“La banda di Jeremy Meeks ha ucciso mio figlio 16enne, vederlo ricompensato mi fa male”

Eric Castillo aveva 16 anni e un’unica, grande passione: quella del basket, giocato in ogni playground della sua città. Il ragazzo fu, nel 2004, una vittima innocente di uno scontro tra gang: fu ucciso, probabilmente per errore, da David Lewis, che all’epoca aveva 17 anni e faceva parte dei Crips, una delle più violente gang criminali della California e di cui faceva parte anche Jeremy Meeks, il detenuto sexy diventato ricchissimo modello.

prc_37548060

La mamma di Eric, Carmen, si è lasciata andare ad un duro sfogo, riportato dal Mirror. «Fa male vedere uno come Meeks ricompensato dopo quello che la sua gang ha commesso, mi riempie di rabbia e disgusto» – ha dichiarato la donna – «Siamo certi che quell’uomo abbia abbandonato la banda? Non capisco perché uno così debba essere premiato e non punito».
Dal canto suo Jeremy Meeks, che ora frequenta ricche milionarie e star dello showbusiness statunitense, assicura di aver cambiato vita: «Non è facile sapere che la mia storia è di dominio pubblico, temo la possano leggere anche i miei figli e magari tentare di emularmi. Non è niente di cui vantarsi e i tatuaggi fanno parte di un passato che sto tentando di cancellare». Tra tutti, infatti, ce ne sono alcuni che richiamano all’adesione alla banda dei Crips: ‘Crip Life’, ‘NC’ (Northern Crips) e un tatuaggio a forma di lacrima sotto l’occhio sinistro che simboleggia una uccisione tra gang rivali.

Belen ci ripensa: “Voglio cancellare tutti i miei tatuaggi”

Sembra proprio che Belen ci abbia ripensato e stia facendo di tutto per cancellare i tatuaggi che sono sul suo corpo, in particolare quello presente sul suo braccio sinistro. La showgirl argentina si sta sottoponendo da mesi a sedute laser per rimuoverlo.

foto-2014-07-21-alle-17.25.20

Quel tatuaggio ha un significato speciale: era stato fatto qualche anno fa insieme all’ex marito Stefano De Martino e il fatto che lei abbia iniziato a rimuovere proprio quello, prima degli altri, rappresenta qulcosa di significativo.”Per le foto ho coperto tutti i tatuaggi – ha raccontato a Chi – Mi piace avere il corpo pulito e penso che con il tempo li toglierò tutti, a parte quelli piccoli. Alcuni li ho fatti in momenti speciali, ai quali sarò sempre legata, ma senza pensare troppo alle conseguenze che avrebbero avuto per il mio lavoro come modella”. Però c’è un tatuaggio che Belen assolutamente non calcellerà ed è l’emblema della sua popolarità. La ‘farfallina’, ovviamente: “La farfallina la terrò – ha confermato Belen – L’ho fatta a 18 anni, me la tatuò un fotografo, Simone Falcetta, e non si vede, non dà fastidio”.