Auguri Ambra Angiolini: i primi 40 anni tra tv, cinema e teatro

Non associare il nome Ambra Angiolini a “Non è la Rai” è praticamente impossibile. Soprattutto adesso che l’artista di anni ne compie 40. A 14 anni tutto è cominciato con il programma di Gianni Boncompagni e il famoso auricolare. Poi sono arrivate le copertine, il Telegatto, i Dopo Festival di Sanremo e il cinema. Quel famoso programma poteva essere un marchio e invece è stato sapientemente trasformato in un trampolino di lancio.

01_Ambra-Angiolini-capelli-2007

Non si è fatta mancare nulla in questi primi 40 anni. Showgirl, cantante, attrice, presentatrice. Ambra ha lavorato la fianco dei più grandi: da Pippo Baudo ad Adriano Celentano, da Dario Fo (che scoprì al suo fianco di aver vinto il premio Nobel) a Ferzan Ozpetek. L’ex Lolita della tv ha condotto programmi come Generazione X e Super. Il debutto al cinema arriva nel 2007 con Saturno Contro.
Ozpetek la dirige magistralmente e la Angiolini dimostra il suo grande talento. Che la fa guadagnare premi come il David di Donatello e il Nastro d’argento come migliore attrice non protagonista e ancora il Globo d’oro e il Ciak d’oro come rivelazione dell’anno. Seguono quindi film in cui è sempre protagonista: “Bianco e nero”, “Immaturi”, “Al posto tuo” e tanti altri. Gli anni duemila sono quelli dell’amore. E della grande passione, quella per il cantante Francesco Renga, padre dei suoi due figli Jolanda (nata nel 2004) e Leonardo (nato nel 2006), con il quale si separa dolorosamente nel 2015.
Ora è di nuovo protagonista in tv, giudice ad “Amici”, fortemente voluta da Maria De Filippi. “Ad Amici mi sto divertendo – ha detto a ‘Tv Sorrisi e Canzoni’ – mi appassionano le storie delle persone e le trame”. Oggi nella sua carriera intravede solo il teatro, perché in fondo, giura: “Ho vissuto così tante vite in questi 40 anni”.

Belen canta e balla sui tavoli del “Ricci”, poi spunta il rumors sulla sua vita sentimentale…

Imprenditrice a tutto tondo Belen Rodriguez, oltre a gestire il suo ristorante si è scatenata sui tavoli del “Ricci” cantando al fianco del suo socio in affari Joe Bastianich, il giudice di ‘Masterchef’.

13320008_936117829843790_5536298968573278361_n

Lo spettacolo più apprezzato però è stato il suo ballo sui tavoli del locale: ha sconvolto tutti improvvisandosi cubista per una notte, come mostrano le foto pubblicate dal settimanale ‘Novella 2000’. Ma non finisce qui. Sempre su ‘Novella 2000’, si legge di un possibile incontro segreto tra Belen e Fabrizio Corona . L’ex fotografo era stato sorpreso a largo di Capri in compagnia di Silvia Provvedi, eppure circolano voci sempre più insistenti su un incontro in barca tra Corona e Belen. I rumors parlano di un possibile ritorno di fiamma tra i due. Sarà questa la verità?

Il giudice le affida una bimba di 18 mesi, mamma la uccide di botte: “91 ferite sul corpo”

Accusata di aver picchiato ripetutamente la figlia adottiva di soli 18 mesi nega in tribunale. Kandyce Downer, una donna di 35 anni, è accusata di aver ucciso di botte la piccola la piccola Keegan morta dopo che sono state inflitte sul suo corpo 91 ferite.

1663319_bimba_percosse_processoGambe rotte, gravi lesioni alla colonna vertebrale: queste sono le condizioni in cui i medici hanno trovato la bambina. Secondo quanto riporta il Daily Mail la piccola era stata affifata alla 35enne perché la madre, tossicodipendente, non era in grado di badarle. Quando i soccorsi sono arrivati, lo scorso 5 settembre 2015, nella casa in cui viveva a Birmingham, per la piccola non c’era più nulla da fare e le accuse sono subito cadute su Kandyce Downer. In questi giorni è iniziato il processo alla donna che in aula si è però detta innocente. In aula è emerso che la piccola aveva decine di vecchie cicatrici sul viso e sul corpo oltre alle lesioni più recenti.

Madonna piange sul palco: “Ho perso mio figlio”. E dedica una canzone al suo Rocco

Neanche una regina come lei riesce a trattenere le lacrime davanti al pensiero di un figlio lontano, così Madonna sul palco di Auckland è andata con la mente – e con la voce – a suo figlio Rocco. «Non c’è amore più grande di quello che una madre prova per suo figlio», ha detto la cantante con gli occhi velati dal pianto.

7sYr4c6

Poi ha intonato La Vie en Rose, dedicandola al ragazzo 15enne che ha deciso di andare a vivere con il padre. È stato un giudice di New York a dire «basta» ai litigi fra la popstar e il suo ex marito, il regista inglese Guy Ritchie, per l’affido del figlio Rocco. L’adolescente, che fino al 2015 ha trascorso parte del tempo con la mamma e l’altra parte con il papà, adesso ha deciso di rimanere a Londra con Ritchie, dal quale Madonna si è separata nel 2008, e di continuare a studiare nella capitale britannica. E il giudice americano gli ha dato ragione, chiedendo anche che i genitori non facciano pressioni sull’adolescente. In sostanza, secondo il giudice, Rocco dovrà rimanere a Londra fino a quando Madonna e Ritchie, in lotta da mesi per il suo affidamento, non troveranno un accordo.