Selena Gomez domina su Instagram: 103 milioni di followers

Selena Gomez non fa parlare di sé solo per il presunto matrimonio con Justin Bieber. Instagram ha infatti pubblicato i dati di fine anno Giovedi scorso. La pop star 24enne ha il maggior numero di seguaci tra tutte celebrità (103 milioni). La Gomez batte Taylor Swift (93,6 milioni di seguaci), Beyonce (88,9 milioni di seguaci) e Kylie e Kendall Jenner (79,5 milioni e 68,9 milioni di seguaci, rispettivamente).

selena-gomez_0

Gli unici uomini tra i primi 10 sono la stella del calcio Cristiano Ronaldo (82,3 milioni di seguaci) e Dwayne Johnson (71 milioni di seguaci). La Gomez ha prodotto anche 8 dei 10 post più popolari e sette dei primi 10 video. La sua immagine più popolare è una pubblicità girata per la Coca-Cola.
Taylor Swift, Kim Kardashian e Leo Messi hanno anch’essi un posto nella lista dei migliori video. I parchi a tema Disney e Universal sono i luoghi più popolari. A seguire New York con Times Square e Central Park, e Parigi con il Louvre e la Torre Eiffel. Per il resto a vincere è l’amore, l’emoji più popolare nel 2016 è stato il cuore e l’hashtag? Ovvio, #love.

Totti show: “Resto qui, ho portato lo scolapasta” e poi parte il selfie

Francesco Totti è entrato nella casa del Grande Fratello Vip portando tutta la sua ironia e spontaneità.L’accoglienza degli inquilini è un po’ fredda… ma solo perchè sono freezzati, quindi non possono muoversi ma alcuni di loro, come Stefano Bettarini, riescono a stento a trattenere le risate.

2043912_totti

Il povero Bosco, esendo spagnolo e lontano dal mondo del calcio non conosce Totti e gli chiede : “Tu sei famoso?” . Quando Totti risponde: “Sono il marito di Ilary” Bosco sorride e dice: “Tu sei l’ottavo re di Roma!”. Parte il tour della casa con tutti i concorrenti “sfrizzati” e Totti subito ci tiene a precisare:” Ho portato il mio scolapasta!”. Intanto viene svelata la stanza degli ospiti dove si trovano le foto di Ilary e Totti. Per poter restare nella casa però il capitano deve partecipare al gioco “Tutti contro Totti” con domande di cultura generale. Totti vince la prova ma non resta nella casa. “Torna a casa che i bambini t’aspettano”, dice Ilary. Prima di andare via però scatta un selfie di gruppo !

Vialli imita Vieri su Instagram, il bomber risponde: “Hai troppi peli, mi fai schifo”

Botta e risposta social tra Bobo Vieri e Gianluca Vialli. Gli ex campioni del calcio nostrano divertono il web con i loro messaggi su Instagram. Ha iniziato Bobo Vieri con i suoi Tg da Formentera e Vialli ha rispo raccogliere la sfida è stato proprio quest’ultimo che ha risposto a Vieri facendogli il verso con un improbabile Tg Gennargentu e imitandolo a footvolley.

viericontro-kQhG-896x504@Gazzetta-Web

Nell’ultimo post ha risposto a Vialli: “Hai troppi peli, mi fai schifo”. Il video in cui Vialli si mostra con tutta la sua peluria ha fatto impazzire i social. Il botta e risposta è pieno di frecciatine ironiche. Due giorni fa Bobo  ha postato da Formentera un video in cui annunciava: “Bobo is back  in cinque mesi ho perso dieci chili, ora peso 91 e se ne perdo altri due raggiungo il peso forma. Andrò a giocare in Cina”. Vialli ha replicato: “Io vado in Mongolia”.

Higuain, finisce l’amore con la bella Lara: vacanze separate dopo una storia da 36 gol

In attesa di capire quale sarà il futuro calcistico di Gonzalo Higuain – rimarrà al Napoli, andrà alla rivalissima Juve o preferirà l’estero? – sembra ormai finita la sua storia d’amore con Lara Wechsler, la studentessa argentina di 25 anni con la quale il Pipita è stato fidanzato durante il magnifico anno dei 36 gol, trovando serenità ed equilibrio.

napolispia-11-marzo-2016-772933

Scomparsa, Lara, da quando Gonzalo ha lasciato Napoli. Lui ha fatto le vacanze da solo, a Ibiza, lei in Messico con un’amica. Lara aveva legato molto anche con la mamma del campione argentino, Nancy, vero riferimento del bomber. Che il cambiamento sentimentale preluda anche al cambiamento di squadra e città?

Fanny Neguesha confessa dopo la rottura con Balotelli: “Non ho un bel ricordo…” ecco perché

«Quando veniva a casa mia o dai miei genitori, non era una persona normale, ma una star del calcio. A lui non piaceva che i media s’interessassero a me. È stato sempre tutto molto complicato. Non uscirò mai più con un calciatore». Sono queste le parole di Fanny Neguesha, ex fidanzata di Mario Balotelli che ammette di non avere un bel ricordo legato al calciatore. Intervistata dal quotidiano di Bruxelles “La Dernière Heure” Fanny ha raccontato della sua storia turbolenta che sarebbe dovuta coronare con le nozze, che però non sono mai avvenute.

mario_balotelli_neguesha_645

Poco dopo la modella ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo: «Le ragazze della mia età vorrebbero incontrare uomini in grado di metterle al centro della loro vita. Invece, i maschi sono troppo occupati a stare con gli amici, a giocare con la playstation o a fare altro. Questa canzone è un invito al mio futuro uomo: fammi sentire importante», ammette.  Inizialmente dopo la separazione non ha voluto parlare di Mario, ma ora ha deciso di vuotare il sacco e conclude: «La lotta che conduco da quando mi sono separata da Balotelli è quella di dimostrare che non ho mai voluto essere “la donna di”. È davvero difficile per me fare una carriera artistica con questa etichetta. Già il termine “wags” per una donna è qualcosa di degradante. In un primo momento mi piaceva essere la ragazza di un calciatore famoso, ma con il tempo ho scoperto che questa relazione mi ha portato solo svantaggi. All’improvviso mi sono accorta che il mondo in cui viveva non faceva per me».

Ilaria D’Amico, la storia con Buffon: “Con Alena la rabbia non ha avuto bisogno di esplodere”

“La nostra fortuna è stata che anche le loro vite si sono riorganizzate in un nuovo ordine sentimentale. Questo ha portato a rapporti distesi, dove la rabbia non ha trovato spazio o non ha avuto bisogno di esplodere. E’ stato un processo legato anche all’intelligenza di tutte le parti in causa”, Ilaria D’Amico, attuale comapgna di Gigi Buffon, racconta a “Il corriere della sera” come i rapporti fra i rispettivi ex si siano distesi.

ilaria-d-amico-e-alena-seredova-262114_w650

“Quando t’innamori da adulto – ha fatto sapere – l’idea di famiglia arriva molto presto. Io e Gigi, venendo da smarrimenti forti, dolorosi, avevamo il desiderio di costruire una dimensione solida. Abbiamo aspettato quasi un anno e mezzo prima che la maternità si trasformasse in un progetto solo perché dovevamo rodare le varie componenti: c’era bisogno che i bambini, i due suoi e il mio, s’integrassero con il nuovo nucleo e fra loro”. Ora i due hanno un figlio, che è stato ben accettato dalla famiglia allargata: “E’ andata liscia. Pietro e Dado hanno sei anni, Louis otto: un’età in cui si è più emancipati dal rapporto di dipendenza dai genitori, si hanno i propri interessi e amichetti, ed è più difficile vivere un neonato come un intruso”

Martina Stella tra set e matrimonio: al lavoro con Ginevra, nozze il 3 settembre

Il 3 settembre a Sutri Martina Stella sposerà il suo attuale fidanzato, Andrea Manfredonia. L’attrice ha conosciuto il procuratore di calcio (figlio di Lionello) dopo la fine della sua love story con Gabriele Gregorini, papà della piccola Ginevra (3 anni) e pare che sarà proprio lei ad accomunare la mamma all’altare.

scansione0029_23082720

Nell’attesa i tre trascorrono il tempo insieme come una vera famiglia e sono stati sorpresi da “Chi” durante la lavorazione di un film in cui Ginevra ha fatto il suo primo debutto nel dietro coccolata dagli attori e tutti gli addetti ai lavori.

Wanda Nara choc: “Maxi Lopez ha picchiato i nostri figli”. Lui nega tutto e accusa Icardi

Continua, tra reciproche accuse velenose, la battaglia legale tra Maxi Lopez, attaccante del Torino, e la ex moglie Wanda Nara, attuale sposa dell’interista Mauro Icardi. L’ultimo capitolo dello scontro tra gli ex coniugi si arricchisce di un’accusa pesantissima da parte di Wanda Nara: «Maxi Lopez si è presentato a casa mia, voleva portare via i nostri figli ancora in pigiama, loro non volevano e lui li ha picchiati».

maxi-lopez-icardi-wanda-645-ok1

A confermarlo, come riporta la Gazzetta dello Sport, sarebbe stata la legale di Wanda Nara, che avrebbe confermato lo scambio di messaggi tra la bionda argentina e un giornalista di Buenos Aires. Maxi Lopez nega tutto e accusa Icardi: «La giustizia argentina aveva stabilito che io potessi passare con i miei tre figli il periodo che va dall’1 al 20 giugno, in un luogo che decido io. Da quel momento ho subìto accuse, attacchi e cattiverie di ogni tipo. Wanda è fuggita negli Stati Uniti, lasciando i bambini dalla madre, e quest’ultima ha fatto di tutto per impedirmi di vederli. I miei avvocati hanno lavorato duramente ma non sono riusciti a convincerla, poi è arrivato Icardi che ha fatto aumentare la tensione e fatto piangere i miei figli. A quel punto ho preso e me ne sono andato».
Al momento, pare che Icardi abbia chiesto e ottenuto che i tre figli debbano rimanere in Argentina grazie all’esercizio della patria potestà. Wanda ha pubblicato un documento su Twitter, ignorando però la richiesta dell’ex marito: «Se lui vive in Italia, come farà a crescere i figli che dovranno vivere in Argentina?».

Marco Borriello parla di Belen: “Il mio primo amore. Una modellina con la valigia rosa”

“Belen è stato il mio primo amore”. Marco Borriello si confida in un’intervista al “Corriere della sera”: “All’epoca – ha spiegato – era una modellina con la valigia rosa. Poi è diventata Belen Rodriguez, la più grande show girl degli ultimi vent’anni.

l43-belen-rodriguez-stefano-130412152411_big

A quei tempi mica lo potevo prevedere. Il gossip, anche prima di Belen, l’ha sempre perseguitato: “Da giovane mi meravigliavo di questo interesse. Ora ho capito che viviamo due fasi: una, lontana dalle telecamere, di sacrifici e sudore. L’altra, pubblica, dove si presta più attenzione a come ti pettini e come ti vesti. Ma se ho giocato 15 anni in A, ho segnato 102 gol e sono rispettato da tutti significa che la mia è stata una bella carriera e lo sarà ancora. Nonostante le chiacchiere, vivo per il mio lavoro”.

Il prete che a messa dice “Forza Napoli” “Gesù? Tifa per gli azzurri ”

Don Marco Beltratti, parroco 46enne della Chiesa “Nostra signora del Sacro Cuore” di Napoli, quartiere Vomero: il suo “Sempre Forza Napoli” detto sull’altare ha fatto il giro del web, se l’aspettava?
“Potenza della Rete e della Fede. Ma anche del mio Napoli, finalmente primo in classifica. Però non è una novità, i miei parrocchiani sanno che dico così ogni domenica a conclusione della messa più popolare, quella delle ore 11”. “La verità? Mi danno grandi soddisfazioni. Qui al Vomero ho 30.000 fedeli, sono quasi tutti tifosi del Napoli.

1506640_20160125_114629_prete-napoli

Prima, invece, guidavo una parrocchia con troppi juventini e milanisti…” Quindi il suo Forza Napoli alla fine della messa era, per così dire, meno gradito?
“Diciamo di sì. Ma il mio tifo per gli azzurri è una passione irrefrenabile, oltre che nota a tutti. Sana e sincera come il cielo azzurro. Diciamo che sono di fede cattolica e di fede di battesimo, perché il Napoli lo seguo fin da quando ero in fasce”. Quando ha capito che stava diventando una star social?
“Stamattina, per puro caso. Ogni lunedì faccio il giro dei siti web che parlano di calcio. Ad un certo punto mi sono accorto della notizia del prete tifoso in chiesa e sono andato a vedere il video. Non immaginate la mia sorpresa. Ho detto: ma quello sono io!!!. Poi si sono scatenati i commenti sul mio profilo Facebook” Come concilia la sua passione per il Napoli con il ruolo di parroco?
“In maniera semplice e naturale. Gesù ci ama, quindi ama anche le nostre passioni. Io ho quella per il Napoli, quindi per me anche Gesù tifa Napoli”. Allora è davvero l’anno buono per lo scudetto?
“Lo diciamo solo alla fine del campionato. Meglio stare con i piedi per terra”. Però se dovesse accadere…
“Festeggio, ci mancherebbe. Ma fuori dalla chiesa”. Andrà allo stadio?
“Ci sono andato per anni, avevo addirittura l’abbonamento. Ora frequento meno gli spalti, ho troppe cose da fare per i miei parrocchiani. Soprattutto per i bambini, anzi per loro ho riaperto un piccolo campetto e organizzo anche le partite, perfino qualche torneo. Lo sport è importante, fa comprendere i valori del rispetto e dell’amicizia”. Chi sceglie come suo idolo di sempre tra Higuain e Maradona?
“Ora c’è Higuain e ce lo teniamo stretto. Maradona però è sempre il più grande di tutti”.