma.
Strepitosa l’accoglienza che Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto hanno riservato alla giornalista: “La Barbara più bella tra tutte le Barbare” hanno detto all’inviata della Rai nella città dei fiori.
Per quanto giovanissimi, i tre tenori non mancano certo di galanteria ma i soliti maliziosi hanno voluto leggere tra le righe di quella esclamazione. Non un semplice complimento alla Di Palma, dunque, quanto una frecciatina alla D’Urso.
Ma perché mai il Volo dovrebbe avercela con la signora della domenica pomeriggio di Canale 5?
Barbara D’Urso, tra l’altro, è un fan scatenata del noto trio lirico e spesso ha sottolineato come mediaticamente sia nato proprio nei suoi programmi, sebbene formatosi nel programma di Rai Uno Ti lascio una Canzone.
Sarà stata l’euforia che si respira per le vie di Sanremo a far pronunciare agli ex vincitori del Festival la frase incriminata?
E soprattutto, l’affezionato pubblico dei programma della D’Urso segnalerà l’episodio alla diretta interessata?
Sempre che la stessa Barbara non abbia assistito in diretta alla scena spiando la concorrenza dal televisore del suo camerino.

Sanremo 2018, Pippo Baudo solo soletto? L’umiliazione subita sull’Ariston

baudo-sanremo-2018-conduttoriPippo Baudo tornerà sul palco del teatro ‘Ariston’ di Sanremo nella seconda serata del Festival 2018. Il ritorno del decano dei presentatori sarà l’occasione per celebrare i 50 anni dalla sua prima conduzione del Festival che avvenne infatti nel 1968.
Alla veneranda età di 81 anni e con una carriera che tanti sognano, Pippo Baudo si è ritrovato solo soletto sul palco dell’Ariston per le prove della sua ospitata a Sanremo 2018.

Questo almeno è quanto riporta in esclusiva Altrospettacolo.it che ha dato conto dell’incredibile umiliazione subita da uno dei mostri sacri del Festival e della tv italiana proprio a una manciata di ore dal debutto della 68° edizione della rinomata kermesse musicale.

Pare che una volta arrivato puntualissimo all’appuntamento, Pippo Baudo non abbia trovato i tre conduttori ad aspettarlo e che questa mancanza di rispetto lo abbia talmente infastidito da mettere in forse la sua presenza a Sanremo.

L’ospite d’eccezione, che vanta il maggior numero di conduzioni del Festival (13) e per questo motivo andrebbe soltanto che venerato, avrebbe aspettato qualche minuto, poi non ci avrebbe pensato su più di tanto a lasciare il teatro non appena venuto a conoscenza che Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino erano andati fuori a cena.
Qualcuno ha fatto sapere a Baudo: “Sono a mangiare e ormai non tornano più…”, così la decisione di andarsene.
Il direttore artistico e i due suoi colleghi si saranno cosparsi il capo di cenere per il brutto misunderstanding e soprattutto Pippo Baudo avrà sotterrato l’ascia di guerra dopo la pesante umiliazione subita?

Sanremo 2017, Robbie Williams e Keanu Reeves baciano Maria De Filippi

Sul palco dell’Ariston durante la seconda puntata si sono alternati attori internazionali, popstar, calciatori e comici.

maria-de-filippi-baci-sanremo-ansa

Ecco quindi Keanu Reeves e Robbie Williams che baciano in bocca Maria De Filippi, Francesco Totti, Biffy Clyro, il mago Hiroky Hara, il trio Enrico Brignano, Flavio Insinna, Gabriele Cirilli, Sveva Alviti e l’impiegato modello Salvatore Nicotra.