Diana, William ricorda l’ultima telefonata: “Fu troppo breve”. E quella volta che si ritrovò 3 top model a casa

Una telefonata breve, come quella che può esserci tra due adolescenti e una madre in vacanza. Loro volevano giocare con i cugini, non perdere tempo in chiacchiere, lei era in Francia. Ma sarà proprio la brevità della telefonata, quel 31 agosto del 1997, a perseguitare i principi William ed Harry: la loro mamma, la principessa Diana, morì quella stessa notte in un incidente nel tunnel dell’Alma a Parigi. William aveva 15 anni, Harry soltanto 12. Sono proprio i due fratelli a raccontare quel giorno in un documentario di ITV: “Diana, nostra mamma: la sua vita e la sua eredità”, che sarà trasmesso domani, a vent’anni dalla scomparsa della principessa. «Harry ed io avevamo una fretta dannata di salutarla… Se avessi saputo cosa sarebbe successo non sarei stato così indifferente», racconta William.

download (53)

Che aggiunge: «Ma quella telefonata mi si è conficcata in testa, anche in maniera pesante». Harry afferma che quella breve chiacchierata è qualcosa che rimpiangerà per il resto della sua vita. «Ricordando oggi quella telefonata, è veramente difficile. Dovrò affrontarlo per il resto dei miei giorni, non sapendo che quella sarebbe stata l’ultima volta che avrei parlato con mia madre. Come sarebbe stata diversa la conversazione se avessi avuto anche la minima idea che la sua vita sarebbe stata presa quella notte». Nel documentario, i due fratelli raccontano anche di una madre “divertente”. Diana li ha sempre incoraggiati a essere “monelli” e li “viziava” con i dolci. «Era una ragazzina lei stessa» che comprendeva «la vera vita fuori dalla pareti del Palazzo». Oltre al racconto della loro infanzia con Diana, il documentario mostrerà anche foto mai pubblicate della principessa con i due figli.
Tornare a casa e trovarsi davanti a Cindy Crawford, Naomi Campbell e Christy Turlington. È la sorpresa che la principessa Diana fece trovare ad un incredulo William, allora 13enne, che aveva in camera i poster di tutte e tre. «Le ho trovate sulle scale di ritorno da scuola», racconta il principe nel documentario di ITV, ‘ Diana, nostra mamma: la sua vita e la sua eredità’, che sarà trasmesso domani, a vent’anni dalla scomparsa della principessa. «Sono diventato rosso in volto e non sapevo cosa dire. Credo di aver balbettato qualcosa e di essere inciampato per le scale mentre salivo. È davvero un bel ricordo che vivrà con me per sempre», ha ricordato William.

Heidi Klum a New York struccata e irriconoscibile

Come mamma l’ha fatta, senza trucco e senza inganno. Heidi Klum a passeggio per le vie di New York si mostra con un viso acqua e sapone.

C_2_fotogallery_3012853_4_image

Addosso ha un maxi abito senza spalline e con uno spacco vertiginoso sul lato. La top model 44enne, mamma di 4 figli, di recente ha detto: “Mi sento più a mio agio quando sono nuda rispetto a quando ho i vestiti”. E così si mette a nudo partendo dal viso…

Bar Refaeli è diventata mamma: è nata Liv

Bar Refaeli è diventata mamma: la top model ha partorito in un ospedale di Tel Aviv la sua primogenita Liv. Mamma e bimba stanno bene: sui social la prima foto della modella in ospedale, raggiante dopo il parto, l’ha postata la madre di Bar orgogliosa.

C_2_fotogallery_3004174_45_image

La famosa modella israeliana, ex fidanzata di Leonardo Di Caprio, ha sposato Adi Ezra, uomo d’affari israeliano, 41 anni, lo scorso settembre. La loro prima figlia è nata a Tel Aviv e pesa 3,180 chilogrammi. La Refaeli aveva annunciato la gravidanza sui social a Capodanno, questa volta a dare la notizia dell’arrivo di Liv è la madre Tzipi Levine, ex modella. Alla stampa locale Bar ha spiegato che con il marito ha scelto quel nome per la bimba anche perché è la prima sillaba della parola ebraica ‘Livluv’, fioritura.

Bella Hadid, la top model al supermercato in tuta super attillata: il look è azzardato

Che è una super top model si vede anche dal coraggio. Sì, quello di indossare una tuta effetto seconda pelle per andare a fare la spesa in un supermercato di Los Angeles.Una di quelle tute che mettono in risalto anche il neo più piccolo, figuriamoci se hai cellulite, ritensione idrica e chi più ne ha più ne metta.

1887342_99-928805-000014

Bella Hadid, la top model del momento, può. Non come le donne mortali che per spingere il carrello al massimo si infilano una tuta stropicciata e un paio di scarpe da ginnastica. Il look – top e leggings color carne – non c’è che dire è azzardato. Ma su di lei non fa una piega.

Nina Moric scatenata: festa extra lusso per i suoi 40 anni

La top model Nina Moric ha compiuto quarant’anni e per l’occasione ha deciso di lanciare dal proprio profilo Facebook l’hashtag #HappyBdayNina40 che sta spopolando sui social network.

149896_103659106372159_2138854_n

Poche ore prima di spegnere le candeline infatti la show girl croata ed ex moglie di Fabrizio Corona ha deciso di aprire un account anche su Twitter dove in poche ore si sono accumulati gli auguri di fan e personaggi dello spettacolo come Selvaggia Lucarelli. Una festa da mille e una notte con un maxi party a base di sushi e un super suv trasformato in limousine per trasportare tutti gli invitati in discoteca. Nina Moric dopo la festa ha ringraziato tutti con un post su Facebook.

Alessandra Ambrosio, curve super esplosive

Ha appena festeggiato i suoi primi 35 anni, ma la  splendida top model brasiliana non ha nessuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo.

C_2_fotogallery_3000670_0_image

Mamma di due splendidi bambini, l’ex angelo di Victoria Secret’s che sui social vanta oltre 6 milioni di follower mostra le curve esplosive a un party del Coachella 2016. Il festival partito qualche giorno fa…

L’ex top model Stephanie Seymour arrestata per guida in stato d’ebbrezza

Stephanie-Seymour_650x435Stephanie Seymour arrestata per guida in stato d’ebbrezza. La bella top model degli anni ’90, che molti ricorderanno per la partecipazione ai video dei Guns ‘n Roses (e per la storia con il cantante Axl Rose), è stata fermata dalla polizia di Greenwich dopo aver “parcheggiato” il suo Range Rover in mezzo a uno svincolo autostradale per poi fare retromarcia e tamponare l’auto dietro di lei.Stephanie si è rifiutata di sottoporti all’etilometro, ma pare che non ce ne fosse bisogno per capire che non era nel pieno delle proprie facoltà.