Cristiano Ronaldo, nati due gemelli: ma non sono di Georgina

Figli come gol per Cristiano Ronaldo. Il campione del Real Madrid, secondo la tv portoghese Sic, sarebbe diventato padre di due gemellini nati in America l’8 giugno scorso da una madre surrogata.

2464854_ronaldogemelli (1)

Eva e Matteo questi i nomi attribuiti ai due piccolini, vanno ad aggiungersi al primo figlio del campione (Cristiano Ronaldo junior di 7 anni) anch’egli nato da una madre surrogata.
Nei prossimi mesi la cerchia dei figli del calciatore si allargherà ancora visto che la compagna dell’attaccante del Real, Gerogina Rodriguez, secondo indiscrezioni riportate dalla stampa spagnola, sarebbe in attesa di altri due gemelli.

Angelina Jolie, la madre biologica lancia lʼappello: “Fammi parlare con Zahara”

Nel turbolento divorzio tra Brad Pitt e Angelina Jolie, si inserisce anche la madre biologica della figlia Zahara (12 anni). L’etiope Mentewab Dawit Lebiso nel 2005 fu vittima di uno stupro e la diede in adozione, quando aveva solo sei mesi. Ora però vorrebbe riallacciare i rapporti con lei e dalle pagine del Daily Mail ha lanciato un appello alla Jolie: “Fammi parlare con mia figlia, voglio che sappia che sono viva e che mi manca”.

gallery-1467379844-angelina-jolie-figli

Alla madre naturale – che ha 31 anni e vive in un remoto villaggio etiope – piacerebbe poterla incontrare un giorno, anche se assicura di non voler avanzare alcuna pretesa. “Non la voglio indietro, voglio solo poterle parlare. Angelina per lei è stata una madre molto più di me. E’ con lei da quando è una bambina, ma questo non vuol dire che non mi manchi” ha dichiarato. “Penso a lei ogni giorno e desidero sentire le sua voce, vedere il suo viso. Mi piacerebbe avere contatti regolari con lei, festeggiare il compleanno e ogni altro giorno speciale”.
“So che la sua vita è con Angelina, le ha dato la vita che io non avrei mai potuto darle – ha continuato – Sta diventando una bellissima donna e sono fiera di lei. Prima di morire, però, vorrei che incontrasse me e la famiglia che ha qui in Etiopia”.

Michelle Hunziker è diventata “nonna”

Fiocco azzurro in casa Trussardi-Hunziker, Lilly è diventata madre da poche ore. E’ stata una gravidanza social quella della barboncina di Michelle, coccolata e accudita come un membro della famiglia. Prima l’ecografia social, poi lo scatto in cui riposa sul divano con il “pancione” e ora l’immagine della cagnolina che allatta il suo cucciolo mentre tutti attorno, al settimo cielo, li osservano…

michelle-hunziker-1440x580

“Un amore incredibile, corrisposto da tutti noi. La nostra bimba pelosa ci riempie la vita”, sono le parole di Michelle a margine di uno scatto in cui lei e Tomaso stringono con amore la piccola Lilly. E’ una cagnolina fortunata, viene accudita come una figlia ed è super vip… Ha partecipato ad alcuni shooting con Michelle, va in Maison Trussardi con Tomaso ed è protagonista di ecografie social, suscitando grande gioia alla showgirl svizzera che di fronte al monitor ha cinguettato: “Che emozione!!! Lilly diventa Mamma e io Nonnaaaaaaaa!!!”. Ed è di oggi l’annuncio della nascita del cucciolo: “Benarrivato piccino! Il primo maschietto della famiglia Hunziker Trussardi!!! Lilly è una mamma dolcissima e noi siamo al settimo cielo! Dobbiamo ancora trovarti il nome…”

Jennifer Aniston, la madre è in fin di vita e lei non va a trovarla. Ecco il motivo…

La madre dell’attrice Jennifer Aniston, Nancy Dow sarebbe stata ricoverata d’urgenza in ospedale e le sue condizioni di salute sarebbero disperate. A riportare la notizia è stato il media statunitense RadarOnline.com, il quale ancora non conosce i motivi del ricovero.

865a9078-b483-42f1-8f1f-5cb3c8f7e30f

Nonostante le condizioni di salute disperate di sua madre, Jennifer Aniston ha deciso di non farle visita in ospedale: le due hanno un rapporto pessimo da alcuni anni. Tutto è iniziato quando Nancy ha pubblicato un libro (From Mother and Daughter to Friends: A Memoir) nel quale parlava malissimo di sua figlia. La cosa non è stata gradita dall’attrice che ha litigato pesantemente con sua madre. Ma non finisce qua: il rapporto tra mamma e figlia si è interrotto definitivamente quando Nancy non ha voluto partecipare al matrimonio della Aniston con suo marito Justin Theroux. Nancy Dow è malata da alcuni anni: la donna fu colpita da ictus nel 2011 e da allora le sue condizioni di salute sono peggiorate progressivamente.

Federica Pellegrini: “Voglio diventare madre, ma per ora… prendo un cane”

A Rio sarà la portabandiera per l’Italia e dopo le Olimpiadi l’aspetta una delle decisioni più importanti della sua vita: ritirarsi oppure no. Federica Pellegrini però non sa ancora cosa farà: “Per ora voglio solo vincere.. poi mi prenderò uno o due mesi di vacanza per decidere”, racconta a “Vanity Fair”, per cui posa come una top model sensuale…Per il matrimonio invece c’è tempo, dice lei.

C_2_articolo_3009265_upiImagepp

“E poi quest’anno c’è già un importante matrimonio sportivo in vista, quello tra Flavia Pennetta e Fabio Fognini, quindi noi possiamo anche aspettare…”. Anche per un figlio non è ancora giunto il momento: “Come donna so che un giorno vorrò diventare madre. Per ora però coltivo il desiderio di prendermi un bulldog francese…”.
Tra le debolezze che confessa di avere, nonostante sia la numero uno in acqua, c’è proprio la paura dell’acqua, quella del mare: “Mi fa paura non vedere il fondo quando l’acqua è tutto blu, al largo…”. In quanto alla sua relazione con Filippo Magnini, con cui è insieme ormai dal 2012 Federica non ha dubbi: “La convivenza con lui è rodata… non litighiamo mai, nemmeno se abbiamo punti di vista diversi nelle cose, Le volte che abbiamo litigato ci siamo lasciati”. Tutto bene per ora quindi, fino al prossimo litigio.

Selvaggia Lucarelli si pente: “Quella frase sul figlio di Belen me la potevo risparmiare”

Attenzione: Selvaggia Lucarelli ha fatto dietrofront e si è pentita di qualcosa che ha detto. Ci stiamo riferendo al rapporto non troppo pacifico che c’è proprio tra la Lucarelli e Belen Rodriguez. Si sarebbe pentita di aver detto alcune cose riferite al figlio di Belen e Stefano De Martino, pronunciate nel 2013: “Se po’ dì che si sono visti bambini più belli e che con una madre così, a Santiago je poteva andà meglio, o per punizione non riuscirò più a prendere sonno perché le gemelline di Shining mi fisseranno ai piedi del letto fino al 2018? No perché noi gli vogliamo bene uguale a Santiago, eh”.

belen-selvaggia-140915163749_big

Adesso, a distanza di 3 anni e dopo moltissime polemiche che hanno infuocato il rapporto tra le due, Selvaggia Lucarelli mostra segni di pentimento all’interno di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: “Forse potevo risparmiarmi la frase sul figlio di Belen. Sono anche io una madre e dovevo essere più sensibile”. La Lucarelli ha anche legittimato il suo diritto alla critica: “Io sono libera di usare i toni che voglio, a patto di essere rispettosa, come in effetti sono – ha ammesso -. Essere rompiscatole non legittima ad offendermi come è avvenuto a Gela. Nessuno si è scusato ufficialmente: né il Comune, né la società. Sono una donna, mi espongo e ho un pensiero critico. Mi sono fatta valere in ambienti maschili e maschilisti”.

Morta Karina Huff, il figlio Alessandro: “Una madre fantastica, un’amica speciale”

«E ‘ con grande dispiacere che devo scrivere questo post. Dopo anni di lotta che sembrava un flusso senza fine di cattive notizie, mia mamma, Carina Huff, la più bella, coraggiosa e persona intelligente che abbia mai conosciuto, e ‘ deceduta ieri».

6028_morta-karina-huff-le-parole-del-figlio-il-regalo-pi-grande-che-si-possa-avere

Con queste parole affidate a facebook, Alessandro Corona, figlio di Karina Huff, annuncia pubblicamente la morte della mamma. Un addio affidato a una serie di foto postate sul suo profilo che ripercorrono momenti importanti della vita dell’attrice. «A tutti quelli che la conoscevano e ci hanno sostenuto in questi tempi difficili – continua Corona – io offro il mio più grande grazie. E a tutti coloro che ricordano la gioia che lei ha portato in ogni vita che ha toccato, chiedo che la ricordino con affetto e nei suoi momenti migliori. A Carina: davvero una madre fantastica e un’amica speciale. Mi mancherà sempre. Grazie per avermi dato il regalo più grande che un figlio possa mai sperare di avere. Ti voglio bene».

Uccisa e fatta a pezzi dal fidanzato, i resti di Ingrid in un bidone

Infermiera, Ingrid Lyne era madre di tre figli. All’età di 40 anni è stata uccisa e fatta a pezzi dal fidanzato, che poi ha gettato i resti dentro la spazzatura. Il terribile omicidio è avvenuto a Renton (Seattle), ed è emerso dopo che la donna non ha risposto all’ex marito che doveva andare a casa sua a prendere i figli.

ingrid

Come riporta il Mirror, lui si è preoccupato e lei è stata data per dispersa. Poi la polizia ha rinvenuto i resti del corpo in un cassonetto. Gli investigatori hanno trovato in casa della vittima una sega da potatura di quasi 40 cm e resti di carne umana e sangue dentro la vasca da bagno. Una scena orribile che ha portato immediatamente le forze dell’ordine a indagare il fidanzato, John Robert Charlton, l’ultimo visto entrare nell’abitazione lo scorso venerdì sera. I due si frequentavano da circa due mesi. L’uomo è stato arrestato lunedì scorso ed è stato trovato con piccole ferite, tagli e graffi sulla fronte.

Sandra Milo choc a ‘Domenica In’: “Ho aiutato mia madre a morire”

Sandra Milo a cuore aperto durante ‘Domenica In’: ha ammesso di aver compiuto un atto di estremo amore verso sua madre malata di tumore, praticando l’eutanasia e alleviandole un dolore fisico che stava diventando insopportabile: “Mamma si chiamava Marie, è nata in Francia – ha ammesso Sandra Milo, profondamente commossa durante il suo racconto a ‘Domencia In’ – E’ morta giovanissima, a 52 anni, per un cancro spaventoso.

sandra-milo-confessione-choc

Era a letto e non poteva muoversi. Soffriva tantissimo. Lei mi chiedeva sempre di aiutarla a porre fine a questa sofferenza. Ero incinta e avevo paura che mi arrestassero. Lei mi ha detto ‘Io l’avrei fatto per te’ e quindi ho capito le mie paure meschine e l’ho aiutata a morire. Mamma voglio parlare con te e dedicare questo spazio a tutte le mamme italiane che fanno rinunce e sacrifici per i figli e spesso non gli viene riconosciuto abbastanza. Voglio raccontare un fatto: c’era la guerra, noi scappavamo. Eravamo in fila per strada ed è passato un aereo che ha mitragliato questo convoglio di persone. Io ero rimasta indietro, mia mamma mi ha bittato a terra e protetto col suo corpo”.

Madonna piange sul palco: “Ho perso mio figlio”. E dedica una canzone al suo Rocco

Neanche una regina come lei riesce a trattenere le lacrime davanti al pensiero di un figlio lontano, così Madonna sul palco di Auckland è andata con la mente – e con la voce – a suo figlio Rocco. «Non c’è amore più grande di quello che una madre prova per suo figlio», ha detto la cantante con gli occhi velati dal pianto.

7sYr4c6

Poi ha intonato La Vie en Rose, dedicandola al ragazzo 15enne che ha deciso di andare a vivere con il padre. È stato un giudice di New York a dire «basta» ai litigi fra la popstar e il suo ex marito, il regista inglese Guy Ritchie, per l’affido del figlio Rocco. L’adolescente, che fino al 2015 ha trascorso parte del tempo con la mamma e l’altra parte con il papà, adesso ha deciso di rimanere a Londra con Ritchie, dal quale Madonna si è separata nel 2008, e di continuare a studiare nella capitale britannica. E il giudice americano gli ha dato ragione, chiedendo anche che i genitori non facciano pressioni sull’adolescente. In sostanza, secondo il giudice, Rocco dovrà rimanere a Londra fino a quando Madonna e Ritchie, in lotta da mesi per il suo affidamento, non troveranno un accordo.