Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Free Birth, fa nascere il figlio in casa ma il bimbo muore. Mamma minacciata sul web: «Assassina»

4086671_1323_figlio_morto_hatersVoleva mettere al mondo il figlio naturalmente, ma il piccolo è morto. Una donna, conoscita come Lisa, aveva scelto la Free Birth, ovvero di mettere al mondo suo figlio, senza l’aiuto di nessuno, se non della sua famiglia, in casa o comunque in un luogo che lei avrebbe ritenuto familiare e confortevole. Durante il travaglio però qualcosa è andato storto e nonostante fosse evidente che qualcosa non andava la donna non è andata in ospedale condannando così il piccolo alla morte.

Sei giorni di travaglio poi è andata in ospedale, ma per il bambino non c’era più nulla da fare. La donna ha raccontato a questo punto di essere stata presa di mira dagli hater, che dopo aver raccontato il suo dolore molte persone l’hanno accusata di aver ucciso lei il figlio e sono arrivati anche a fare delle minacce di morte. «Quello che avrebbe dovuto essere un momento di lutto e lutto solo con la mia famiglia era ora un momento di difendermi dalle persone malvagie e dalle loro orribili parole», ha spiegato la donna a Metro. La donna ha raccontato di aver scelto di vivere la gravidanza nel modo più naturale possibile: nessun controllo, niente analisi e un parto in casa, nella loro abitazione isolata in California, sola con il marito.

La donna ha raccontato l’accaduto in un gruppo Facebook, ma quando si è scoperto che il piccolo non ce l’aveva fatta è stata presa di mira. L’intero gruppo è stato preso di mira, tanto che la fondatrice che lo gestiva ha annunciato la sua chiusura: l’odio degli haters è stato tale da spingerla a non dare più spazio a persone come loro e a tutelare se stessa e le donne che come lei appoggiano questo stile di vita.

Free Birth, fa nascere il figlio in casa ma il bimbo muore. Mamma minacciata sul web: «Assassina»ultima modifica: 2018-11-06T00:58:32+01:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo