Valerio Staffelli, grave lutto, è morto il fratello: “Alessandro, eri troppo giovane per scappare via”

Gravissimo lutto per Valerio Staffelli, celebre inviato di “Striscia la Notizia”.È morto oggi il fratello Alessandro. Originario di Sesto San Giovanni (Milano), Alessandro, 51 anni, era un odontoiatra molto noto nella zona anche per le numerose iniziative benefiche che lo vedevano sempre in prima fila, dagli aiuti per i terremotati dell’Aquila (2009) a quelli dell’Emilia Romagna.

valerio-staffelli-rubata-villa

La notizia della sua morte si è immediatamente diffusa sui social network, rilanciata soprattutto sulla pagina Facebook «Sei di Sesto se…». L’odontoiatra nel 2012 si era anche candidato come consigliere comunale con la lista “Sesto nel cuore”.
«Grazie a tutti per le condoglianze – ha scritto Valerio Staffelli sui propri profili Twitter e Facebook – mio fratello era un bravo medico e una brava persona, troppo giovane per scappare da qui. RIP Dando». Centinaia, in poche ore, i messaggi di condoglianze.

“Odio arrivare alle mani”. l’ex fidanzata smentisce Marcaccini pubblicando i messaggi privati

Andrea Marcaccini è al centro della bufera a causa delle nuove accuse della sua ex, Daniela De Jesus, che ha da poco pubblicato uno screenshot dei loro messaggi privati. Prima squalificato e poi riammesso all’Isola dei Famosi, l’uomo è stato denunciato per violenza privata, lesioni, sequestro di persona e stalking.

andrea-marcaccini-daniela-de-jesus

“Ho passato un inferno con lui” aveva detto la De Jesus nel corso di un’intervista al settimanale Chi. Ieri il naufrago al centro delle polemiche ha dato la sua versione dei fatti: “Quando ho saputo di questa denuncia per me è stato un periodo di depressione….. una vergogna. Le cose non sono andate come ha detto lei. Voleva picchiare un’altra ragazza e mentre la tenevo siamo caduti”.
Ma la risposta della ex non si è fatta attendere, con la pubblicazione dei messaggi privati dei due, che per il loro contenuto sembrerebbero dare torto al naufrago.

Strani messaggi dagli alieni, gli scienziati: “Esistono ben 234 civiltà diverse”

Gli alieni esistono e cercano di comunicare con noi lanciandoci strani messaggi. Lo sostengono due scienziaticanadesi. Ermanno Borra e il suo assistente Eric Trottier della Laval University del Québec. Secondo le loro teorie esistono ben 234 civiltà extraterrestri e vengono usati raggi laser di una certa potenza.

alieni-696x510

Gli alieni sparerebbero il laser contro la Terra a intervalli regolari e gli umani potrebbero individuarlo attraverso un’analisi dello spettro della loro stella. Messaggi molto veloci, ma visibili attraverso studi matematici. Gli scienziati sono riusciti a individuare 234 messaggi laser diversi. Per gli scettici i segnali luminosi sono dovuti a una serie di esplosioni nell’atmosfera della stella stessa. Secondo Andrew Siemion, direttore del Centro di ricerca SETI dell’Università di Berkeley, il segnale considerato da Borra non avrebbe nemmeno valore scientifico perché troppo debole.

Vialli imita Vieri su Instagram, il bomber risponde: “Hai troppi peli, mi fai schifo”

Botta e risposta social tra Bobo Vieri e Gianluca Vialli. Gli ex campioni del calcio nostrano divertono il web con i loro messaggi su Instagram. Ha iniziato Bobo Vieri con i suoi Tg da Formentera e Vialli ha rispo raccogliere la sfida è stato proprio quest’ultimo che ha risposto a Vieri facendogli il verso con un improbabile Tg Gennargentu e imitandolo a footvolley.

viericontro-kQhG-896x504@Gazzetta-Web

Nell’ultimo post ha risposto a Vialli: “Hai troppi peli, mi fai schifo”. Il video in cui Vialli si mostra con tutta la sua peluria ha fatto impazzire i social. Il botta e risposta è pieno di frecciatine ironiche. Due giorni fa Bobo  ha postato da Formentera un video in cui annunciava: “Bobo is back  in cinque mesi ho perso dieci chili, ora peso 91 e se ne perdo altri due raggiungo il peso forma. Andrò a giocare in Cina”. Vialli ha replicato: “Io vado in Mongolia”.

“Se Zaza fa l’amore come calcia i rigori…”: la fidanzata Chiara Biasi risponde così

Dopo il rigore fallito di Simone Zaza contro la Germania gli insulti sui social si sono davvero sprecati. Video irriverenti, fotomontaggi dissacranti e soprattutto messaggi al veleno, la rete non ha perdonato l’attaccante azzurro ci pensa Chiara Biasi a difendere il suo fidanzato.

171055348-528e2ada-fe4f-4b95-aef5-c974db3035a0

La fashion blogger non si è tirata indietro ed ha risposto ad ogni commento a volte in modo ironico “Facciamoci due risate per questa benedetta “Zaza dance” (il balletto nell’area di rigore del giocatore tormentone web) ma basta offese!”,molto spesso di cuore “Ha 25 anni, non è ancora “nessuno” e lo sa ma è uno che sputa sangue per la maglia che indossa”.
Tra le risposte “Tranquillo che la mette sempre dentro la palla. C’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera”.
Sempre su twitter al commento di un tifoso che va molto sul personale: “Se Simone Zaza fa l’amore come calcia i rigori bisogna dire solo povera Chiara Biasi”, lei ha risposto così: “Tranquillo che la mette sempre dentro la palla. C’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera”.

“L’Isis attaccherà Roma, il 23 marzo 2016”, la profezia choc della Madonna

«L’Isis attaccherà Roma, il 23 marzo 2016». Questo è quanto rivela la profezia della Madonna di Anguera.
A riportare la profezia è stata una puntata del programma “Mistero” che raccoglie anche i testi di quanto preannunciato.

terroristi-ISIS-600x360

La Madonna appare ad Anguera (Bahia, in Brasile) a Pedro Régis, dettando messaggi per tutta l’umanità, che vengono registrati tre volte a settimana, Secondo la profezia: «gli uomini seguaci del falso profeta marceranno con grande furia in direzione del tempio santo. Lì ci sarà grande distruzione. La Chiesa piangerà e si lamenterà. In questo giorno sarà visibile una eclissi lunare».
Poi prosegue specificando la data: «I nemici agiranno il 23 marzo 2016 con grande furia. La morte sarà presente nella casa di Dio. I nemici arriveranno dalla Via Appia».
Infine conclude: «Sappiate che il Signore farà di tutto per salvarvi. So’ che avete la libertà, ma non dimenticate che prima e sopra di tutto dovete fare la volontà di Dio».