Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Stefano De Martino a Made in Sud: «Io e Belen? Non sono “incinto”. Siamo una famiglia solida»

4328958_0855_stefano_de_martino_belen (1)Sette edizioni condotte da Gigi e Ross e una da Gigi D’Alessio, con un punto fermo rappresentato dalla napoletana doc Fatima Trotta, presente fin da quando lo show andava in onda su Comedy Central. La grande novità della nuova edizione di Made in Sud, al via lunedì 4 marzo alle 21.20 su Rai2, è dunque l’arrivo, accanto alla veterana Fatima, di Stefano De Martino, scelto dal direttore di rete in persona.

Sapeva che Carlo Freccero ha pensato di affidare la conduzione a lei dopo aver visto il video in cui insegna napoletano a suo figlio?
«L’ho sentito dire. Freccero è una delle persone che più ha puntato su di me quest’anno, questa cosa mi ha dato una grande carica e spero di non deludere le aspettative».
Come si trova con Fatima Trotta?
«Siamo molto affiatati, sembriamo meno acerbi come coppia perché abbiamo trovato subito una sintonia naturale, fin dalle prove. Questa sarà un’edizione totalmente nuova, perché ci saranno anche tanti comici che già c’erano ma con personaggi nuovi. Tutto quello che succede sul palco accade anche dietro: l’autenticità di questo gruppo e di queste risate arriverà anche a casa, speriamo bene e incrociamo le dita».
Fatima ha dichiarato di avere la cazzimma (per i non napoletani, potremmo tradurre determinazione senza paura di ostacoli e sgambetti). Ce l’ha anche lei?
«La cazzimma è una dote che contraddistingue tutti noi napoletani, quindi assolutamente sì, ce l’ho anche io!»
La spaventa il fatto di andare in onda nel giorno della settimana in cui Rai1 trasmette la fiction Il nome della Rosa?
«Non è del tutto semplice ma sono fiducioso, perché il pubblico aspetta Made in Sud, nonostante ci sia stato un anno di pausa. E poi la gente ha bisogno di ridere».
Per lei è la prima volta su un canale Rai: come vive questo esordio?
«Mi sento come quando si cambia casa: sto annusando profumi nuovi, ci sono tanti angoli da studiare, sto prendendo le misure. È un bell’effetto».
La sua carriera è cominciata 10 anni fa come ballerino ad Amici. Cosa rappresenta per lei quel programma?
«È il luogo dell’infanzia, la mia più grande palestra, con degli odori incancellabili nella memoria. È stato il punto di partenza della mia carriera artistica e non solo, negli ultimi 10 anni ho passato più tempo là che a casa».
Lo scorso anno è stato invece l’inviato del reality L’Isola dei famosi: che esperienza è stata?
«Dura, difficile sia tecnicamente che televisivamente, perché ho dovuto fare i conti con i ritardi audio e la mancanza di immagini video perché i naufraghi non possono vedere lo studio, però è stata sicuramente un’esperienza formante. Un tassello in più, uno step diverso ma che mi ha portato fin qui».
La storia d’amore con Belen pensa l’abbia aiutata ad emergere?
«Il gossip è come una raccomandazione: ha i pro e i contro perché fa sì che si accendano i riflettori ma poi sta alla persona dimostrare di meritare quell’attenzione, ti dà la notorietà ma poi devi lavorare di più. E solo se c’è qualcosa di consistente si può durare nel tempo».
Come sono oggi i vostri rapporti? Si dice che siate tornati insieme…
«Sono solidi, al di là di tante chiacchiere noi siamo una famiglia. E come rispondo a chi negli ultimi due giorni me lo sta chiedendo: non sono incinto».
Ha già altri progetti?
«Ho qualcosa in cantiere ma non c’è ancora un contratto. In questo momento mi dedico quindi anima e corpo a Made in Sud, anche per dimostrare cosa so fare».
Ma in futuro si vede più ballerino o conduttore?
«Ballerino non credo, ad un certo punto dovrò appendere le scarpe al chiodo. Il mio è stato un percorso atipico, nel quale ho assecondato gli eventi e le passioni. Ma non voglio guardare troppo al futuro, preferisco godermi il momento e quello che arriverà».

Stefano De Martino a Made in Sud: «Io e Belen? Non sono “incinto”. Siamo una famiglia solida»ultima modifica: 2019-02-28T11:07:30+01:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo