“Tette rifatte con risultati mediocri…”, Vittorio Feltri contro Selvaggia Lucarelli

“Non ho paura di diventare vecchio perché lo sono già e mi trovo bene”, inizia così lo sfogo di Vittorio Feltri contro Selvaggia Lucarelli…. “Spero di tirare le cuoia a 90 anni, non capisco il motivo per cui la morte sia un tabù per noi mortali. Che razza di mortali siamo se ignoriamo ingenuamente che nel nostro futuro, più o meno prossimo, c’ è una tomba? Non mento sulla mia età. Perché dovrei farlo?”

3265823_2134_collage_2017_09_27_3_

Selvaggia Lucarelli in un articolo sul Fatto ha dichiarato che è “un nonno rincoglionito”, di quelli che raccontano battaglie mai combattute. “Ho avuto la conferma che per offendere un anziano basta rammentargli di esserlo. Una tecnica miserabile. C’è chi si rifà la reputazione e chi si rifà le tette. La Lucarelli non è in grado di rifarsi la prima perché non l’ha mai avuta, le tette se le è già rifatte con risultati mediocri.
Sul suo cervello non mi esprimo, non l’ho scovato”.

Albano: “Sono venuto gratis per il 25 Aprile”. Ma l’anziano non ci crede

Albano si trova a San Severo, in provincia di Foggia e un anziano lo incontra, ma invece di chiedergli un autografo gli rivolge una domanda, preoccupato per le spese del comune: “Quanti soldi ti hanno dato per venire a San Severo?”.

41157555 (1)

Albano prima scherza, poi, tornato serio, assicura di aver presenziato a titolo gratuito ai festeggiamenti. Ma il cittadino non intende fidarsi delle parole del cantante e risponde: “Non ci credo, è una str…ata. Tieni per te la tua verità”.

Scrive un messaggio nel bagno dell’aereo: l’hostess eroica riesce a salvarla

Il gesto eroico di un’hostess di 49 anni, Shelia Fedrick, ha salvato anni fa un’adolescente sul volo dell’Alaska Airlines da Seattle a San Francisco. La ragazza, all’epoca 15enne, aveva scritto un messaggio nel bagno dell’aereo manifestando una richiesta di aiuto perché vittima della tratta di esseri umani. Sheila aveva capito subito che c’era qualcosa che non andava nell’uomo che l’accompagnava ed è intervenuta.

sheila_06135359

Raccontando l’episodio, l’assistente di volo ha spiegato ad NBC e alla stampa anglosassone che la ragazza sembrava intimorita e non apriva mai bocca. L’uomo sarebbe apparso irritato dopo il tentativo dell’hostess di intrattenere con lei una conversazione. A quel punto la 49enne ha fatto capire alla teenager che se ne aveva necessità poteva usare il bagno lasciandole un messaggio allo specchio: “Se hai bisogno di aiuto, scrivilo qui”. La ragazza ha risposto sollecitando l’intervento del capitano e in seguito della polizia. L’anziano affianco alla teenager era un trafficante di esseri umani ed è stato arrestato. Sono passati diversi anni da quando questo episodio è avvenuto. La ragazza ora è una giovane donna che studia all’università. La sua storia ha poi portato ad includere nella formazione degli assistenti di volo, un corso su come individuare i trafficanti di esseri umani.