Cristina Parodi verso ‘Domenica In’, al suo posto Eleonora Daniele?

Ormai è praticamente certo: Cristina Parodi è pronta ad approdare a Domenica In, a quanto sembra al posto della coppia composta da Pippo Baudo e Chiara Francini.

parodi1217

L’indiscrezione, trapelata ieri, ‘sblocca’ di fatto la riorganizzazione dei palinsesti e dei conduttori in casa Rai. Il passaggio della Parodi a Domenica In lascia scoperto il posto della conduttrice a ‘La vita in diretta’. Secondo Gossipetv.com, in pole per la successione ci sarebbe Eleonora Daniele, reduce dal successo di ‘Storie vere’ e pronta ad un nuovo salto di carriera. Cristina Parodi, sposata col sindaco di Bergamo Giorgio Gori, potrà così limitare ad una cadenza settimanale le trasferte dalla Lombardia agli studi Rai di Roma. Resta da capire se la Daniele sia disposta ad accettare di lasciare la trasmissione che per lei ha significato la definitiva consacrazione.

Sandra Milo choc a ‘Domenica In’: “Ho aiutato mia madre a morire”

Sandra Milo a cuore aperto durante ‘Domenica In’: ha ammesso di aver compiuto un atto di estremo amore verso sua madre malata di tumore, praticando l’eutanasia e alleviandole un dolore fisico che stava diventando insopportabile: “Mamma si chiamava Marie, è nata in Francia – ha ammesso Sandra Milo, profondamente commossa durante il suo racconto a ‘Domencia In’ – E’ morta giovanissima, a 52 anni, per un cancro spaventoso.

sandra-milo-confessione-choc

Era a letto e non poteva muoversi. Soffriva tantissimo. Lei mi chiedeva sempre di aiutarla a porre fine a questa sofferenza. Ero incinta e avevo paura che mi arrestassero. Lei mi ha detto ‘Io l’avrei fatto per te’ e quindi ho capito le mie paure meschine e l’ho aiutata a morire. Mamma voglio parlare con te e dedicare questo spazio a tutte le mamme italiane che fanno rinunce e sacrifici per i figli e spesso non gli viene riconosciuto abbastanza. Voglio raccontare un fatto: c’era la guerra, noi scappavamo. Eravamo in fila per strada ed è passato un aereo che ha mitragliato questo convoglio di persone. Io ero rimasta indietro, mia mamma mi ha bittato a terra e protetto col suo corpo”.