Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Marisa Laurito a Verissimo: “Mi dissero che avevo bisogno di un vibratore”

3627281_1809_marisa_laurito_verissimo (1)Marisa Laurito parla nel salotto di Verissimo con quell’ironia e allegria che l’hanno sempre contraddistinta. L’attrice racconta tutta la sua vita: da quando era bambina e sognava il mondo dello spettacolo, il teatro di Eduardo e il cinema di Fellini fino al successo in televisione al fianco di Renzo Arbore. Un aneddoto in particolare diverte il pubblico e riguarda la sua famosa erre moscia.
Marisa Laurito era andata da un logopedista che le aveva consigliato alcuni esercizi con una macchina molto costosa. Riusciva a mantenersi a fatica e non poteva permettersela. Lo specialista le suggerì a quel punto di procurarsi un vibratore per muovere la lingua: “In farmacia ero imbarazzatissima, così decisi di lasciarmi la erre moscia”.
C’è anche tempo per raccontare gli amori e la vita privata. Il matrimonio è durato solo un anno e la fine dell’amore è stata vissuta come un lutto. Alla domanda sulla mancata maternità, Marisa risponde: “Non mi manca essere mamma, quando ho avuto un’età in cui sapevo che non avrei più potuto non ho voluto perché avevo una responsabilità esagerata nei confronti di questo ruolo. Non volevo che dei figli crescessero senza un padre e quindi non l’ho fatto. Quando c’è stato il ‘giro di boa’ ho pensato che me ne sarei pentita e invece ora sono contenta”.

Marisa Laurito a Verissimo: “Mi dissero che avevo bisogno di un vibratore”ultima modifica: 2018-03-26T15:58:53+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo