Tutte pazze per il fratello della Boschi: sfila sul red carpet a Venezia e diventa una star

Qualcuno lo ha scambiato per un attore vedendolo sfilare sul red carpet del Festival di Venezia, ma Pier Francesco, ingegnere 28enne fresco di laurea, sta acquisendo popolarità per la sua illustre parentela. Il cognome è Boschi e la sorella è membro del governo italiano.

Italian Undersecretary Maria Elena Boschia (L) with her brother Pier Francesco arrive for the opening ceremony and screening of 'Downsizing' at the 74th annual Venice International Film Festival, in Venice, Italy, 30 August 2017. The festival runs from 30 August to 09 September. ANSA/ETTORE FERRARI

Belli e affascinanti nei loro abiti firmati, Maria Elena e Pier Francesco hanno attirato l’attenzione del pubblico e dei media. Il presunto profilo Instagram del giovane è stato preso d’assalto e per la sua bellezza potrebbe diventare presto una star social.
Inarrestabili i commenti e i tweet, con tanto di condivisione di scatti. In molti scommettono sul suo futuro da sex simbol. Il profilo Instagram di Pier Francesco è stato aperto qualche giorno fa per questo potrebbe appartenere a un fan club.

Valerio Staffelli, grave lutto, è morto il fratello: “Alessandro, eri troppo giovane per scappare via”

Gravissimo lutto per Valerio Staffelli, celebre inviato di “Striscia la Notizia”.È morto oggi il fratello Alessandro. Originario di Sesto San Giovanni (Milano), Alessandro, 51 anni, era un odontoiatra molto noto nella zona anche per le numerose iniziative benefiche che lo vedevano sempre in prima fila, dagli aiuti per i terremotati dell’Aquila (2009) a quelli dell’Emilia Romagna.

valerio-staffelli-rubata-villa

La notizia della sua morte si è immediatamente diffusa sui social network, rilanciata soprattutto sulla pagina Facebook «Sei di Sesto se…». L’odontoiatra nel 2012 si era anche candidato come consigliere comunale con la lista “Sesto nel cuore”.
«Grazie a tutti per le condoglianze – ha scritto Valerio Staffelli sui propri profili Twitter e Facebook – mio fratello era un bravo medico e una brava persona, troppo giovane per scappare da qui. RIP Dando». Centinaia, in poche ore, i messaggi di condoglianze.

”Una casa degli orrori”. Maltrattava e umiliava fratello disabile, arrestata

“Una casa degli orrori, in cui l’unico linguaggio conosciuto è quello della violenza fisica, psicologica ed economica”. Sintetizza così, la dirigente del commissariato di Polizia di San Severo, Cristina Finizio, l’ambiente in cui da tempo era costretto a vivere un uomo di 50 anni, diversamente abile, vittima di continui maltrattamenti ad opera della sorella minore, con la quale divide da tempo la casa e la quotidianità.

IMG_8108-2

E’ quanto scoperto dalla polizia che, a seguito di un esposto anonimo, ha avviato le indagini che hanno portato all’arresto della donna, incensurata di 47 anni, per maltrattamenti in famiglia.Secondo quanto accertato dagli investigatori, coordinati dal sostituto procuratore Marco Gambardella, la donna maltrattava continuamente il fratello, schiaffeggiandolo e umiliandolo quotidianamente, con ingiurie e continui gesti di disprezzo, oltre che scimmiottandone le movenze impacciate, calpestandone continuamente la dignità. I due fratelli, è emerso, vivevano grazie al denaro percepito dalla vittima. Risorse che, però, venivano interamente gestite dalla donna, rendendo di fatto il fratello dipendente in tutto e per tutto dalla stessa. Ancora, quasi come una “carceriera”, la donna scandiva i tempi di vita del fratello, costretto a coricarsi alle 19 e a svegliarsi all’alba. Sulla scorta delle indagini, per la donna è stata richiesta la custodia cautelare accolta dal gip del tribunale di Foggia; gli ulteriori sviluppi processuali, però, sostituito tale misura con quella meno afflittiva del divieto di avvicinamento della stessa ai luoghi in cui vive e lavora il fratello.

Fratello e sorella annunciano l’incesto in diretta tv: “Ci amiamo”. Il padre reagisce così

Una sorella e un fratello con lo stesso padre ma madri diverse hanno annunciato il loro amore incestuoso in diretta Tv, durante una puntata dello show spagnolo “Cambiame”. La trasmissione solitamente trasmette i cambiamenti di immagine dei protagonisti, ma stavolta ha raccontato la storia di Ana, 27 anni, e Dani, 23, che ora vivono insieme a Barcellona ma sono cresciuti separatamente per vent’anni, salvo incontrarsi per la prima volta sui social network.

300x194xcambiameincesto_560x280-300x225-300x194.jpg.pagespeed.ic.4_-qwV0Eir

Ana ha raccontato: “Non siamo solo venuti qui per un cambiamento nel look, ma anche per cambiare completamente la nostra vita. Abbiamo qualcosa da dire e questo è un buon posto per farlo. Siamo cresciuti separatamente e 20 anni più tardi ci siamo trovati l’un l’altro attraverso i social media e instaurato un’amicizia. Siamo innamorati”. Durante la trasmissione ha fatto la sua comparsa anche il padre, che ha scherzato con la figlia dicendole: “posso chiamarti nuora?”, il tutto tra l’ilarità generale. Al termine del programma, lo stilista dello show, Pelayo Diaz, ha scritto su twitter: “Chi siamo noi per giudicare? L’amore viene prima di tutto”.