Salvini dimentica il tradimento, nuovo selfie romantico con la sua Elisa

Matteo Salvini sempre più innamorato e contento pubblica i selfie romantici con Elisa Isoardi. “Un saluto dallo splendido lago di Garda! Purtroppo non c’è Renzi…”.

2615295_2127_salvini_isoardi (1)

Smessi per qualche ora i panni del politico, il leghista – che appare con una vistosa cicatrice e dei punti sulla fronte – ha voluto condividere sui social e con i suoi sostenitori un autoscatto in compagnia della fidanzata Elisa Isoardi, sorridente e stretta al braccio del leader del Carroccio.
I due sembrano aver ormai superato il difficile momento che li ha visti protagonisti delle copertine dei principali giornali di gossip, quando nel luglio scorso la conduttrice era stata ‘pizzicata’ da Chi a Ibiza in dolce compagnia di un altro uomo.

La Pascale contro Salvini: “È un troglodita che offende senza ritegno i meridionali”

Francesca Pascale non accetta «maschilismi e volgarità» espresse dal leader della Lega e a stretto giro risponde confermando di considerarlo un troglodita perché offende lei come donna e il Sud.

1461487611744.JPG-francesca_pascale__attacco_finale_a_salvini__la_frase_che_demolisce_il_leader_della_lega

«Salvini non può impedirmi di esprimere opinioni personali. Il fatto di essere la compagna di Silvio Berlusconi non mi vieta di avere idee e di poterle esprimere». Intervistata da La Repubblica la Pascale ribadisce il netto giudizio su Salvini espresso già su Instagram: «Il segretario della Lega offende senza ritegno i meridionali e tutti coloro che non condividono i suoi valori. Per me si tratta di una evidenza che non si può più sottacere. Se poi la verità infastidisce il signor Salvini, non credo che sia colpa mia o di altri. E poi, invece di preoccuparsi di me, il cui pensiero vale quanto quello di un militante qualunque, perché Salvini non si preoccupa delle offese che dissemina costantemente?»

Imbrattata con la vernice rossa la sede della Lega Nord. Salvini: “Questi compagni mi fanno pena”

I muri della sede della Lega Nord in via Bellerio sono stati imbrattati all’alba con vernice rossa da un gruppo di persone che poi hanno diffuso il video.

SEDE LEGA NORD VIA BELLERIO  IMBRATTATA

Secondo il segretario provinciale di Milano Davide Boni si tratta di un’azione messa in atto «dai soliti, beceri, usurpatori di democrazia e proprietà altrui, quelli che da cinque anni stanno facendo il bello e il cattivo tempo nella nostra città, gli stessi che esprimono atti intimidatori verso chiunque la pensi diversamente da loro, come nel caso delle minacce ricevute per il convegno con Marie Le Pen di domani sera».«Questa volta avremo una presa di posizione ufficiale da chi governa Milano, o un silenzio complice? – continua Boni – Qualunque sia la risposta, la nostra resta: avanti, senza paura».
«La democrazia dei kompagni contro la sede #Lega di Milano. Mi fanno paura? No, mi fanno pena». Così il leader della Lega Nord Matteo Salvini, ha commentato con un tweet l’imbrattamento dei muri di via Bellerio.