Selena Gomez, ecco la foto in ospedale: “Ho subito un trapianto di rene per guarire dal Lupus”

I fan più fedeli avevano notato che qualcosa non andava e la risposta è arrivata sui social. Selena Gomez, che da mesi teneva un basso profilo, si è mostrata su Instagram dopo un trapianto di rene che l’aiuterà a combattere la malattia che l’affligge: il lupus.

selena-gomez-trapianto-rene-foto-660x350 (2)

La 25enne, star dei teenager, scrive: «Ho scoperto di avere bisogno di un trapianto di rene a causa della mia malattia, il Lupus, e sono stata ricoverata per l’operazione…». Selena ha scritto un lungo post in cui ringrazia la sua famiglia, gli amici e coloro che le sono stati vicino, in modo particolare Francia Raisa, la sua migliore amica, colei che le ha donato l’organo di cui aveva bisogno e che è ritratta con lei nella foto sul letto di ospedale: «Mi ha fatto un dono sacrificandosi e donandomi il suo rene. Sono incredibilmente benedetta. Ti amo tanto sorella».
In altre foto mostra la cicatrice dell’intervento e il recupero che sta avendo. Selena ha avuto molti problemi fisici e psicologici legati alla sua malattia, al punto da essere costretta a interrompere un tour, la speranza è che questa operazione le dia di nuovo l’energia di cui ha bisogno.

Max Biaggi, passeggia dopo l’incidente e dichiara il suo amore a Bianca

Max Biaggi è uscito dall’ospedale e ha pubblicato una foto sui social mentre passeggia a Monaco, mentre poco tempo fa ha dichiarato tutto il suo amore alla fidanzata Bianca Atzei.

41795133 (1)

“Raramente – ha spiegato – nel nostro cammino si incontrano anime gemelle o pseudo angeli. Beh! Io l’ho trovato e mi ha fatto sentire tutta la sua positività, amore, e ogni volta che mi stringeva la mano quando ero in fin di vita o mi accennava un sorriso io come un bambino adolescente mi illuminavo di immenso. È una sensazione complicata per me da descrivere ma è stata la miglior cura che potessi mai avere. Questo angelo si chiama Bianca, la mia Bianca capace di sorprendermi con la sua caparbietà e devozione verso l’uomo che ama. ? ?Perché vi dico questo? Perché quando una dramma si trasforma in un regalo divino diventa importante esternare amore verso chi ha dato tutta se stessa per farti sentire vivo quando in realtà lo eri poco. ? Ti amo piccola mia”…

Incidente per Ornella Muti, Naike su Instagram: “Notte difficile”

Incidente per Ornella Muti. La bella attrice si è rotta un braccio, oltre ad aver riportato una lussazione nella stezza zona del corpo. A dare la notizia dell’accaduto è la figlia, Naike Rivelli, con un post su Instagram.

ornella-muti-incidente

 

Naike mostra la foto della mamma ingessata, in convalescenza in ospedale parlando di una nottata difficile. Moltissimi sono stati i messaggi dei fan preoccupati per le sue condizioni di salute, ma Nailke ha rassicurato che non è nulla di grave e ha promesso di aggiornare tutti tramite Instagram sulle condizioni della mamma.
Nel secondo scatto Ornella appare già decisamente meglio e sorridente. Non sono però note le cause e la natura dell’incidente, ma tutto è bene quel che finisce bene.

Gina Lollobrigida esce dall’ospedale e va dalla D’Urso per parlare del falso matrimonio. Con lei il giovane Andrea

“Javier Rigau ce l’ha tanto con Andrea perché è Andrea che ha trovato le prove per farlo condannare”. Reduce da una polmonite che l’ha portata per tre volte in ospedale, Gina Lollobrigida torna a Domenica Live e stavolta porta con sé il suo giovane assistente, Andrea Piazzolla.

gina.520.360

Obiettivo, ancora una volta, contestare la storia di Rigau. L’uomo, circa trent’anni più giovane della Lollobrigida, sostiene di aver sposato la diva per procura il 29 novembre 2010. L’attrice ha però più volte definito quel matrimonio una “truffa in piena regola”. La procura di Roma ha chiesto una condanna a 8 mesi di reclusione per il catalano, sotto processo per il presunto falso matrimonio perché, secondo l’accusa, la procura sarebbe stata siglata in maniera fraudolenta. Rigau ha più volte sostenuto che l’assistente della Lollobrigida la starebbe manipolando.
“Se qualcuno crede che io possa aver fatto delle cose illegali, perché non c’è una denuncia? Perché non c’è qualcosa di concreto contro di me?”, domanda Piazzolla, contestando le dichiarazioni di Rigau.
“Io voglio vederlo in galera – dice la Lollobrigida, riferendosi al catalano – è un mascalzone, ha truffato tante persone, soprattutto in Spagna, è giusto che vada in galera”.
L’attrice difende Piazzolla da ogni attacco.
“Andrea è stato bravissimo perché tutte le prove delle truffe che ha fatto Rigau le ha trovate lui. È ovvio che lui ce l’abbia con Andrea”.
Piazzolla riferisce che alcune persone avrebbero chiamato entrambi affermando di essere state contattate per deporre contro di lui, sostenendo proprio che manipolerebbe Gina, arrivando perfino a drogarla.
A confermare l’isolamento di Gina, sostenuto da Rigau, sarebbero alcune passate dichiarazioni del nipote, che l’attrice ha sfrattato ma con cui, dopo il ricovero della diva, il rapporto sarebbe tornato alla normalità.
“Non stava molto bene, aveva la febbre, sarebbe dovuto venire qui – dice la Lollobrigida – è venuto in ospedale a trovarmi, era preoccupato. Siamo stati sempre molto vicini. Solo che ogni volta che doveva venire chiedeva il permesso ai suoi. Un’educazione strana un po’ strana. È un bravo ragazzo, io spero che, malgrado la crisi, abbia la fortuna di fare quello che vuole. Sa che gli voglio bene”.
In trasmissione vengono lette pure alcune dichiarazioni passate del figlio, secondo cui l’attrice avrebbe fatto spese strane e, contemporaneamente, avrebbe pressoché chiuso i rapporto con la famiglia. Proprio per questo, il figlio aveva chiesto al Tribunale che fosse affiancata da un amministratore di sostegno.
“Anche tuo figlio continua a dire che c’è qualcuno, che sarebbe Andrea, a manipolarti”, sottolinea Barbara D’Urso.
“È la mia vita – dice la Lollobrigida – io vivo come voglio vivere”. E ancora: “Andrea è un ragazzo intelligente, questa è la cosa principale. C’è un rapporto di lavoro perché è una persona capace, io ho bisogno di una persona capace e che mi voglia bene. Prima dicevano che era mio figlio, poi che è il mio fidanzato lasciamo chiacchierare questi chiacchieroni. Non posso metterli al loro livello”.

Il sex toy resta incastrato, va in ospedale e fa un selfie. Poi lo posta su Facebook

Usa un sex toy ma qualcosa va storto, così si ritrova in ospedale. Emma Claire Rowlands, una ragazza inglese, ha avuto un piccolo incidente mentre giocava con il dildo mentre era sola in casa. Il sex toy le è rimasto incastrato ed è stata costretta ad andare in ospedale.

emma-hospital-dildo-stuck

La ragazza ha voluto ironizzare sul piccolo incidente e ha pubblicato su Facebook un selfie mentre è sul lettino dell’ospedale in cui dice chiaramente: «Il caso del dildo mortale: quando divertirsi durante un Sabato mattina ti porta a trascorrere la giornata in ospedale con un bel vibratore rosa chirurgicamente rimosso dalla tua aree intestinali … mentre è ancora vibrante». La foto è stata condivisa su diversi social e la sua storia è divenuta virale. Non tutti i mali vengono per nuocere però, e forse mai come in questo caso il detto popolare è calzante. Una società che pubblicizza giocattoli e articoli erotici, infatti, la Scandals, ha visto il post di Emma e le ha offerto un dildo gratuito per sostituire quello che era rimasto bloccato dentro di lei.

Bar Refaeli è diventata mamma: è nata Liv

Bar Refaeli è diventata mamma: la top model ha partorito in un ospedale di Tel Aviv la sua primogenita Liv. Mamma e bimba stanno bene: sui social la prima foto della modella in ospedale, raggiante dopo il parto, l’ha postata la madre di Bar orgogliosa.

C_2_fotogallery_3004174_45_image

La famosa modella israeliana, ex fidanzata di Leonardo Di Caprio, ha sposato Adi Ezra, uomo d’affari israeliano, 41 anni, lo scorso settembre. La loro prima figlia è nata a Tel Aviv e pesa 3,180 chilogrammi. La Refaeli aveva annunciato la gravidanza sui social a Capodanno, questa volta a dare la notizia dell’arrivo di Liv è la madre Tzipi Levine, ex modella. Alla stampa locale Bar ha spiegato che con il marito ha scelto quel nome per la bimba anche perché è la prima sillaba della parola ebraica ‘Livluv’, fioritura.

Stefano De Martino ricoverato d’urgenza in ospedale. Ecco perché

Stefano De Martino avrebbe saltato uno stage di danza previsto a Terracina, sulla costa laziale, in compagnia del collega Kledi Kadiu a causa di un malore. Come riporta il sito di gossip LeiChic, l’ex di Belen si sarebbe recato in ospedale per una sospetta appendicite. Le condizioni al momento sarebbero buone.

tatuaggi-di-Stefano-del-Martino-620x400

Ecco il messaggio ai fan: “Ragazzi grazie mille per la vostra preoccupazione, volevo rassicurarvi sul mio stato di salute. Ho avuto un piccolo malore ieri notte ed oggi sono stato in ospedale per accertare che non si trattasse di appendicite. Non sono stato operato e fortunatamente sto già meglio! Vi abbraccio forte”.

Bimba di 18 mesi lasciata in auto al caldo per 4 ore

“Si era dimenticata di lei”. È stata la madre ad accorgersi che la figlia di appena 18 mesi, ricoverata da ieri in condizioni disperate all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze in coma farmacologico indotto, era rimasta in auto tutta la mattina. La donna, hanno ricostruito i carabinieri che indagano sull’episodio, si è giustificata dicendo di avere avuto un «vuoto di memoria» sul quale ora saranno effettuati anche accertamenti di natura clinica.
Secondo quanto si è appreso, come ogni mattina, la madre avrebbe dovuto accompagnare le sue due bambine rispettivamente all’asilo nido e presso un campo solare quella di sei anni. Ieri però ha dimenticato la più piccola in auto dopo avere lasciato la grande presso il campo solare e poi è andata al lavoro. Solo intorno all’ora di pranzo si è resa conto della dimenticanza e ha dato l’allarme.

ambulanza-6-8

Al momento nei suoi confronti la procura non ha preso alcun provvedimento.
CONDIZIONI PEGGIORATE Sono sempre gravi le condizioni della bimba di 18 mesi ricoverata da ieri all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze per il colpo di calore subito nella mattinata dopo essere rimasta chiusa in auto per almeno 3-4 ore a Vada (Livorno). Il quadro, fa sapere l’ospedale, si è ulteriormente «complicato» stamane e c’è il rischio che siano state compromesse le funzioni neurologiche. Sono in corso ulteriori accertamenti e sono state messe in atto tutte le attività di supporto. La bimba resta in prognosi riservata e i medici, fa sapere l’ospedale, sono preoccupati per l’esito.

Gianluca Grignani soccorso per intossicazione etilica, necessario anche l’intervento dei carabinieri

Paura per Gianluca Grignani che oggi, poco prima delle 18, è stato soccorso per intossicazione etilica vicino alla sua abitazione a San Colombano al Lambro nel Lodigiano. I sanitari del ‘118’ sono arrivati dopo essere stati chiamati dai familiari del musicista e lo hanno trovato in un forte stato di eccitazione.

2629525-grignani

Proprio per questo è stato anche necessario l’intervento dei carabinieri che sono stati chiamati sul posto dai soccorritori. Il cantante è stato subito sottoposto a un trattamento sanitario volontario: Grignani ha accettato di farsi curare già sul posto. Dopo i primi miglioramenti è stato trasportato in ospedale.

Paura per Serena Enardu: l’ex tronista di Uomini & Donne è finita in ospedale

Serena Enardu è finita all’ospedale: l’ex tronista del programma di Maria De Filippi, Uomini e Donne ha avuto un malore giovedi sera ed è stata trasportata con tutta fretta all’ospedale. Ora la bella Serena è stata dimessa dopo alcuni accertamenti medici e tutto si è risolto per il meglio.

Serena-Enardu-560x560

Tutto è accaduto a casa dell’ex tronista: il primo a soccorrere la Enardu che, allertando il compagno Diego Daddi, ha deciso di chiamare l’ambulanza. “Sono stata molto male – ha commentato l’ex tronista – Dei dolori lancinanti al basso ventre mi hanno immobilizzato. Oggi sto bene e mi sento di dover ringraziare tutti gli angeli che mi hanno accudito. Il primo è mio figlio Tommaso, che nonostante la paura che gli leggevo negli occhi mentre piangeva mi ha dato il primo soccorso. Ancora grazie Elga per non avermi lasciata un secondo. Mentre ero nelle due ambulanze i fari della tua macchina erano come occhi che vigilavano su di me. Aspettando un referto ti sei addormentata e quando ti sei svegliata mi hai chiesto scusa! Sei Unica”.