Robbie Williams completamente nudo sulla cover del nuovo album

Mentre allo Stadio Bentegodi di Verona è tutto pronto per accoglierlo, il 14 luglio per l’attesissimo concerto già tutto esaurito, Robbie Williams sorprende i suoi fan mostrandosi completamente nudo sulla cover del suo nuovo album “Under The Radar Volume 2” in uscita entro l’anno e in pre-order sul suo sito. L’irriverente popstar lo ha annunciato con un video su YouTube: “È una raccolta di canzoni di cui sono estremamente orgoglioso ma che non ho incluso nei precedenti album…”.

C_2_articolo_3083518_upiImagepp (1)

Uno scatto da dietro, senza veli, mentre si arrampica su un enorme albero, così Robbie Williams si presenta ai fan sulla copertina di “Under The Radar Volume 2” e nel video in cui ne annuncia l’uscita spiega che si tratta di canzoni mai pubblicate, di cui va molto orgoglioso: “Sono straordinarie, ma non sono mai state pubblicate perché succede che ci si perda nei vicoli del ‘questa dev’essere per forza una hit o tutti moriranno’. Così, preso da questi stati d’animo, molte grandi canzoni vanno perse. Ma ora eccole qui!”.

Beata Beatz, dalla Baviera all’Italia: “Mi manda il rapper Gué Pequeno”

NAPOLI – E’ popolarissima in Germania e ora prova a sfondare anche in Italia. E’ la popstar polacca ma tedesca adottiva, Beata Beatz che ha scelto di imparare la lingua italiana proponendosi con il brano “Speed of Light”, assieme al rapper Gué Pequeno: attraverso questo brano, l’artista tedesca ha unito pop a rap, con una forte componente sensuale, come dimostra il suo look. «Ho sempre sognato di esportare la mia musica anche in Italia – afferma la Beatz – conosco il pubblico italiano perchè mi sono spesso esibita in Italia.

beata-beatz-645 (1)

Conobbi Gué Pequeno attraverso il mio manager Milena Lardizzone e abbiamo subito avvertito una forte sintonia interpretando quel brano. La lingua italiana è musicale ed “emozionale” rispetto a quella tedesca. In Italia si canta anche quando si parla, è una lingua meravigliosa. La cantante, già ospite di Barbara D’Urso a “Domenica Live” su Canale 5, dallo scorso mese è in tour attraverso il quale sta lanciando il suo nuovo lavoro discografico dal titolo “#I Am”, ma da tempo sta affiancando anche “I Desideri”, i fratelli di Marcianise Salvatore e Giuliano vincitori del “Wind Summer Festival-Giovani” su Canale 5, con i quali ha inciso il singolo “Stay with me”. Le tappe dei prossimi appuntamenti musicali dal vivo di Beata Beatz sono il 15 al “Rewe Family Festival” di Jengen in Baviera, il 29 al “Just Cavalli” di Porto Cervo, il 30 alla spiaggia “Isla Bonita” di Salerno, il 31 a Recale con “I Desideri”.

Gianni Morandi precipita giù dal palco mentre canta “Mi fai volare” con Rovazzi

PALERMO – Brutta caduta per Gianni Morandi, volato giù dal palco mentre cantava “Mi fai volare” con Fabio Rovazzi.
Al concerto di Radio Italia a Palermo il cantante stava indietreggiando sulle note della canzone quando con un piede è precipitato nel vuoto.

fabio-rovazzi-e-gianni-morandi-a-radio-italia-live-1-e1498844001922-740x349.jpg.pagespeed.ce.44dzFiCRD6

Morandi è uscito indenne dall’incidente dopo che le persone lo hanno aiutato a risalire e da vero showman ha continuato a cantare. Dopo l’esibizione sul palco del Foro Italico a Palermo ha anche accennato qualche verso di alcune sue storiche canzoni.
Secondo indiscrezioni circolate successivamente nel backstage, Morandi potrebbe essersi slogato una caviglia. Nel frattempo sui social la notizia e le immagini non sono passate inosservate. “Gianni Morandi prende troppo sul serio le sue canzoni”, “Morandi interpreta le canzoni… alla lettera”, e poi “Gianni insegnaci a essere immortali”.

Vacchi irrefrenabile: molla tutto e balla sul tavolo. E presenta il suo nuovo lussuoso yacht

Gianluca Vacchi non riesce a trattenersi neanche durante i pasti e non si fa problemi, trascinato dalla musica latinoamericana del suo amico J Balvin, a salire con i piedi sul tavolo e mettersi a ballare, con il solito stile che è un marchio di fabbrica.

41669307 (1)

L’imprenditore bolognese ha da poco presentato con un video su Instagram Genie of the lamp, il suo nuovo lussuoso yacht che Vacchi chiama anche “The sailing sofa”, ovvero il divano che naviga.

Ariana Grande a Manchester: biglietti finiti in 20 minuti per il concerto ‘One love’ con Coldplay e Justin Bieber

Tutto esaurito in tempi lampo per il concerto di beneficenza per le vittime della strage terroristica di Manchester e le loro famiglie in programma domenica 4 giugno nel grande stadio del cricket di Old Trafford, nella città inglese: mega evento promosso dalla pop star Ariana Grande, protagonista suo malgrado dell’attentato del 22 maggio avvenuto al termine d’una sua esibizione, e numerosi altri idoli dei giovanissimi (Justin Bieber, Katy Perry e Miley Cyrus fra i tanti).

2479035_1613_ariana

Lo rende noto l’ente incaricato di vendere i biglietti e di destinarne il ricavato per conto dell’amministrazione locale di Manchester, precisando che i tagliandi emessi sono andati “sold out” nel giro di una ventina di minuti. Aggiungendo che un numero di posti (l’impianto ne contiene 50.000) resta riservato per chi era presente al concerto della Grande del 22 e volesse esserci allo show domenica, ribattezzato “One Love Manchester”.
Guerra senza quartiere invece, ha detto un responsabile del servizio di biglietteria interpellato dalla Bbc, ai tentativi di piazzare qualche tagliando individuati su eBay.

Vasco Rossi nonno bis: è nata Lavinia, la bimba del figlio Lorenzo

Vasco Rossi diventa nonno per la seconda volta: è nata infatti Lavinia, la secondogenita di Lorenzo, il figlio che il ‘Blasco’ ebbe dalla celebre Gabry (a cui è dedicata l’omonima canzone) ma che riconobbe solo 15 anni fa.

2410189_1729_medium_160419_161843_to190416spe_0106_censored (1)

«Il sogno di diventare papà, la sicurezza di una famiglia, la fortuna di avere al mio fianco una mamma straordinaria. Non ti farò mancare nulla, te lo prometto», ha scritto su Facebook per la sua bimba il papà Lorenzo, che oggi lavora come speaker a Punto Radio, l’emittente fondata dal padre a Montombraro di Zocca nel lontano 1975.

Amici, dopo l’addio di Morgan tornerà Emma a capo della squadra bianca

Emma sì, Emma no. Pare che alla fine l’ex coach di Amici sia pronta a tornare in panchina dopo l’abbandono del reality da parte di Morgan. Molti erano stati i nomi fatti per il nuovo leader della squadra bianca: Stash dei The Kolors, Ermal Meta, passando per Alessandra Amoroso, Annalisa e Paola Turci, ma pare che alla fine la scelta sia caduta sull’ex concorrente e vincitrice del talent, come riporta Tv Blog.

2383610_1824_emma_coach_amici_2017_740x340

La cantante aveva deciso di non partecipare quest’anno al reality, di prendersi una pausa per dedicarsi alla sua musica, ma pare che il piccolo incidente di percorso l’abbia portata a rivedere la sua scelta, probabilmente in nome anche dell’amicizia che la lega a Maria De Filippi. Pare quindi che Emma abbia iniziato a lavorare con i ragazzi, ma il tutto dovrebbe essere ufficializato domani quando verrà registrata la puntata che andrà in onda sabato prossimo. Il dubbio resta solo su un dettaglio: Emma resterà fino a fine programma o è solo una sostituzione temporanea?

“Guidavo io, poi ho sentito la mia faccia coperta di sangue…”. Paola Turci dalla D’Urso racconta il suo grave incidente

“Stavo andando dalla Sicilia alla Campania perché dovevo fare un concerto. Guidavo io. L’unica volta in trent’anni di carriera che ho guidato io andando a un concerto. Ero in un momento infelice della mia vita ma mi sentivo onnipotente. A un certo punto, ho guardato il telefono”.

1431338191_paola_turci_dichiarazioni_incidente

Paola Turci a Domenica Live, racconta l’incidente avvenuto nel 1993.
“Quel giorno avevo chiamato tutti. Ero al telefono ma si staccava spesso. Ho guardato un istante la spina del telefono. Il mio driver ha urlato: attenta! Ho visto il guardrail che stavo per sfiorare, ho sterzato, ho visto un fosso. Non andavo veloce, ero a 120. Sterzo. Ho pensato: Vado a sinistra e sbattere la macchina al guardrail, si fermerà. Non lo ha fatto. Ho chiuso gli occhi. La macchina ha cappottato. Ho sentito tutta la faccia aperta, come quando l’acqua batte sul viso sotto la doccia, sentivi gli zampilli di sangue sulla faccia. Mi sono detta subito: Calmati. Sentire la faccia aperta e il sangue era surreale. Tutte le cartoline con il mio nome e cognome, che erano in auto, hanno cominciato a invadere la strada. Passavano poche persone ma hanno capito e hanno cominciato a fermarsi. Io non vedevo nulla ma li sentivo urlare: Paola Turci, Paola Turci”. Un incidente tremendo ma già venti giorni dopo la Turci mostrava di nuovo tutta la sua energia.
“Per due anni mi sono usciti vetri dalla faccia. Mi definivo la vetraia. Ho avuto tredici operazioni: 12 solo nell’occhio, una sulla guancia”.
In quel periodo, la cantante si è trasferita a Milano per le operazioni frequenti.
Poi si parla di musica.
“Mi avevano proposto di cantare Almeno tu nell’universo. Quando ho saputo che la cantava Mia Martini, che io adoravo, sono stata molto contenta. Poi abbiamo vinto il premio della Critica insieme. È stato così emozionante”.
In studio la sorella di Paola.
“Io ero Calimero da piccola però ero simpatica – racconta la cantante – Mia sorella era il mio riferimento di bellezza”.

Celentano contro la Rai, ecco la replica a Fabiano: “Non mi piace la verità che hai divulgato”

«Caro Andrea Fabiano di Rai1, non mi piace per niente il modo di come è stata divulgata alla stampa la VERITÀ sulla messa in onda delle due serate dedicate a Mina-Celentano previste in primavera». Adriano Celentano dal suo blog smentisce la ricostruzione fatta dal direttore di Rai1 a Sanremo.

mina-celentano

«Dopo lo speciale andato in onda lo scorso 12 dicembre, pur premiato da un inaspettato 20% di share, mettere in piedi altri due spettacoli live dove né io, né Mina saremmo fisicamente presenti, mi sembrava di forzare la mano». Ieri sull’argomento si era già espressa la moglie di Celentano, Claudia Mori: «È stato Adriano a chiedere alla Rai di rinunciare al progetto: ha ritenuto che fosse un pò sbagliato per il pubblico realizzare due show di due ore, due ore e mezza senza i due protagonisti, senza la possibilità di avere contributi nuovi, neanche in voce». «Un conto è uno speciale realizzato dalla Rai con i materiali di repertorio, come quello che è andato in onda a dicembre e di cui siamo molto grati», spiega Mori. «Un altro è mettere in piedi due show soltanto con i materiali delle Teche: sarebbe arduo. Per questo Adriano ha chiesto alla Rai di non fare i due speciali, per adesso. Se cambiano le cose è pronto a rimettersi in campo».
«Le cose sono andate semplicemente così e tu (Andrea Fabiano, ndr) lo sai: la settimana scorsa dissi a Claudia di fare due telefonate. La prima alla Rai e subito dopo a Mina o a Massimiliano Pani per metterli al corrente di quanto avevo deciso. E quindi spiegare a entrambi le ragioni del mio ripensamento dovuto esclusivamente a una forma di rispetto nei riguardi del pubblico. E lei, così fece», ha spiegato nel suo intervento scritto il Molleggiato. «Mi sembrava di forzare la mano, nonostante questa volta l’assenza delle »MIGLIORI« sarebbe stata compensata da grossi nomi dello spettacolo non solo italiani ma anche stranieri, che per quanto grossi, a mio parere, si sarebbero trovati alle prese con un titolo sbagliato come »Mina-Celentano. Senza contare poi la marea di Spot che avrebbe preceduto «l’arrogante spettacolo» di chi non c’è. Questa è la verità dei fatti. Certo, mi rendo conto che rifiutare due prime serate su Rai 1 con tutto l’apporto pubblicitario che ne conseguirebbe a beneficio del disco, per qualcuno è uno scandalo. Ma il disco si sa, arriva sempre dopo la «verità».

Il compleanno in coppia di Shakira e Pique. Lei 40, lui 30

Shakira è nata il 2 febbraio 1977 a Barranquilla, una città sulla costa atlantica della Colombia, che ha dato i natali anche all’attrice Sofia Vergara e alla vincitrice di Miss Universo 2014, Paulina Vega. La cantante è figlia unica di un gioielliere, William Mebarak, e di sua moglie, Nydia Ripoll, ed è cresciuta in una famiglia di origine libane.

shakira-pique_980x571

Oggi, Shakira può vantare tre Guinness dei primati, due per il suo successo nel campo della musica, e uno per i social network, dove si può vantare di essere la prima persona al mondo a raggiungere i cento milioni di “mi piace” su Facebook.
Un altro capitolo importante della vita della star colombiana è la sua storia d’amore con il calciatore Gerard Pique del FC Barcelona, che ha dieci anni di meno, 30, ed è nato lo stesso giorno, il 2 febbraio. Si dice che durante la registrazione del video di Waka Waka, inno del mondiale sudafricano, Pique si avvicinò alla cantante dicendole che se avesse vinto la coppa l’avrebbe invitata a una cena romantica. Settimane dopo la Spagna ha fatto la storia vincendo la sua prima Coppa del Mondo e dopo un po ‘il rapporto tra la cantante e il calciatore è diventato di dominio pubblico.
La differenza di età tra di loro non è un ostacolo, la coppia ha anche due figli, Milan e Sasha, quattro e due anni rispettivamente, nati e cresciuti a Barcellona, la città dove la coppia risiede. Shakira si distingue anche per l’impegno nel sociale, ha cinque scuole in Colombia che forniscono istruzione e cibo a circa 4.000 bambini.