Rihanna premiata ad Harvard per il suo impegno umanitario

Rihanna ha ricevuto dall’università di Harvard il premio come “Humanitarian of the Year”, destinato alla personalità che più si è distinta per i suoi sforzi nel campo delle opere umanitarie. La pop star, in un twin set composto da abito e stivali assortiti in tweed grigio, ha spiegato che il suo desiderio di aiutare gli altri è iniziato da piccola guardando spot su come un quarto di dollaro poteva contribuire a salvare la vita di un bimbo.

C_2_articolo_3059525_upiImagepp

Rihanna è da molti anni impegnata nel sostenere chi non ha la possibilità di costruirsi un futuro dignitoso solo con i propri mezzi, partendo proprio dalla sua terra d’origine, le isole Barbados. La cantante ha costruito un centro per la prevenzione e la diagnosi del tumore presso il Queen Elizabeth Hospital di Bridgetown. Negli Usa invece ha creato una borsa di studio con il nome dei suoi nonni (Clara and Lionel Foundation Scholarship Program) con cui viene garantito il sostegno economico agli studenti provenienti da Paesi caraibici che vogliono studiare negli States. Inoltre, supporta la Global Partnership for Education e il Global Citizen Project, una campagna in 66 Paesi in via di sviluppo per promuovere il diritto all’istruzione. Di recente Rihanna è stata promotrice del test fai da te per l’HIV insieme al Principe Harry.

Il compleanno in coppia di Shakira e Pique. Lei 40, lui 30

Shakira è nata il 2 febbraio 1977 a Barranquilla, una città sulla costa atlantica della Colombia, che ha dato i natali anche all’attrice Sofia Vergara e alla vincitrice di Miss Universo 2014, Paulina Vega. La cantante è figlia unica di un gioielliere, William Mebarak, e di sua moglie, Nydia Ripoll, ed è cresciuta in una famiglia di origine libane.

shakira-pique_980x571

Oggi, Shakira può vantare tre Guinness dei primati, due per il suo successo nel campo della musica, e uno per i social network, dove si può vantare di essere la prima persona al mondo a raggiungere i cento milioni di “mi piace” su Facebook.
Un altro capitolo importante della vita della star colombiana è la sua storia d’amore con il calciatore Gerard Pique del FC Barcelona, che ha dieci anni di meno, 30, ed è nato lo stesso giorno, il 2 febbraio. Si dice che durante la registrazione del video di Waka Waka, inno del mondiale sudafricano, Pique si avvicinò alla cantante dicendole che se avesse vinto la coppa l’avrebbe invitata a una cena romantica. Settimane dopo la Spagna ha fatto la storia vincendo la sua prima Coppa del Mondo e dopo un po ‘il rapporto tra la cantante e il calciatore è diventato di dominio pubblico.
La differenza di età tra di loro non è un ostacolo, la coppia ha anche due figli, Milan e Sasha, quattro e due anni rispettivamente, nati e cresciuti a Barcellona, la città dove la coppia risiede. Shakira si distingue anche per l’impegno nel sociale, ha cinque scuole in Colombia che forniscono istruzione e cibo a circa 4.000 bambini.

Vittorio Cecchi Gori, ma cosa ti sei messo in testa?

Vittorio Cecchi Gori ha un debole per la tinta, ma forse stavolta il produttore cinematografico ha esagerato. Il settimanale “Novella 2000” lo ha infatti beccato dal suo parrucchiere di fiducia a Roma. Bene, l’ex di Valeria Marini e Rita Rusic è entrato in negozio con la chioma color pannocchia e ne è uscito nero corvino.

C_2_articolo_3053397_upiImagepp

Le foto sono inequivocabili. Cecchi Gori non si accontenta di cambiare il look ai capelli, ma passa anche alle sopracciglia, da colorare anche quelle. L’effetto finale è molto naturale, e Vittorio ne esce soddisfatto. Come ha ricordato recentemente in una intervista a “Vanity Fair” Valeria Marini, in molti in questi anni hanno approfittato di lui. Il parrucchiere però sembra essere rimasto il suo unico punto fermo…

La Cucinotta per i bimbi orfani: a Napoli “Un mondo di solidarietà”

Arriva a Napoli la nona edizione di “Un mondo di solidarietà”, evento ideato da Maria Grazia Cucinotta e Diego Di Flora che sabato 28 gennaio, alle 20.30, porterà sul palcoscenico del Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, una carrellata di artisti, uniti per raccogliere fondi da destinare alla realizzazione del progetto “La casa di Matteo”. A fare gli onori di casa, come sempre, ci sarà l’attrice e showgirl Maria Mazza, quest’anno, in compagnia di Antonio D’Ausilio e Fabio Palazzi.

wallpaper-di-maria-grazia-cucinotta-67222

Sul palco momenti di musica, danza e cabaret con Valentina Stella, Deborah Iurato, Francesco Cicchella, Giovanni Caccamo, Urban Strangers, Gabriella Germani, Loomy, Sud 58, Ciro Giustiniani, Enzo & Sal, Vincenzo Durevole e Giovanna D’Anna (che sono anche i coreografi dell’evento), per una kermesse che trova la sua madrina d’eccezione in Maria Grazia Cucinotta e che quest’anno punta a realizzare “La casa di Matteo”, un progetto speciale che prevede la realizzazione di una casa di accoglienza per bambini orfani con gravi malformazioni, tumori, patologie e che necessitano non solo di cure particolari ma soprattutto di un amore familiare. La “casa” è una normalissima abitazione, di circa 200 mq in un normalissimo condominio. Sarà dotata di camere da letto singole o doppie, di un salone, di una cucina, di almeno due servizi e di uno spazio dedicato alle attività ludiche e ricreative.
Il pubblico di “Un mondo di Solidarietà” non è un pubblico qualunque. Ogni anno segue l’iniziativa contribuendo concretamente a realizzare progetti importanti. Con le precedenti edizioni sono stati sostenuti progetti per i minori a rischio della Bielorussia, dell’India, dell’Africa; per i bambini vittime dell’alluvione di Messina; per gli adolescenti a rischio nel quartiere Sanità di Napoli promosso dalla Fondazione Cannavaro-Ferrara. L’edizione dello scorso anno è stata dedicata all’Associazione Byelo che si occupa di solidarietà in Uganda.

Angelina Jolie, la madre biologica lancia lʼappello: “Fammi parlare con Zahara”

Nel turbolento divorzio tra Brad Pitt e Angelina Jolie, si inserisce anche la madre biologica della figlia Zahara (12 anni). L’etiope Mentewab Dawit Lebiso nel 2005 fu vittima di uno stupro e la diede in adozione, quando aveva solo sei mesi. Ora però vorrebbe riallacciare i rapporti con lei e dalle pagine del Daily Mail ha lanciato un appello alla Jolie: “Fammi parlare con mia figlia, voglio che sappia che sono viva e che mi manca”.

gallery-1467379844-angelina-jolie-figli

Alla madre naturale – che ha 31 anni e vive in un remoto villaggio etiope – piacerebbe poterla incontrare un giorno, anche se assicura di non voler avanzare alcuna pretesa. “Non la voglio indietro, voglio solo poterle parlare. Angelina per lei è stata una madre molto più di me. E’ con lei da quando è una bambina, ma questo non vuol dire che non mi manchi” ha dichiarato. “Penso a lei ogni giorno e desidero sentire le sua voce, vedere il suo viso. Mi piacerebbe avere contatti regolari con lei, festeggiare il compleanno e ogni altro giorno speciale”.
“So che la sua vita è con Angelina, le ha dato la vita che io non avrei mai potuto darle – ha continuato – Sta diventando una bellissima donna e sono fiera di lei. Prima di morire, però, vorrei che incontrasse me e la famiglia che ha qui in Etiopia”.

Sabrina Ferilli: “Ho rotto il premio di Nanni Moretti”

“Quando sono stata a Sanremo, non mi sono goduta una serata. Nella mia stanza, c’era un quadro con un Pierrot che piangeva. Se c’è una cosa che non ho mai sopportato sono i Pierrot con le lacrime. L’ho tolto e l’ho messo su una verandina. Lo aveva dipinto Mussolini, il padre di Alessandra, io non lo sapevo ma siccome tutti conoscono le mie idee politiche… Un Macello! Questo, lo sai, è un Paese che va dietro alle str…”.

sabrina-ferilli-gelosa-di-monica-bellucci-attacca-fabio-fazioSabrina Ferilli strappa applausi a Domenica Live, raccontando la sua vita, dall’infanzia ai successi della carriera. Tra i ricordi, anche, il Premio Sacher ricevuto da Nanni Moretti. “Mi avevano detto: sai Moretti è un tipo particolare. Arrivo al premio e mi consegnano la sacher. Io, tornata a casa, l’ho messa in frigo, pensando fosse il dolce. Il giorno dopo non riuscivo a tagliarla, pensavo dipendesse dal frigorifero. Quando l’ho rotta, ho capito che era fatta di terracotta. Nanni Moretti è stato così gentile da darmene un’altra”.

Serena Grandi: “Non mangio più carne: così ho perso 15 chili in 8 mesi”

E’ una Serena Grandi in grande forma quella che è apparsa nello studio di Pomeriggio Cinque: l’attrice ha raccontato a Barbara D’Urso e a tutti i telespettatori, alcune delicate fasi della propria vita, compresa una dieta ‘miracolosa’ che le ha fatto perdere moltissimi chili in soli otto mesi. “Dopo ‘La Grande Bellezza’ ho lasciato Roma e ora vivo a cento metri dal mare – ha ammesso Serena Grandi a Pomeriggio Cinque -. Sono rinata.

orig_C_0_fotogallery_7314_listaorizzontale_foto_0_fotoorizzontale

Mi alzo presto la mattina, cammino molto e non mangio più carne. Mangio solo pesce, la mattina faccio colazione con i cereali. A pranzo alterno brodo di pollo, uova, insalate e proteine. A merenda un frutto e a cena mangio molto leggero. Ho fatto pure delle cure di bellezza e continuo la dieta”.
Serena Grandi continua a raccontare alcuni aneddoti della sua vita, spiegando di aver person 15 chili in 8 mesi. Ha poi voluto parlare del doloroso periodo conseguente alla morte di sua madre: “Oggi sono in un periodo di riflessione – ha raccontato – Capisco gli errori che ho fatto e voglio credere che in realtà erano solo tasselli per andare avanti. La perdita di mia madre è stata una sofferenza fisica, non riuscivo più a mangiare – ha aggiunto – C’erano tante cose che volevo dirle e improvvisamente lei non c’era più. Era una donna con un’energia e una razionalità incredibili. Prendeva tutto con leggerezza, amava la vita. Amava essere sempre in ordine, persino nella tomba”.

Lady Gaga, lʼamore è “Perfect Illusion” che fa sballare come una droga

Canta, salta, si agita come una rocker. Lady Gaga lancia il nuovo, attesissimo, singolo “Perfect Illusion”. Dopo la cover posta anche un video, in cui appare estasiata. Il nuovo brano segna per Miss Germanotta l’avvio di una nuova era. Co-prodotta da Mark Ronson, Bloodpop e Kevin Parker, la canzone parla di un amore che sballa come una droga: “Ti ho sentito quando mi tocchi, in alto come le anfetamine, forse sei solo un sogno”.

C_2_articolo_3030252_upiImagepp

La pop star torna quindi alla musica. Nei giorni scorsi è stata immortalata con Bradley Cooper che la sta dirigendo nel remake di “A Star is Born”, il film cult con Barbra Streisand. Senza dimenticare l’impegno in tv con la serie “American Horror Story”. Ma il primo amore non si scorda mai. E Gaga anticipa così, con “Perfect Illusion” – Il brano, disponibile in tutti gli store digitali sia per la vendita che per lo streaming, è già salito al #1 posto della classifica singoli di iTunes – il nuovo album che verrà rilasciato entro la fine dell’anno. Si conoscono ancora pochissimi particolari, sia sul titolo sia sui brani. Ma l’attesa è ormai, quasi, finita.

Adele, carta di credito respinta durante lo shopping in California

Rimbalzata alla cassa di un negozio della catena H&M a San Jose perché la sua carta di credito viene respinta. Questa l’incredibile avventura capitata ad Adele. La cantante che ha un patrimonio di 80 milioni di dollari ha raccontato l’accaduto alla stampa: “Che imbarazzo, per fortuna non mi ha riconosciuto nessuno”.Subito dopo l’esibizione alla San Jose’s SAP arena in California, Adele ha deciso di concedersi un po’ di shopping senza fare i conti con la sua tessera.

adele-hello-twitter

La star ha fatto incetta di capi d’abbigliamento, li ha provati e ne ha scelti alcuni. Quando è arrivata alla cassa del negozio lo spiacevole inconveniente: la sua carta di credito è stata rifiutata, la banca ha negato la transazione per la cantante che è una delle più pagate al mondo. “Sono andata da H&M e la mia carta non è stata accettata. È stato davvero molto imbarazzante – ha dichiarato l’artista inglese – L’ho fatta franca. Sono fuggita nel più totale anonimato”. Ora c’è da scommettere che sia la banca sia il negozio incriminato faranno di tutto per farsi perdonare dall’ironica Adele…

Jennifer Aniston contro i tabloid: “Non sono incinta, ma sono stufa di questa storia”

Incinta sì, incinta no. Da anni la notizia di una gravidanza di Jennifer Aniston è tra le più attese e rilanciate (a vuoto) dai tabloid. E ora lei mette la parola fine, con un post sul suo blog su “Huffington Post”. “Sono stufa di essere criticata se il mio corpo cambia – scrive -, non sono incinta, ho solo mangiato troppo.

latest-jennifer-aniston-movies

Le donne sono complete anche senza un compagno o senza un figlio”. L’attrice inizia spiegando che è la prima volta che risponde ai gossip sulla sua vita privata, “non mi piace regalare energie al business delle bugie”, ma questa volta la misura è colma. Le ennesime voci seguite all’avvistamento di un’ombra di pancetta l’hanno fatta andare su tutte le furie.
“Ogni giorno io e mio marito (l’attore Justin Theroux – ndr) siamo aggrediti da dozzine di paparazzi che ci aspettano fuori dalla porta di casa”, racconta lei che però non ne vuole fare una questione di privacy violata ma di visione della donna. “Sono un chiaro esempio delle lenti attraverso cui la società ci guarda come madri, figlie, sorelle, mogli, colleghi e amiche. In particolare l’ultimo mese mi ha illuminata su quanto il valore di una donna venga basato sul suo essere sposata o madre”. E qui arriva il punto centrale del suo intervento: “Noi siamo complete sia che abbiamo o no un compagno, sia che abbiamo o no un figlio. Questa decisione è nostra e solo nostra”.
Jennifer chiude poi sapendo che il suo post non cambierà certe dinamiche ma la consapevolezza di alcune donne. “Ho anni di esperienza e so che il modo di fare dei tabloid non cambierà. Quello che può cambiare è la nostra consapevolezza e il modo di reagire a certe messaggi che ci intossicano. Forse un giorno i tabloid saranno costretti a vedere il mondo in modo diverso, con maggiore umanità. Se questo accadrà sarà perché i lettori avranno smesso di credere a certe stronzate”.