Fedez, lo scherzo di J-Ax alle Iene è cattivissimo: il rapper piange disperato

Il secondary ticketing, scandalo emerso nei mesi scorsi in seguito a un’inchiesta de ‘Le Iene’, è stato osteggiato da tanti nomi importanti del panorama musicale italiano. Contro la vendita, effettuata in blocco ed in pochi minuti, di centinaia di biglietti a bagarini pronti a rivendere online i pass per i concerti a prezzi decisamente maggiorati, si erano scagliati, tra gli altri, J-Ax e Fedez.

fedez-piange-scherzo (1)

I due artisti milanesi, infatti, sono impegnati in un lungo tour italiano dei palazzetti, dove molte date, già sold-out, hanno visto andare esauriti i biglietti anche per le repliche. Il socio J-Ax, tuttavia, ha pensato bene di fare un pessimo scherzo a Fedez, tramite la ‘Iena’ Matteo Viviani. Con la complicità dell’avvocato del rapper, Christian Magaletti, e del produttore Clemente Zard, a Fedez viene fatto sapere che la Questura ha bloccato decine di migliaia di biglietti perché venduti attraverso il secondary ticketing. Una notizia tremenda: i palazzetti riempiti anche in più date, così, resterebbero vuoti. Fedez cerca poi di mettersi in contatto con la mamma, che le fa anche da agente, ma la donna non riesce a tranquillizzarlo. L’avvocato gli spiega che a vendere tutti i biglietti col secondary ticketing è stato proprio Zard e il rapper inizia a disperarsi. La situazione precipita quando Matteo Viviani si palesa nello studio dove Fedez e J-Ax stavano provando. Fornendogli documenti falsi, la ‘Iena’ fa credere a Fedez di aver firmato accordi con Zard per spartirsi i proventi del bagarinaggio online alle spalle di J-Ax. Peccato che l’ex Articolo 31 sia la mente dello scherzo: quando Fedez lo scopre crolla in un pianto di nervi e si lascia andare a espressioni fin troppo colorite.

Incidente per Ornella Muti, Naike su Instagram: “Notte difficile”

Incidente per Ornella Muti. La bella attrice si è rotta un braccio, oltre ad aver riportato una lussazione nella stezza zona del corpo. A dare la notizia dell’accaduto è la figlia, Naike Rivelli, con un post su Instagram.

ornella-muti-incidente

 

Naike mostra la foto della mamma ingessata, in convalescenza in ospedale parlando di una nottata difficile. Moltissimi sono stati i messaggi dei fan preoccupati per le sue condizioni di salute, ma Nailke ha rassicurato che non è nulla di grave e ha promesso di aggiornare tutti tramite Instagram sulle condizioni della mamma.
Nel secondo scatto Ornella appare già decisamente meglio e sorridente. Non sono però note le cause e la natura dell’incidente, ma tutto è bene quel che finisce bene.

Isola dei famosi, Samantha sbotta: “Il vero Raz è quello che ci insulta”

“L’Isola Dei Famosi” si ormai spaccata in due: da una parte c’è il gruppo e dall’altra Raz Degan, che questa settimana divide la sua capanna con l’ospite Imma Battaglia. Ormai l’israeliano è in rotta di collisione con i compagni, che a suo dire non lo hanno apprezzato, ma Samantha De Grenet non ci sta a passare dalla parte del torto e si difende: “Il vero Raz è quello che fuorionda ci insulta, che ci dice che siamo disgraziati”.

isola-dei-famosi-raz-degan-e-samantha-de-grenet-fb_1200x628_

“Sembriamo otto matti contro uno, quando invece è lui ad essere contro di noi” ha continuato la De Grenet “In puntata poi sembra che siamo noi i cattivi e non mi sta bene. Non mi è piaciuto, c’è stato un massacro verso alcune persone e si è innalzata un’altra persona”. Nell’ultima diretta è stato Moreno il principale bersaglio dell’israeliano, che lo ha accusato di essere una talpa.
Il rapper ha confidato ai compagni di essersi sentito inutile e di esserci rimasto male per gli aggettivi usati da Raz nei suoi confronti. Samantha non gli permette di abbattersi, ricordandogli che anche orchestrare dei complotti fa parte del gioco e che ora più che mai deve far vedere chi è davvero.

Alessandro Moggi: “La D’Amico si è montata la testa. Con Raffaella Fico sono davvero io”

“Ho pensato seriamente al suicidio. Tanti cari saluti, tutto sommato è stato bello. Ci sono stati momenti in cui avrei voluto ammazzarmi, ma per farlo ci vogliono le palle: per fortuna, non ne ho mai avute così tante. Se sono vivo devo ringraziare i miei figli, la medicina di tutto, le mie due enormi lacrime di felicità”.

Raffaella-Fico-e-Alessandro-Moggi-fidanzato-news-gossip-foto

Alessandro Moggi racconta così gli anni di Calciopoli nel suo libro “Figlio di: la mia vita nel mondo del calcio nonostante tutto” e della tentata serata con Ilaria D‘Amico: “Andammo insieme a Parigi a bordo di un aereo privato, ma alla fine andai in bianco. Fu il cazzeggio di un trentenne. Ilaria ha esagerato, si è montata la testa. Adesso con Raffaella Fico sono davvero io”.

Belen, crisi con Iannone? Ecco il post che scatena il gossip

Un post su Instagram di Andrea Iannone scatena la fantasia degli esperti di gossip, fino ad ipotizzare una crisi nella relazione con Belen Rodriguez.

1581347_belen-_thumb_big

Si tratta di una foto di Iannone mentre guida in pista la sua Suzuki, con la didascalia “Tu che non mi tradirai mai”. Si tratta di un messaggio rivolto alla fidanzata?La showgirl argentina si dice sia rimasta molto turbata dalle dichiarazioni di Maurizio Costanzo su di lei e il ballerino Stefano De Martino. Ma al post del fidanzato ha reagito con umorismo, mettendo il like.

Cristina Chiabotto: “Le nozze? Vedremo nei prossimi mesi”

Affascinante, elegante e altissima. Cristina Chiabotto è vestita scintillante e il miniabito che mette in risalto le sue gambe chilometriche la fa svettare anche nel parterre. Incontriamo la ex Miss Italia durante la sfilata Genny all’Arengario in piazza Duomo: è reduce dalla vittoria bianconera e non sta più nella pelle. Delle nozze invece dice a Tgcom24: “L’anno è appena cominciato, verificheremo nei prossimi mesi”.

C_2_fotogallery_3009439_6_image

Capelli raccolti, abito cortissimo, tacchi alti e tanta allegria. Cristina Chiabotto racconta di aver passato la serata a una cena speciale, tutta bianconera: “Ho visto la partita (della Juventus, ndr), ero a cena con il mitico maxischermo e da supertifosissima ero praticamente sotto, è stato molto bello”. Dal tifo da stadio agli applausi da passerella, la Chiabotto racconta la sua settimana milanese: “E’ sempre molto affascinante, devo dire che Milano Moda nella sua fashion week è straordinaria come sempre regala un panorama incredibile, adatto alla donna di oggi… seguendo una donna moderna, super carica e pronta ad affrontare mille cose nella sua vita”.
Sulla scia dell’entusiasmo per la donna moderna presa da mille impegni ci svela che ha dei progetti a cui sta lavorando, ma ancora top secret: “C’è qualcosa nel pentolone che sto girando, girando…”. E in amore questo sarà l’anno buono per le nozze con lo storico fidanzato Fabio Fulco? “Nessuna novità, neanche quest’anno, ma l’anno è appena cominciato… – racconta Cristina – verificheremo nei prossimi mesi”.

Corona, oltre 200 testimoni al processo: c’è anche Belen

Oltre 200 testimoni, tra cui anche Belen Rodriguez, per il processo milanese a carico di Fabrizio Corona, tornato in carcere lo scorso ottobre per quei circa 2,6 milioni di euro in contanti, trovati in parte in un controsoffitto in parte in Austria, e imputato per intestazione fittizia di beni, frode fiscale e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione. Lo ha deciso la prima sezione penale (presidente del collegio Guido Salvini) che ha ammesso le prove, comprese le liste testi, richieste dalle parti.

corona-e-belen-new-art-marchio-abbigliamento

Sono state le difese di Corona e di Francesca Persi (storica collaboratrice e imputata) con i legali Ivano Chiesa, Luca Sirotti e Cristina Morrone, a citare da sole ben 190 testimoni, tra cui la showgirl ed ex fidanzata di Corona, molti agenti e collaboratori e Geraldine Darù, ex collaboratrice dell’ex agente fotografico poi diventata teste chiave dell’accusa. «Noi dimostreremo la provenienza lecita di quei contanti e quando sono stati incassati», hanno detto i difensori che tra i testi hanno indicato anche un «consulente numismatico». Prima dell’inizio dell’udienza, in cui erano presenti Corona, Persi e, tra il pubblico, anche l’attuale fidanzata di Corona Silvia Provvedi, i giudici hanno vietato «l’uso dei cellulari in aula, non avendo autorizzato le riprese televisive e fotografiche del dibattimento» e hanno chiesto ai carabinieri di sorvegliare che nessuno facesse foto o immagini. Oltre ad ammettere i testi e i documenti richiesti come prove dal pm Alessandra Dolci, poi, il collegio ha ammesso anche tutte le fonti di prova delle difese, tra cui gli interrogatori in aula degli stessi imputati e le decine e decine di testimoni citati. «Non sono, però, superflui», ha chiarito in aula il legale Sirotti. «Il nostro obiettivo, infatti, è duplice – ha aggiunto – dimostrare, da un lato, che quei contanti sono somme incassate da attività assolutamente lecite (Corona si è sempre difeso, infatti, dicendo che si trattava del ‘nerò delle sue serate nei locali, ndr) e andare a collocare nel tempo l’incasso di quelle somme». Per la difesa, infatti, potrebbe essere importante dimostrare che quei soldi sono stati percepiti prima di quando Corona venne sottoposto a misure di prevenzione, tra il 2012 e il 2014. Da qui anche la nomina di un consulente numismatico «per collocare nel tempo i contanti». Molte delle testimonianze «su quelle somme – hanno chiarito i legali – saranno, però, rapide e poi, se ci saranno le condizioni, potremo anche rinunciare ad alcuni testi». La difesa di Corona, tra l’altro, ha depositato documenti per dimostrare «un pagamento di tasse prima dell’inizio dell’udienza preliminare e un’autofattura della società Atena (riconducibile a Corona, ndr) su quei 834 mila euro trovati in cassette di sicurezza in Austria e su cui Atena ha versato l’Iva». Restano ancora da pagare le imposte «su quei 1,780 milioni di euro incassati da Fenice (società di Corona, ndr) e trovati nel controsoffitto, ma c’è ancora tempo e i nostri professionisti sono al lavoro per questo». Le «società di Corona», ha detto l’avvocato Chiesa, «hanno versato dal 2008 in poi 9 milioni di euro di tasse». Tra gli atti depositati dalla difesa anche certificazioni mediche per dimostrare «lo stato di tossicodipendenza» di Corona e il «suo percorso terapeutico». I giudici hanno fissato udienze per ascoltare i testimoni per il 9, il 16, il 21, il 23, il 28 e il 30 marzo e per il 6 aprile. Il prossimo 28 febbraio, invece, in Cassazione si discuterà sulla continuazione tra i reati delle condanne definitive dell’ex ‘re dei paparazzì.

Alessandra Mastronardi: “La mia storia con Liam. Matrimonio? Deve chiedere a papà”

“All’inizio è stata un po’ dura perché è un’altra cultura, ma è talmente cosmopolita che fa da mamma agli stranieri. Il carattere inglese è freddo e tende a respingerti. Ma adesso mi manca, ormai la chiamo casa”, Alessandra Mastronardi si è trasferita a Londra assieme al fidanzato Liam McMahon: “Va bene – ha fatto sapere a “Vanity Fair” – siamo sereni e stiamo trovando la nostra quotidianità. A me piace cambiare. Andare in un nuovo Paese è stato uno stimolo”.

mastronardi-mcmahon-new-art-crisi

Vorrebbe il matrimonio (“Sì. Io sono all’antica, mi piacerebbe la richiesta al padre, l’inginocchiamento, l’anello. Non è ancora arrivato. Ma non ci domandiamo perché, penso che succederà al momento giusto”) e confessa che a fare il primo passo è stato lui: “Mi ha conquistato lui. Io ero molto restia. Mi è piaciuto subito perché ho un debole per gli occhi chiari e Liam li ha verdissimi, ma non volevo più attori. È molto difficile e mi ero detta «mai più», avevo già dato. Ma con Liam sono crollata”.

Isola dei Famosi: Fiori in diretta per Dayane Mello, sono di Bettarini

San Valentino arriva in aticipo sull’Isola dei Famosi.
Dopo i rumors e la copertina con il bacio rubato su Chi Dayane Mello e Stefano Bettarini ufficializzano la loro storia d’amore.

dayane_mello_complotto_645

La modella brasiliana dopo l’eliminazione della settimana scorsa è entrata in studio indossando un abito nude look che ha messo in mostra il suo fisico perfetto.
Ma la sua esperienza sull’Isola sembra non interessare a nessuno, soprattutto quando le portano uno splendido bouquet di rose rosse e un biglietto che legge la Marcuzzi: “Bentornata ma sei sola o con le guardie del corpo? Sappi che il ricordo la qualità e l’intensità dei nostri momenti. Ti mando un abbraccio fortissimo, S.”.
La S in questione è Bettarini a cui Luxuria fa subito una domanda: “Stefano, hai messo la testa a posto è una delle tante?”, la risposta di Bettarini non lascia dubbi: “La lezione mi è servita, stasera ho fatto parlare i fiori!”.
E’ amore?
Dayane risponde così: “E’ tutto molto recente, stiamo bene insieme,abbiamo fatto una passeggiata in spiaggia e ora sono felice”.
Anche la padrona di casa, Alessia Marcuzzi, in quanto ad outifit non è da meno : total Black con trasparenze hot che valorizzano al massimo il suo decolletè bombastico.

Celentano contro la Rai, ecco la replica a Fabiano: “Non mi piace la verità che hai divulgato”

«Caro Andrea Fabiano di Rai1, non mi piace per niente il modo di come è stata divulgata alla stampa la VERITÀ sulla messa in onda delle due serate dedicate a Mina-Celentano previste in primavera». Adriano Celentano dal suo blog smentisce la ricostruzione fatta dal direttore di Rai1 a Sanremo.

mina-celentano

«Dopo lo speciale andato in onda lo scorso 12 dicembre, pur premiato da un inaspettato 20% di share, mettere in piedi altri due spettacoli live dove né io, né Mina saremmo fisicamente presenti, mi sembrava di forzare la mano». Ieri sull’argomento si era già espressa la moglie di Celentano, Claudia Mori: «È stato Adriano a chiedere alla Rai di rinunciare al progetto: ha ritenuto che fosse un pò sbagliato per il pubblico realizzare due show di due ore, due ore e mezza senza i due protagonisti, senza la possibilità di avere contributi nuovi, neanche in voce». «Un conto è uno speciale realizzato dalla Rai con i materiali di repertorio, come quello che è andato in onda a dicembre e di cui siamo molto grati», spiega Mori. «Un altro è mettere in piedi due show soltanto con i materiali delle Teche: sarebbe arduo. Per questo Adriano ha chiesto alla Rai di non fare i due speciali, per adesso. Se cambiano le cose è pronto a rimettersi in campo».
«Le cose sono andate semplicemente così e tu (Andrea Fabiano, ndr) lo sai: la settimana scorsa dissi a Claudia di fare due telefonate. La prima alla Rai e subito dopo a Mina o a Massimiliano Pani per metterli al corrente di quanto avevo deciso. E quindi spiegare a entrambi le ragioni del mio ripensamento dovuto esclusivamente a una forma di rispetto nei riguardi del pubblico. E lei, così fece», ha spiegato nel suo intervento scritto il Molleggiato. «Mi sembrava di forzare la mano, nonostante questa volta l’assenza delle »MIGLIORI« sarebbe stata compensata da grossi nomi dello spettacolo non solo italiani ma anche stranieri, che per quanto grossi, a mio parere, si sarebbero trovati alle prese con un titolo sbagliato come »Mina-Celentano. Senza contare poi la marea di Spot che avrebbe preceduto «l’arrogante spettacolo» di chi non c’è. Questa è la verità dei fatti. Certo, mi rendo conto che rifiutare due prime serate su Rai 1 con tutto l’apporto pubblicitario che ne conseguirebbe a beneficio del disco, per qualcuno è uno scandalo. Ma il disco si sa, arriva sempre dopo la «verità».